PAOLA CARUSO E TOMMASO ZORZI, I RIDANCIANI/ Sono di nuovo primi in classifica (Pechino Express 2018)

- Morgan K. Barraco

Paola Caruso e Tommaso Zorzi sono i Ridanciani di Pechino Express 2018. Nell’ultima puntata i due amici hanno vissuto momenti di tensione, ritroveranno il loro equilibrio?

pechino_express_2018_ridanciani_instagram
Tommaso Zorzi e Paola Caruso (Instagram)

Andrea e Francisco incontrano una bella persona. Lui si chiama Nicola ed è italiano: “Collaboro con una ong”. Nicola vive con la sua compagna, che ha conosciuto proprio in missione. Anche i #PromessiSposi approdano a casa di Nicola: “Is it possible…?”, inizia Riccardo. I #Surfisti, dietro, accolgono tutti con piacere. I #Ridanciani sono di nuovo primi in classifica. La loro coppia è più che vincente, seguita a ruota dalle #Mannequin. Sia Paola che Tommaso si godono la notte in una location d’eccezione. Gli altri, di contro, sono costretti a cercarsela. Infine si passa al gioco, che poi è lo stesso dell’anno scorso. Scelta tattica per i #Ridanciani: si battono (e vincono) con le #SignoredellaTv. [agg. di Rossella Pastore]

Le scorse puntate

I Ridanciani Paola Caruso e Tommaso Zorzi hanno vissuto momenti bui nell’ultima tappa di Pechino Express 2018, anche se alla fine sono riusciti a classificarsi per il viaggio in Tanzania e a vincere la puntata. Il loro percorso non è stato così semplice, soprattutto se si considera la prima fase della gara. Li troviamo infatti in difficoltà fin dalla prima prova, quando sono saltati in barca per recuperare le reti piene di ostriche. Recuperano però subito dopo, quando superano le Signore della TV durante il tragitto su strada ed arrivano penultimi al primo traguardo della giornata. Fortuna vuole che i Ridanciani trovano ospitalità per la notte presso una madre e figlia marocchine ma con una parente a Treviso, che fa loro da intermediaria. Il rapporto con la famiglia è così profondo che il giorno successivo Paola non può che lasciarsi andare alle lacrime, dimenticando persino che il taxi pagato dalla famiglia ospite è arrivato in forte ritardo. Durante il percorso per raggiungere il mercato del pesce, la Caruso dà il peggio di sé e rischia di far infuriare anche l’autista, finendo però per gridare in faccia a Tommaso. La prova delle arance non rende giustizia ai Ridanciani, che recuperano poi con la prova delle olive qualificandosi così per la Tanzania. 

Paola Caruso e Tommaso Zorzi, tensioni tra i due amici

Pechino Express 2018 sta spingendo i Ridanciani verso il limite. Paola Caruso e Tommaso Zorzi subiscono le pressioni legate alla competizione ed è evidente come l’ex Bonas regga meno lo stress in confronto al compagno. Il loro rapporto è forte, ma creare uno scontro in un momento cruciale della gara non è di certo saggio. Per fortuna Zorzi è per ora più equilibrato e riesce a spegnere l’incendio prima che la Caruso riesca a distruggere ogni sforzo fatto fino a quel momento. Lo dimostra infatti l’abilità della coppia di conquistare il traguardo finale a discapito di tutto ciò che è accaduto in Marocco, ma solo una volta messe da parte le tensioni. Non è la prima volta che si crea qualche attrito fra i due Viaggiatori ed è evidente che la loro capacità di recupero sia così veloce da permettere ai due ragazzi di concentrarsi di nuovo sulla gara in corso. Bisogna ricordare però che l’adventure game diventerà sempre più difficile e che la Caruso dovrà fare appello ad una maggiore capacità di autocontrollo per riuscire a non perdere posizioni in classifica. 

I Ridanciani, una coppia fortunata

Pechino Express 2018 sta lanciando numerosi avvisi ai Ridanciani, che finalmente hanno raggiunto la loro prima vittoria. Tommaso Zorzi e Paola Caruso hanno molto da migliorare ed anche se il carattere di entrambi rischia di diventare un ostacolo per la loro gara, la coppia riesce con altrettanta facilità a ricomporsi per puntare dritto verso l’obbiettivo. Non è ancora chiaro però se questo aspetto sia da considerarsi come un’abilità effettiva dei due Viaggiatori, forti del loro storico rapporto, oppure se si sia trattato di un caso. Se quest’ultima ipotesi fosse reale, dovremo forse aspettarci di vedere i Ridanciani bloccati dai loro stessi limiti. La fortuna dei due concorrenti è stato forse anche ritrovarsi in gara con meno coppie del previsto, grazie alle tappe ad inclusione dell’ultima puntata. Cosa succederà invece quando ogni squadra avrà lo stesso percorso da compiere?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori