Orietta Berti su Osvaldo: “mi sono innamorata della sua personalità”/La dedica “Tu sei quello” (Domenica In)

- Morgan K. Barraco

Orietta Berti, 75 anni e non sentirli: la cantante nota come l’Usignolo va ancora in giro per l’Italia a cantare e a dimostrare tutta la sua voglia di emozionare. (Domenica In)

Orietta_Berti_Fisco
Orietta Berti

Orietta Berti ospite di Domenica In di Mara Venier ha raccontato anche del suo rapporto d’amore con Osvaldo, l’uomo della sua vita. Nonostante fosse molto corteggiata, Orietta non appena ha conosciuto Osvaldo se ne è perdutamente innamorata. “Era serio, mi guardava e si interessava a me” ha raccontato l’usignolo della musica italiana. “Osvaldo era molto bello” dice Orietta che è rimasta colpita dalla personalità dapprima dalla sua personalità e poi dopo è scattata la scintilla. La coppia è felicemente sposata da 51 anni, nonostante ci siano state delle piccole discussioni. Il motivo? Le bambole di porcellane, una delle più grandi passioni della cantante italiana! La Venier a questo punto domanda ad Orietta: “qual è il segreto per poter convivere 51 anni con la stessa persona?“. La Berti risponde: “Siamo talmente diversi come personalità e carattere. Ci siamo incontrati, lui un uomo molto chiuso, taciturno e testone. Io l’esatto contrario“. Un amore importante che ha vissuto solo momenti belli, anche se non sono mancate delle crisi: “crisi di dolore perché un familiare veniva a mancare o stava male” dice la Berti. Sul finale poi dedica al suo amato Osvaldo la canzone “Tu sei quello“, a conferma del suo immenso amore. (agg. Emanuele Ambrosio)

L’USIGNOLO DELLA MUSICA ITALIANA

Orietta Berti continua ad affascinare il pubblico italiano con quella voce particolare che le ha permesso di ottenere il soprannome di Usignolo. Non mancano inoltre le presenze in tv e non solo grazie ai diversi contesti che le hanno assegnato un ruolo di primo piano, come il talent musicale Ora o mai più. Orietta Berti ritornerà infatti a Domenica In oggi, 14 ottobre 2018, per raccontarsi a tutto tondo in un’intervista doppia al fianco di Nino Frassica. Non mancherà forse uno sguardo a quanto accaduto fra la Berti ed il mondo della politica, per via di alcune minacce ricevute da parte del PD. Per la cantautrice infatti il partito avrebbe annunciato un esposto contro la sua persona, caduto poi nel vuoto. Lo conferma lei stessa al settimanale Oggi in un’intervista fiume, sottolineando di aver ricevuto anche delle scuse da parte dei dirigenti del PD. Il tutto dovuto ad una difesa nei confronti di Luigi Di Maio, che ai suoi occhi appare onesto e degno della sua fiducia. “Sono molto contenta di aver votato Cinquestelle”, aggiunge ancora, rammaricandosi solo di non averlo fatto prima.

Il concerto nel Piazzale San Serafino di Montegranaro

Orietta Berti ha appena concluso il concerto che ha tenuto ieri nel Piazzale San Serafino di Montegranaro, in provincia di Fermo, in occasione della festa patronale. Anche quest’anno la cantante regala ai fan diversi appuntamenti musicali: la sua agenda continua ad essere fitta come un tempo, soprattutto per quanto riguarda contesti così popolari. “Se non è stanca la gente”, racconta inoltre a Che tempo che fa, rispondendo proprio a come mai abbia ancora tutta questa grinta. “Amo questo mestiere”, ha sottolineato ancora sicura che la sua formula vincente sia da ricercare nella capacità di essere sempre se stessa, al di fuori di qualsiasi copione. Per questo è così apprezzata dagli italiani. Al di là di palcoscenico e riflettori, la Berti è una moglie fedele ed una madre attenta. Da un lato ci sono i 50 anni di matrimonio appena festeggiati con il marito Osvaldo Paterlini, il suo complice nella vita e con cui ha un dialogo sincero fin dal loro primo incontro. Senza dimenticare un pizzico di passione. Dall’altro i due figli Otis e Omar, che spera le permetteranno presto di diventare nonna. Vorrebbe proprio fare questo salto di qualità, soprattutto perché vede quanto siano felici le sue amiche che possono strapazzare i nipotini quando vogliono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori