Prodigi, la musica è vita 2018/ Dretta e ospiti: il vincitore è Michele Santaniello (30 Novembre)

Prodigi – La musica è vita va in onda oggi, venerdì 30 novembre, su Raiuno: Flavio Insinna e Nathalie Guetta presentano nove giovanissimi talenti.

30.11.2018, agg. il 01.12.2018 alle 00:01 - Stella Dibenedetto
Prodigi

Prodigi, La musica è vita 3, diretta 30 Novembre 2018

E’ il momento di individuare i tre prodigi delle categorie danza, canto e musicisti. Per quanto riguarda il ballo è Serena Autieri ad esprimersi: “Premettendo che siete state tutte bravissime e che avreste meritato…abbiamo scelto Silvia Zappa”. Daniel Ezralow comunica la decisione per la categoria ballo: “Vincere la borsa di studio adesso non cambia niente, voi dovete comunque andare avanti per la vostra strada. Giuseppe Scaramuzzi forse stasera ha fatto qualcosa in più, quindi abbiamo scelto lui”. Manca il musicista prodigio. Baudo: “Sono stati tutti bravissimi. E’ difficile esprimere un parere ma abbiamo cercato di interpretare il volere della giuria. Il nome è Michele Santaniello”. Tocca alla giuria tecnica compiere un’ulteriore decisione tra i tre finalisti. Cento esperti si esprimono sul concorrente vincitore della puntata. Legge il verdetto Flavio Insinna: “Ribadisco che non finisce niente per nessuno, non ci sono vincitori o sconfitti. Il prodigio dei prodigi è…Michele Santaniello”. Baudo si unisce agli applausi: “Sentiremo parlare di questo ragazzo”. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Canta Giorgia

Dopo l’esibizione di Anita Scaravaggi, arriva puntuale l’ennesimo appello in favore dell’Unicef da parte di Flavio Insinna e il maestro Peppe Vessicchio: “Usate il 45525 con un sms o con una chiamata e fate la vostra parte insieme a noi. Se lo facciamo insieme possiamo garantire a qualunque infanzia di qualunque mondo una discreta protezione. Facciamolo insieme”. Si presenta Giorgia, cantante di 16 anni, ultimo talento di questa sera. I genitori: “Quando canta ci scappa anche la lacrimuccia”. L’Autieri conferma le sue doti: “In effetti ha una grandissima voce, le auguro di fare quello che ha sempre sognato. E’ stata bravissima”. Insinna scherza con Pippo Baudo: “Giorgia ha un canale Youtube, anche tu ce l’hai vero?”. “Ovviamente” risponde Baudio. La serata si chiude con un filmato commuovente sui bambini aiutati dall’Unicef in questi anni. Altro appello di Flavio Insinna: “Loro, i bambini. sono il futuro di questo difficilissimo presente”. Quasi ai titoli di coda con un trio di ragazze africane che omaggia l’Italia con il brano Domenico Modugno ‘Nel blu dipinto di blu”. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Si esibisce Anita Scaravaggi

Carlo Mistretta è uno strumentista di talento, Vessicchio lo considera un “esemplare unico”. “Si impegna e questo impegno dà un senso alla sua crescita. Anche le sue pause fanno parte dell’esibizione stessa” precisa il direttore Vessicchio. Anche l’ex campione Danilo Muzio benedice il nuovo talento di casa Rai: “Ma complimenti sei stato veramente bravissimo”. Un gesto di sportività da parte del simpaticissimo Danilo, che indossa anche i panni di conduttore: “Adesso andiamo in pubblicità!”. Al rientro in studio Flavio Insinna ribadisce l’importanza di una donazione all’Unicef: “Senza la vita non c’è la musica, io spero che vogliate dare una mano attivandovi dalla cornetta con il vostro sostegno”. Tocca alla ballerina Anita Scaravaggi, che si presenta come studentessa modello: “Perchè so che lo studio è importante. Quando danzo mi emoziono, mi fa sentire bene”.  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Tocca a Giuseppe Scala

Silvia è perfetta in I Will Always Love You di Whitney Houston. Serena Autieri vorrebbe piangere, ma si trattiene: “Non voglio cedere alla lacrima. Però dico intonazione precisa, brano difficilissimo e sei stata bravissima. Hai dato una nuova interpretazione. Io vorrei farti i complimenti, ho visto il tuo percorso e penso che senza cultura non si può andare da nessuna a parte. A me piace questo. Voce morbida e bellissima”. Pippo Baudo: “Siamo tutti estremamente soddisfatti”. Insinna e Baudo incitano il pubblico a donare all’800 33 99 22 per sostenere i progetti dell’Unicef: “Ogni goccia è importante” dicono i due conduttori. Poi spazio ai nuovi prodigi della serata, tocca al giovanissimo ballerino Giuseppe Scala salire sul palco. Il pubblico si alza in piedi per omaggiarlo, anche la giuria è convinta e compatta al termine della performance: “Molto bravo, si vede l’incredibile desiderio che ha dentro di sè”.  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Si esibiscono Giulia Golia e Joseph D’Urso

Giulia Golia è la prima concorrente di Prodigi per la sezione cantanti. Porta sul palco Un poco di Zucchero. “Sembrava di stare nel mondo di Mary Poppins, per me è stata veramente ottimo. Sembrava di stare nel film, le faccio i complimenti. Si muoveva davvero bene” commenta Pippo Baudo. Giulia lascia senza parole anche i giurati, Serena Autieri è entusiasta: “Grande grinta, grande energia. Ha tenuto il palco con grande personalità”. Pure il conduttore Flavio Insinna si congratula: “Saresti stata bravissima anche se l’ombrello non si fosse aperto”. Tocca al musicista Joseph D’Urso, altro prodigio di casa Rai. Al pianoforte in effetti è un vero e proprio talento, per lui però è solo un modo di conquistare le ragazze: “Ho scoperto che in questo modo si rimorchia più facilmente”. Insinna se la ride, poi torna serio quando presenta Geppy Cucciari per il progetto benefico condotto da Unicef: “Li ringrazio per avermi mandato in Africa – dice Geppy – mi è rimasta nel cuore…”. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

I GIOVANI TALENTI

“Prodigi” in onda stasera, darà spazio al talento più giovane. Flavio Insinna e Nathalie Guetta avranno il compito di intrattenere il numeroso pubblico di Rai1, per presentare delle esibizioni incantevoli giudicate da una giuria di esperti nel settore con a capo Pippo Baudo, attuale presentatore di Sanremo Giovani al fianco di Fabio Rovazzi e in partenza il prossimo mese. Verranno eletti durante il prime time, tre finalisti per categoria – musica, danza, canto -, il vincitore assoluto, verrà premiato invece, con una borsa di studio offerta dall’UNICEF Italia. In studio sarà presente l’orchestra “Il Sesto Armonico”, diretta dal Maestro Mirca Rosciani. Tutti gli arrangiamenti della serata sono stati preparati dal Maestro Beppe Vessicchio. Tra gli ospiti dell’appuntamento, ci saranno Nino Frassica e i testimonial UNICEF Raimondo Todaro e Geppi Cucciari, che, insieme al Goodwill Ambassador Beppe Vessicchio, porteranno sul palcoscenico anche altri talentuosi bambini. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

FLAVIO INSINNA E NATHALIE GUETTA INEDITA COPPIA

Questa sera, per il terzo anno successivo, andrà in onda e in diretta su Rai1, l’appuntamento con “Prodigi – La musica è vita”. Uno show quello che verrà trasmesso nel prime time, che mixerà insieme musica, talento e beneficenza. Spazio all’UNICEF in collaborazione con Endemol Shine Italy. A condurre lo spettacolo, ancora una volta Flavio Insinna e al suo fianco troveremo la new entry Nathalie Guetta. Insieme all’inedita coppia di presentatori, anche il piccolo Daniele Muzio, “prodigio” del Canto della scorsa edizione. Durante l’appuntamento di questo anno, esattamente come per gli scorsi, ci saranno nove giovani talenti della danza, il canto e la musica. Nel corso della serata, i ragazzini tra gli 11 ed i 16 anni di età, avranno modo di esibirsi nelle rispettive specialità al cospetto della Giuria, composta da quattro personaggi dello spettacolo e dell’arte. Pippo Baudo, sarà il Presidente di Giuria, Serena Autieri dirà la sua per quanto riguarda il canto, il Maestro e Ambasciatore dell’UNICEF Italia Beppe Vessicchio per la musica, e in ultimo, Daniel Ezralow per la danza. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

L’APPUNTAMENTO CON LA SOLIDARIETA’

Quello di questa sera, in prima serata (21.25) su Rai Uno, è un appuntamento dedicato al talento e alla solidarietà, infatti, Prodigi è stato realizzato in collaborazione con Unicef ed Endemol Shine Italy. A tenere le redini dello show ci sono Flavio Insinna e Nathalie Guetta, accompagnati da Daniele Muzio, prodigio del canto della scorsa edizione. I protagonisti sono nove talenti del mondo della musica, del canto e della danza che verranno giudicati da Pippo Baudo, Serena Autieri, Beppe Vessicchio e Daniel Ezralow. Numerosi saranno anche gli ospiti di questo primo appuntamento: Nino Frassica, Raimondo Todaro e Geppi Cucciari, in veste di testimonial di Unicef, che insieme al Goodwill Ambassador Beppe Vessicchio porteranno sul palco altri bambini provenienti da paesi come la Repubica Democratica del Congo, Yemen, Guinea Equatoriale e Venezuela. (Agg. Camilla Catalano)

I PADRONI DI CASA

Venerdì 30 novembre, in prima serata su Raiuno, va in onda Prodigi – La musica è vita, lo spettacolo dedicato al talento e alla solidarietà realizzata in collaborazione con UNICEF ed Endemol Shine Italy e che la Rai trasmette per il terzo anno consecutivo. Padroni di casa saranno Flavio Insinna e Nathalie Guetta che avranno il compito di accogliere sul palco i nove talenti in gara e di raccontare al pubblico storie toccanti ed reali. Accanto a Insinna e alla Natalina di Don Matteo ci sarà anche il piccolo Daniele Muzio, “prodigio” del Canto della scorsa edizione.

I BAMBINI DI PRODIGI

I protagonisti di “Prodigi” saranno nove giovani talenti nella danza, nel canto e nella musica, tra gli 11 e i 16 anni che si esibiranno di fronte ad una giuria composta da quattro personaggi di spicco del mondo dello spettacolo e dell’arte in generale: Pippo Baudo, nel ruolo di Presidente di Giuria, Serena Autieri per il canto, il Maestro e Ambasciatore dell’UNICEF Italia Beppe Vessicchio per la musica, e Daniel Ezralow per la danza. Al termine delle esibizioni, la giuria eleggerà i tre finalisti per ogni categoria: musica, danza, canto. Il vincitore assoluto che porterà a casa una borsa di studio offerta dall’UNICEF Italia sarà eletto dalla Giuria tecnica, composta da 100 esperti nel campo delle tre categorie.

GLI OSPITI

Nel corso della serata ci saranno anche alcuni ospiti che affiancheranno Flavio Insinna e Nathalie Guetta. Ci saranno così Nino Frassica e i testimonial UNICEF Raimondo Todaro e Geppi Cucciari, che, insieme al Goodwill Ambassador Beppe Vessicchio, porteranno sul palco anche altri bambini. Nel corso della serata, oltre ai talenti in gara si esibiranno anche provenienti da paesi poveri e afflitti da diversi problemi come Repubblica Democratica del Congo, Yemen, Venezuela e Guinea Equatoriale colpiti da conflitti, povertà, malnutrizione e violenza.

LE STORIE

Tante le storie che saranno raccontate nel corso della serata come quella del piccolo Elias che, a soli 12 anni, racconta con grande emozione la guerra che ha dovuto affrontare nel suo Paese, la Repubblica Democratica del Congo. Josué ha 12 anni ed è un piccolo talento venezuelano che, cresciuto senza padre, grazie ai sacrifici della mamma e della nonna, ha imparato a suonare il mandolino. Flavio Insinna e il rapper Lucariello, poi, racconteranno alcune storie di riscossa italiane andando in visita all’Istituto Penale per Minorenni di Airola (Bn.). Per aiutare i bambini che vivono nelle zone più povere del mondo, i telespettatori potranno donare 2 euro al 45525 con SMS da cellulare personale Wind Tre, TIM, Vodafone, Poste Mobile, CoopVoce, Tiscali; 5 euro al 45525 con chiamata da rete fissa TWT, Convergenze, PosteMobile; 5 o 10 euro al 45525 con chiamata da rete fissa TIM, Wind Tre, Fastweb, Vodafone, Tiscali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA