FEDERICA SCIARELLI CONTRO SFERA EBBASTA/ Anche Tiberio Timperi lo attacca: “Testi diseducativi”

Federica Sciarelli contro Sfera Ebbasta a Chi l’ha visto? dopo la tragedia di Corinaldo “Non è responsabile della tragedia ma dei suoi messaggi culturali sì”. Ecco cosa è successo ieri sera

13.12.2018, agg. alle 17:39 - Hedda Hopper
Federica Sciarelli

Dopo Federica Sciarelli, anche Tiberio Timperi attacca Sfera Ebbasta. Il conduttore de La Vita in Diretta parlando della strage di Corinaldo ha tirato in ballo il trapper per i messaggi che trasmette attraverso le sue canzoni. «Per curiosità mi sono letto i testi di questo Sfera Ebbasta. Insomma, se avessi un figlio che ascolta queste canzoni un problemino me lo porrei. Ho sbagliato da qualche parte? E se sono testi diseducativi, non vai al concerto». Con Tiberio Timperi in studio la giornalista e scrittrice Marida Lombardo Pijola, che si è unita alle critiche. «Un genitore attento cerca anche di capire il personaggio. Dobbiamo riflettere sul fatto che noi eravamo attratti da De André e De Gregori, mentre loro dal vuoto, perché questi testi sono il vuoto». Il conduttore di Raiuno ha poi aggiunto: «Certo non possono essere tutti De André o De Gregori…». E poi ha precisato: «Sia chiaro, non è colpa di Sfera Ebbasta», riferendosi alla tragedia. E poi ha concluso: «Se Sfera Ebbasta si è sentito in qualche modo offeso ci dispiace».  Il tema è stato affrontato anche da Marco Fattore sulle nostre pagine. (agg. di Silvana Palazzo)

FEDERICA SCIARELLI CONTRO SFERA EBBASTA

Federica Sciarelli si fa portavoce dei ben pensanti che in questi giorni hanno discusso della tragedia di Corinaldo e che hanno trovato nei messaggi di Sfera Ebbasta qualcosa che non va e che possa spingere i giovani ad andare oltre certi limiti e non solo. Proprio nella puntata di ieri sera di Chi l’ha visto? la conduttrice ha pensato bene di tirare un po’ le somma di questi tragici giorni dicendo la sua su quanto è accaduto alla Lanterna Azzurra di Corinaldo dando voce ai genitori dei ragazzi minorenni che erano presenti in discoteca in attesa del concerto di Sfera Ebbasta. Dopo aver fatto intervenire i diretti interessati e aver mandato in onda alcuni audio di quella sera, la conduttrice, molto seguita anche dai giovani in tv, ha detto la sua su Sfera Ebbasta partendo dal presupposto che lui non è colpevole di quanto è successo, ovvero la mancata sicurezza e l’aggressione, ma sicuramente lo è del suo messaggio.

LE PAROLE DELLA CONDUTTRICE

In particolare, Federica Sciarelli ha voluto dare a Sfera Ebbasta la colpa e l’onere dei messaggi che deve dare e del simbolo che per alcuni giovani rappresenta diventando, volente e nolente, per certi versi, anche loro educatore. Su questo si è dibattuto molto questa settimana visto che in molti credono che la tv e la musica non debbano educare ma, purtroppo, lo fanno e questo mette tutto in discussione: “L’artista può dire quello che gli pare, non c’è nessun tipo di censura per carità, e non è responsabile se qualcuno va con lo spray al peperoncino. Sicuramente però l’artista è responsabile dei suoi messaggi culturali perché ci mette la faccia come in questa compilation che vi facciamo sentire dove lui mette la sua faccia“. Proprio dopo queste sue parole la conduttrice ha fatto sentire alcune strofe di Hey Tipa, pubblicata nel 2016, al grido di: “Sono una merda ragiono col ca*zo / Oggi ti prendo e domani ti lascio / Hey tipa, vieni in camera con me […] Dico: hey tro*a, vieni in camera con la tua amica por*a […] ‘Ste pu*tane da backstage sono luride…Sono scorcia-tro*e”“. Ci sarà la risposta del trapper alla conduttrice?

© RIPRODUZIONE RISERVATA