GIUSEPPE CRUCIANI, VIDEO SCHERZI A PARTE/ La “vendetta” del collega Parenzo con la complicità della fidanzata

Giuseppe Cruciani tra le “vittime” dell’ultima puntata di Scherzi a Parte: il suo carnefice è stato Cristian, un bambino pestifero di soli 8 anni.

30.11.2018, agg. il 01.12.2018 alle 11:56 - Valentina Gambino
Giuseppe Cruciani a "Scherzi a parte"

Christian è la “cavia” scelta da Scherzi a parte per provare la pazienza di Giuseppe Cruciani. Capelli biondi, occhiali e sorriso angelico, il piccolo non è affatto come te lo aspetteresti. A orchestrarne le mosse, oltre alla fidanzata Eleonora, il collega e amico David Parenzo. Già una volta, nel 2013, Parenzo fu vittima di uno scherzo televisivo. In quel caso erano Le Iene: Cruciani si disse ben disposto a organizzarlo, sfruttando il “punto debole” di David che ai tempi non aveva la patente. Il povero Parenzo visse un viaggio da incubo a bordo del pullman Siena-Roma. Riccardo da Roma, un assiduo ascoltatore della Zanzara, lo torturò letteralmente con insulti e provocazioni. Tutti i viaggiatori gli si rivoltarono contro, tanto da costringerlo a scendere con la coda tra le gambe. Bloccato in un Autogrill, Parenzo chiamò la presunta compagnia con cui credeva di viaggiare. Gli rispose Ilary Biasi; solo alla fine scoprì che era tutta una messa in scena. [agg. di Rossella Pastore]

Interviene la fidanzata

Giuseppe Cruciani non ha preso bene la sorpresa organizzata da Scherzi a parte con la complicità del piccolo Christian, un bambino di soli otto anni che gli ha reso la vita impossibile. Scelta appositamente dalla produzione per le sue incredibili abilità nella recitazione (e probabilmente lo rivedremo in futuro…), la piccola peste si presenta prestissimo a casa del conduttore de “La zanzara” e comincia a provocarlo in diversi modi: lo chiama sempre per cognome, fa osservazioni pungenti, gli sottopone un problema di terza elementare che ha come tema gli immigrati (tema sul quale Cruciani ha discusso spesso nel suo programma radiofonico) e arriva persino a colorare con i pennarelli un ritratto a cui tiene moltissimo. Grazie alla complicità della fidanzata e dell’amico David Parenzo, la vittima dello scherzo finisce con l’innervosirsi sempre più fino a rendere necessario l’intervento della sua stessa fidanzata, che interviene per riportare all’ordine Christian. Ma le ragioni del suo comportamento vengono spiegate solo otto ore dopo quando il bambino chiama Cruciani per spiegargli che era vittima di Scherzi a parte (Agg. di Dorigo Annalisa)

Furioso col piccolo Christian

Come si fa uno scherzo ad un “cattivo” per antonomasia come Giuseppe Cruciani? Se lo sono domandati gli autori di “Scherzi a parte” che hanno preso di mira il conduttore de “La Zanzara”. Il suo carnefice? Un bambino di terza elementare, il piccolo Cristian, che gli ha reso la vita un inferno per una mattinata. La piccola peste, piombata a casa del giornalista con la complicità della sua fidanzata, che aveva raccontato di dover tenere il figlio di un’amica, ha prima assillato Cruciani con domande fastidiose e indovinelli, poi ha letteralmente fatto imbufalire la sua vittima designata. Come? Disegnando il quadro preferito di Cruciani con dei pennarelli e aggiungendo al volto del padrone di casa degli improbabili baffi! Cruciani se l’è presa al punto che, una volta svelato lo scherzo durante la trasmissione radiofonica, non ha voluto neanche incontrare il suo piccolo incubo! Clicca qui per il video del suo scherzo (agg. di Dario D’Angelo)

Il programma

Giuseppe Cruciani sarà tra le “vittime” dell’ultima puntata di Scherzi a Parte, in onda stasera, venerdì 30 novembre 2018, sulla rete ammiraglia di Casa Mediaset. Come da tradizione, Paolo Bonolis avrà modo di interagire con il giornalista, non prima di avere mandato in onda il suo scherzo, accompagnato dal meticoloso resoconto. Ed infatti questo anno, le nuove burle del programma, sono assolutamente studiate nei minimi dettagli, accompagnate da voci fuoricampo, citazioni di film, serie TV e programmi anche internazionali, ed un incrocio di complici da fare impallidire la Banda Bassotti. La fede calcistica, sarà l’argomento che ha visto protagonista il conduttore de “La Zanzara”, che già sta facendo discutere non poco: per quale motivo? Scopriamolo a seguire. Da qualche giorno, sta facendo notevole scalpore uno scatto condiviso attraverso i social, proprio raffigurante il buon Cruciani, durante la realizzazione dello scherzo che andrà in onda tra qualche ora su Canale 5.

Giuseppe Cruciani “vittima” di Scherzi a Parte

Dal fotogramma condiviso in rete, si vede chiaramente Giuseppe Cruciani durante la burla ai suoi danni effettuata dagli amici di “Scherzi a Parte”. Il fotogramma è stato estrapolato dal video promo della famosa trasmissione con protagonista Paolo Bonolis che, cattivo come no mai, ha preso di mira il celebre giornalista, con la beffa che verrà mandata in onda tra qualche ora. Ciò che sta facendo già discutere è il fatto che nel salotto del celebre 52enne, si possa incomprensibilmente notare una bandiera della Juventus in bella mostra. Questo cozzerebbe notevolmente con quanto da sempre dichiarato dallo stesso Cruciani: ovvero di essere uno sfegatato tifoso della Lazio. Come andrà a finire? Recentemente intervistato da PadovaOggi, Cruciani ha parlato del suo modo di fare radio. Per tutti infatti, questo mezzo era molto già vent’anni addietro: “La radio è il mezzo più autentico che c’è. La radio trasmette quell’autenticità che spesso la tv non ha”. Nonostante sembri sempre che lui e il collega David Parenzo vadano in “freestyle”, dei limiti ci sono sempre: “Noi cerchiamo – spiega Cruciani – di fare quello che ci sentiamo, seguendo l’istinto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA