Shenandoah – La valle dell’onore/ Su Rete 4 il film di Andrew V. Mclaglen (oggi, 9 ottobre 2018)

- Cinzia Costa

Shenandoah – La valle dell’onore, il film in onda su Rete 4 oggi, 9 ottobre 2018. Nel cast: James Stewart, Patrick Wayne, Glenn Corbett, alla regia Andrew V. McLaglen. Il dettaglio.

shenandoah_la_valle_dellonore
Il film western nel pomeriggio di Rete 4

CURIOSITÀ SULLA REALIZZAZIONE DEL FILM

Shenandoah – La valle dell’onore è una pellicola di genere westerrn che è stata scelta per la messa in onda del pomeriggio di Rete 4 di questo martedì 9 ottobre 2018. La regia del film è stata affidata a Andrew V. McLaglen mentre il soggetto e la sceneggiatura sono stati scritti da James Lee Barrett e la produzione è stata firmata da Robert Arthur. Il montaggio del film è stato eseguito da Otho Lovering con le musiche di Frank Skinner e la scenografia di Alexander Golitzen. La pellicola è stata prodotta nel 1965 negli Stati Uniti d’America con la durata di 105 minuti circa. L’attrice Katharine Ross è diventata famosa nel 1967 per aver recitato insieme al grande Dustin Hoffman nel film “Il laureato” e per il quale ha ricevuto una nomination all’Oscar come “miglior attrice non protagonista”. Altro grande successo cinematografico dell’attrice è stato “Butch Cassidy”, il film di avventura-western del 1969 in cui ha recitato con due grandi attori protagonisti, l’affascinante Robert Redford e l’indimenticabile Paul Newman. 

NEL CAST JAMES STEWART

Il film Shenandoah – La valle dell’onore va in onda su Rete 4 oggi, 9 ottobre 2018, alle ore 16,35. La pellicola western è stata realizzata negli Stati Uniti nel 1965. La regia è del britannico Andrew V. McLaglen, il cast è formato da James Stewart, Patrick Wayne, Glenn Corbett, Phillip Alford e Doug McClure. Le attrici protagoniste sono Rosemary Forsyth e Katharine Ross. Il regista Andrew V. McLaglen è ricordato anche per aver diretto film di genere avventura, guerra e di azione tra cui “I 4 dell’Oca selvaggia”, interpretato da Richard Burton e dal suo illustre connazionale e collega Roger Moore. McLaglen ha anche diretto il celeberrimo attore statunitense John Wayne in alcuni lavori memorabili come “I due invincibili” e “La stella di latta”. Ma ecco nel dettaglio la trama del film western.

SHENANDOAH-LA VALLE DELL’ONORE, LA TRAMA DEL FILM 

Siamo in piena guerra di Secessione. Lo stato americano della Virginia, in particolare la zona occidentale dove si estende la Shenandoah Valley, è uno dei maggiori campi di battaglia. In questa splendida valle c’è la fattoria degli Anderson, una famiglia composta dal capofamiglia Charlie, dai suoi sette figli e da Ann, la moglie di uno di loro. Charlie non ha mai avuto schiavi al suo servizio e ha sempre lavorato nei campi da solo ed è riuscito a portare avanti la sua fattoria senza ricevere alcun aiuto dallo stato. Quindi, l’uomo è convinto che la guerra in atto non gli riguarda per niente e, per questo motivo, ha evitato che i suoi figli partissero per il fronte. Addirittura, quando decide di vendere un mulo, non accetta di essere pagato con dollari confederati e prende a pugni un funzionario mandato dal governo ad espropriare le fattorie per prendere i cavalli destinati all’arma di cavalleria. Charlie è fermo nelle sue convinzioni, si sente estraneo alla guerra e si comporta di conseguenza, cercando di tutelare e salvaguardare i suoi cari e quel poco che possiede. In realtà non è facile restare completamente fuori da una guerra. Un giorno il più giovane degli Anderson trova un berretto da soldato sudista nei pressi di un torrente e, senza rifletterci più di tanto, lo prende e lo indossa, viene quindi fermato dai soldati nordisti. I fratelli e suo padre si danno da fare per cercare il ragazzo, bloccano un treno carico di prigionieri sudisti, liberano tutti e si accorgono che tra loro c’è anche il marito di Jennie, l’unica figlia di Charlie, che si era arruolato a breve distanza dalle nozze. Intanto il giovane Anderson sfugge al controllo dei soldati nordisti, coglie l’occasione al volo e scappa via; senza volere si trova al centro di una sanguinosa battaglia ma si salva grazie all’intervento di Gabriel, un giovane di colore. Dopo una lunga ed estenuante ricerca, gli Anderson decidono di rientrare alla fattoria ma durante il percorso vengono raggiunti da colpi di arma da fuoco, sparati per sbaglio da un giovinetto inesperto. Un proiettile colpisce in pieno uno dei figli di Charlie, che muore all’istante. Quando finalmente tornano a casa, gli Anderson ricevono un’altra brutta notizia, ad attenderli infatti è il dottore che, con grande dispiacere, annuncia loro la morte di un altro giovane della famiglia, ucciso insieme alla giovane moglie per mano di un gruppo di disertori. Per fortuna la loro bambina neonata è ancora viva e Charlie si prenderà cura della nipotina. Passano i giorni, Charlie non ha più avuto notizie del figlio più piccolo ed è convinto di aver perso anche lui. Inaspettatamente però il giovane Anderson ritorna, per la gioia del resto della famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori