LUC BESSON, SCANDALO MOLESTIE SESSUALI/ Altre cinque donne accusano il regista di abusi

Il regista francese Luc Besson accusato da altre cinque donne tra cui l’ex assistente personale di molestie sessuali

29.11.2018 - Paolo Vites
luc_besson_foto1
Luc Besson

Dopo che lo scorso maggio l’attrice Sand van Roy lo aveva accusato e denunciato per molestie e stupro, e altre tre donne di essere state molestate, adesso il regista francese Luc Besson è accusato da altre cinque donne. Una lista che fa sfigurare anche il produttore hollywoodiano Weinstein, se tutti i casi fossero dimostrati. Lo scrive il giornale francese Medipart, con le denunce delle cinque donne tra cui una studentessa della scuola di cinema del regista, una ex modella e la ex assistente del regista. Quest’ultima ha parlato di essere stata costretta ad avere un rapporto sessuale con lui.

ACCUSE DI MOLESTIE IN HOTEL

La donna ha detto di avere prove registrate di quanto accaduto nella stanza di un hotel di Parigi. L’assistente, rimasta senza lavoro, era stata invitata da Besson nella sua stanza e le aveva offerto il lavoro, dichiarandosi “il suo protettore” e quindi le aveva chiesto di baciarla. Due ex studentesse del regista nella lista: una delle due ha detto di essere stata oggetto di attenzioni durante uno stage e che poi è stata assunta nel suo entourage e di essere stata vittima di un bacio e di un abbraccio indesiderati. Infine la ex modella oggi produttrice teatrale Karine Isambert che nel lontano 1995 era stata costretta a un rapporto sessuale sempre in una stanza di hotel. Nessuna replica da parte del regista di capolavori come Léon e il quinto elemento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA