Mickey occhi blu/ Su Rete 4 il film con James Caan (oggi, 10 dicembre 2018)

Mickey occhi blu, il film in onda su Rete 4 oggi, lunedì 10 dicembre 2018. Nel cast: Hugh Grant, James Caan e Jeanne Tripplehorn, alla regia Kelly Makin. Il dettaglio della trama.

10.12.2018, agg. alle 15:42 - Cinzia Costa
Mickey occhi blu, una scena del film
Mickey occhi blu, una scena del film

CURIOSITÀ SULLA PRODUZIONE DEL FILM

Una pellicola di genere commedia Mickey occhi blu che viene proposta da Rete 4 per intrattenere il pubblico di casa nel pomeriggio di oggi, lunedì 10 dicembre 2018. Il film è stato prodotto da una collaborazione tra Regno Unito e Stati Uniti ed è stato affidato alla regia di Kelly Makin mentre la sceneggiatura è stata estesa da Robert Kuhn e Adam Scheinman, la direzione della fotografia è curata da Donald E. Thorin ed il montaggio è stato realizzato da David Freeman con le musiche della colonna sonora che sono state composte da Wolfgang Hammerschmid e da Basil Poledouris. Mickey occhi blu è una pellicola che alla sua uscita era attesa dal pubblico con notevole curiosità ma che non ha soddisfatto le aspettative. Al pubblico non è per nulla piaciuta la trama notevolmente stereotipata che vedeva da una parte i furbi americani e dall’altro gli ingenui inglesi, per questo gli incassi al box office sono stati estremamente deludenti, con le case di produzione che hanno iscritto nei loro bilanci perdite per almeno quaranta milioni di dollari americani. Location interamente americane, con buone parte delle scene girate all’interno del Greenwich Village ubicato nel quadrilatero urbano di Manhattan.

NEL CAST HUGH GRANT

Mickey occhi blu è una pellicola datata 1999 prodotta grazie a una collaborazione congiunta tra un nutrito gruppo di case di produzione anglo americane (Castle Rock Entertainment, Polygram Filmed Entertainment e Simian Films). Il film che può essere iscritto a pieno titolo tra i generi divertenti, è stato diretto dal bravo regista americano Kelly Makin, quest’ultimo si basa su un soggetto scritto a quattro mani da Robert Kuhn e Adam Scheinman mentre il cast vede tra gli interpreti Hugh Grant, James Caan e Jeanne Tripplehorn a cui viene affidata la parte di protagonista femminile, quella di Gina Vitale. Mickey occhi blu andrà nuovamente in onda il 10 dicembre alle 16.40 su Rete 4. Ma ecco adesso nel dettaglio la trama del film.

MICKEY OCCHI BLU, LA TRAMA DEL FILM

La pellicola si basa sulla vita di Michael Felgate (interpretato da Hugh Grant), un cittadino di sua maestà britannica emigrato in America alla ricerca di un lavoro soddisfacente. Michael trova lavoro come Manager all’interno dell’importante casa d’aste Cromwell, il suo ruolo gli impone finanche di essere il battitore d’asta. Il ragazzo attento conoscitore delle buone maniere inglesi corteggia, dopo essersi innamorato, la bella Gina Vitali. I due si piacciono immediatamente e il loro sentimento è cementato dall’unione che via via si accresce e che si fonda sull’humor dell’inglese e sul pragmatismo americano. Per Michael la bella e conturbante americana è la donna giusta con cui dividere il resto della vita, per questo alla fine si convince di chiedere la sua mano dopo una serata romantica. La richiesta da una parte inorgoglisce Gina, stante il suo sincero innamoramento nei confronti dell’uomo, dall’altro mette la stessa Gina in evidente difficoltà. La famiglia Vitale è infatti una famiglia molto potente di gangster italo americani e la sua paura è che Michael possa essere coinvolto nei loschi affari dei suoi parenti. L’inglese però sembra sicuro di se e promette alla sua ragazza che in caso di risposta affermativa egli farà di tutto per evitare coinvolgimenti, che lo possano mettere in pericolo sotto il punto di vista della giustizia. Gina, seppur a malavoglia rassicurata dalle promesse di Michael, alla fine acconsente e per questo i due iniziano ad organizzare un’imponente festa di fidanzamento. Ed è proprio durante i festeggiamenti che i parenti di Gina agiscono, Michael viene “messo in mezzo” e nonostante le sue attenzioni viene raggirato e di fatto costretto ad effettuare un’azione di contrabbando di denaro sporco. Da li la vita del banditore d’aste vira verso le spire del malaffare, spire che lo porteranno ad essere complice di un omicidio e che per questo lo metterà sotto i riflettori degli agenti federali che indagano sui Vitali. A Michael non rimarranno tante soluzioni soprattutto se vorrà continuare la sua esistenza fuori dal carcere, egli messo alle strette diverrà un informatore dell’FBI e in questo ruolo non solo cercherà di salvare la sua vita, ma anche quell’amore che tanti danni gli ha arrecato a dispetto della sua malcelata sicurezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA