La Legge Del PiÙ Forte Su Rete 4 il film di George Marshall (oggi, 2 ottobre 2018)

- Cinzia Costa

La legge del più forte, il film in onda su Rete 4 oggi, martedì 2 ottobre 2018. Nel cast: Glenn Ford, Leslie William, alla regia George Marshall. La trama del film nel dettaglio.

la_legge_del_piu_forte
Il film western nel pomeriggio di Rete 4

CURIOSITÀ SULLA PRODUZIONE DELLA PELLICOLA

La legge del più forte è la pellicola di genere western che è stata scelta per la messa in onda di questo pomeriggio, martedì 2 ottobre 2018 su Rete 4. Il film è stato prodotto nel lontano 1958 negli Stati Uniti d’America ed è stato affidato alla regia di George Marshall mentre il soggetto è stato scritto da William Bowers che ha anche esteso la sceneggiatura con James Edward Grant e William Roberts. La produzione è stata curata da Edmund Grangiers per la MGM e il montaggio è stato realizzato da Ralph E. Winters con le musiche di Jeff Alexander e la scenografia ideata da Malcom Brown. George Marshall è ricordato non soltanto come regista di pellicole di genere western. Nel corso della sua carriera si è distinto anche per quanto riguarda il genere commedia brillante ed ha diretto attori di fama mondiale tra cui Jerry Lewis, Stanlio e Ollio e l’indimenticabile Bob Hope. Nel 1969 ha diretto il suo ultimo film, si tratta del film commedia intitolato “Jerryssimo!”, interpretato da uno strepitoso Jerry Lewis.

NEL CAST GLENN FORD

Il film La legge del più forte va in onda su Rete 4 oggi, martedì 2 ottobre 2018, alle ore 16,55. La pellicola western (titolo originale è “The Sheepman”) è stata girata negli Stati Uniti nel 1958 ed è stata diretta dal famoso regista statunitense George Marshall. Il cast è formato da attori che hanno fatto la storia del cinema come Glenn Ford, Leslie William Nielsen e Shirley MacLaine che, all’epoca della lavorazione del film aveva appena ventiquattro anni ma era già un volto noto del grande schermo, il suo esordio cinematografico infatti risale al 1955 grazie al film “La congiura degli innocenti” del grande Alfred Hitchcoch che gli affidò un ruolo importante. Shirley MacLaine è considerata una delle più grandi attrici del cinema americano che ha vinto i premi cinematografici più prestigiosi, tra cui l’Oscar nel 1984 per la sua magistrale interpretazione nel film commedia-drammatico “Voglia di tenerezza” di James Lawrence Brooks. Ma scopriamo adesso nel dettaglio la trama del film.

LA LEGGE DEL PIÙ FORTE, LA TRAMA DEL FILM WESTERN

Jason Sweet (Glenn Ford) è un esperto giocatore di poker e, quando al tavolo verde vince un bel pò di soldi, crede di aver avuto finalmente il colpo di fortuna che aspettava da tanto. Si ritrova di punto in bianco ad essere il proprietario di una bella fattoria e di un grosso gregge di pecore. A questo punto Jason, che non ne può più di vivere alla giornata, decide di cambiare vita e di andare a vivere nella sua nuova casa che si trova in un piccolo centro alla periferia. Gli abitanti della cittadina non lo accoglie bene, nessuno infatti gradisce la presenza di persone estranee alla loro comunità e quindi cercano di mandarlo via. Inizialmente si limitano a fare dei brutti scherzi, poi fanno chiaramente capire a Jason di non essere il benvenuto. Sweet non è il tipo d’uomo che si lascia intimorire, inizialmente sopporta le prepotenze dei suoi concittadini e addirittura non si tira indietro quando questi gli lanciano una sfida. Comincia a litigare con i maggiori provocatori, tra cui un certo Jumbo McCall (Mickey Shaughnessy), noto per la sua aggressività, ma al primo scontro Jason mette KO il temuto Jumbo. Presto la comunità si rende conto che lo straniero è un bravo pugile ma è anche un ottimo pistolero. Intanto Jason conosce Dell Payton (Shirley MacLaine), una ragazza molto bella che sa il fatto suo e che possiede in zona una grande proprietà. Sin da subito tra i due scatta una forte attrazione, ma la giovane è fidanzata con uno dei maggiori latifondisti del posto, Steven Bedford (Leslie Nielsen), una persona arrogante che si fa chiamare colonnello. Questi non nutre simpatia per Jason, è geloso della bella fidanzata e in più teme che si venga a sapere del suo passato di giocatore d’azzardo e che il suo vero nome è Johnny Bledsoe. Infatti Jason, che è un grande fisionomista, ha conosciuto Johnny nel Texas temo addietro e sa anche che l’uomo ha una grande dimestichezza con la pistola. Bedford non è tranquillo, se la verità venisse a galla perderebbe la credibilità e il rispetto di tutti i concittadini. Non gli resta quindi che creare continui disagi a spese di Sweet nella speranza che Jason si decida ad andar via. Le cose non vanno come aveva sperato, infatti Jason non solo non lascia il paese ma decide di comprare una mandria di bovini e di portare avanti la sua fattoria insieme a Dell.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori