PEPPE VESSICCHIO/ “Maria De Filippi è una persona corretta e determinata” (Prodigi)

Peppe Vessicchio torna a ricoprire il ruolo di Maestro e Ambasciatore dell’UNICEF Italia per la musica nella giuria di Prodigi – La musica è vita in prima serata su Rai1

30.11.2018 - Emanuele Ambrosio
vessicchio_peppe
Beppe Vessicchio

Peppe Vessicchio torna in tv durante la puntata speciale di Prodigi – La musica è vita in onda venerdì 30 novembre 2018 in prima serata su Rai1. La serata, dedicata all’Unicef e al talento, sarà trasmessa su Rai1 e vedrà partecipare 9 protagonisti suddivisi tra giovani cantanti, musicisti e ballerini. Al timone della puntata ci saranno Flavio Insinna e Nathalie Guetta. Insieme a loro una giuria di qualità tra cui figura il maestro Beppe Vessicchio nel ruolo di Maestro e Ambasciatore dell’UNICEF Italia Beppe Vessicchio per la musica. Un ruolo che conferma l’importanza di Vessicchio tra i Maestri indiscussi della musica italiana. Il direttore d’Orchestra di ben 25 Festival di Sanremo prossimamente debutterà anche come attore nella serie “Monstershop”, una sketch Comedy per bambini. Un piccolo ruolo che il direttore d’Orchestra ha accettato con grandissimo entusiasmo. In realtà non è la prima volta che Vessicchio recita visto che in passato ha lavorato nel film “Giggi il bullo” con Alvaro Vitali e nel trio Tettrè con Mirko Setaro e Edoardo Romano.

Peppe Vessicchio, “Sanremo è uno spettacolo sempre più televisivo”

Il nome di Beppe Vessicchio è legato anche a quello di Sanremo al punto che un anno la mancata presenza sul palco del Direttore d’Orchestra spinse il pubblico dei social a lanciare l’hashtag #escilo. “I social esplosero” – ricorda Vessicchio – “ nella seconda serata sbucai con Patty Pravo e successo qualcosa che non avrei mai voluto. Lei prese qualche applauso, ma quando fecero il mio nome ci fu un’ovazione”. Parlando di Sanremo, il direttore d’Orchestra non ha dubbi: “Sanremo è uno spettacolo sempre più televisivo, oramai i dischi non si vendono più”. Ne ha davvero per tutti Vessicchio che precisa anche sulla presenza della cosiddetta Giuria di Qualità: “se fra i giurati ci sono Rocco Papaleo e Milly Carlucci sarà il rispettabile parere di Papaleo e Carlucci. Chiamarla Giuria Vip sarebbe più coerente”.

Pippo Baudo e Maria De Filippi

Sanremo l’ha visto protagonista per ben 25 Festival, ma in tutti questi anni Vessicchio non hai mai visto più nessuno prendersi cura della kermesse come faceva Pippo Baudo. “Aveva una cura tale del Festival che, mi spiace per i vari Carlo Conti, Fabio Fazio, eccetera, non si è mai più vista e mai più si vedrà”. A chi gli chiede se ci sarà a Sanremo 2019, Vessicchio risponde: “se il mio apporto sarà richiesto si, Claudio è un perfezionista”. Poi Vessicchio parla di Maria De Filippi con cui ha lavorato per diversi anni ad Amici. “Maria è una persona corretta e determinata che ha in testa un’idea precisa di ciò che vuole e fa tutto ciò che può per ottenerla, anche rimettendoci di tasca propria”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA