Sabrina Paravicini e il figlio Nino/ “Per lui ho interrotto la mia carriera, ha la sindrome di Asperger”

- Stella Dibenedetto

Sabrina Paravicini racconta la storia di suo figlio Nino, affetto dalla sindrome di Asperger, spiegando perchè ha rinunciato alla carriera (Vieni da me).

sabrina paravicini
Sabrina Paravicini a Vieni da me

Sabrina Paravicini, conosciuta per aver recitato in quattro stagioni di “Un medico in famiglia”, nel salotto di Vieni da me, ha raccontato la sua battaglia per il figlio Nino, affetto dalla sindrome di Asperger, un disturbo dello sviluppo legato all’autismo. Quella di Sabrina Paravicini è la storia di una mamma coraggio che non ci ha pensato su due volte a mettere da parte la sua carriera per dedicarsi totalmente a suo figlio. L’attrice ha scoperto che la sua vita e quella del suo bambino sarebbe cambiata per sempre quando Nino aveva tre anni. Dopo la diagnosi, Sabrina non si è persa d’animo e ha cominciato a consultare medici specilisti per donare a suo figlio una vita felice e spensierata. Oggi, Nino ha 13 anni e grazie al sostegno dei medici e della madre ha imparato a convivere con la sindrome di Asperger.

IL MESSAGGIO DI ROBERTO SAVIANO PER NINO

Sabrina Paravicini ha deciso di condividere la sua storia e quella di Nino per lanciare un messaggio importante sulla diversità. Sabrina ha così autoprodotto un film insieme a Nino dal titolo “Be Kind” in cui sono stati coinvolti e lo scrittore Roberto Saviano, l’attore Fortunato Cerlino e l’astronauta Samantha Cristoforetti. Proprio Roberto Saviano è stato il protagonista di un video-messaggio che ha emozionato Sabrina e dedicato al figlio Nino. “Vorrei augurarti di essere invidiato dagli altri perché l’invidia non è nient’altro che la stima immensa di chi ha sbagliato strada”, ha detto lo scrittore. Su Twitter, gli utenti si sono emozionati nell’ascoltare la storia di Sabrina Paravicini applaudendo anche Caterina Balivo per la scelta di raccontare storie di coraggio e di amore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA