LUCA ZINGARETTI/ La provocazione: “Cambiamo canale, ma la malattia ci riguarda” (Telethon, Festa di Natale)

Luca Zingaretti è tra gli ospiti della serata “Festa di Natale – Telethon”, lo speciale tv condotto da Antonella Clerici sabato 15 dicembre 2018 in prima serata su Rai 1

15.12.2018, agg. alle 21:38 - Emanuele Ambrosio
Luca_Zingaretti_1_commissario_montalbano_lapresse_2017
Il commissario Montalbano (foto da Lapresse)

“Ogni volta che ascoltiamo storie così rimaniamo colpiti. Quanto dura, però, quest’emozione?”. Inizia così il monologo di Luca Zingaretti a Festa di Natale – Telethon 2018. “Spesso cambiamo canale, è troppo doloroso. A volte poi ci sentiamo fortunati”. In seguito accenna a una delle protagoniste della serata, Rossella Passero. “Rossella non è solo la figlia di Matilde e Biagio, non è solo una bambina, una persona. Rossella è il nostro futuro, non ‘solo’ quello di mamma e papà. La malattia di Pompe l’ha colpita quando non aveva ancora 3 anni; il futuro del mondo ‘è’ una bambina di 3 anni. Che cosa vogliamo fare? Lasciare che il nostro futuro muoia con lei?”. Domande retoriche, cui segue una considerazione che di retorico ha poco: “Ascoltate questa storia, che è la ‘nostra’ storia. La malattia è rarissima, ma non può essere l’unica a soffrirne. Dall’altra parte dell’Oceano c’è un’altra famiglia come la loro. Loro hanno lasciato tutto pur di curare i loro figli. La forza della disperazione? No: la forza della speranza”. [agg. di Rossella Pastore]

Ospite su RAI1

Luca Zingaretti torna in tv per una serata speciale. Si tratta di Festa di Natale – Telethon 2018, l’evento televisivo condotto da Antonella Clerici in prima serata sabato 15 dicembre 2018 su Rai 1. Un’occasione speciale visto che la serata darà il via alle ventinovesima edizione di Telethon, la maratona benefica e di solidarietà in programma dal 15 al 22 dicembre 2018 sui canali Rai.  Zingaretti,  testimonial dello spot della campagna #Presente di Fondazione Telethon, reciterà durante la serata un monologo sulla storia di John Crowleye di Rossella Passero, una ragazza con la malattia di Pompe. Un intervento che sicuramente farà riflettere i telespettatori di Raiuno, che arriva a pochi giorni da una notizia davvero importante per l’attore. Luca Zingaretti, infatti, con Andrea Camilleri saranno insigniti della Cittadinanza Onoraria del paese di Scicli, un’onorificenza proposta da Forza Italia e Forza Italia Giovani visto che “Il ‘fenomeno Montalbano’ ha garantito, garantisce e, speriamo, garantirà una vetrina televisiva nazionale ed internazionale per il nostro territorio“.

L’amore per Luisa Ranieri

Buon compleanno a me e viva la vita“. Con queste parole Luca Zingaretti alcune settimane fa ha festeggiato il suo 57esimo compleanno con una fotografia emblema del suo amore per Luisa Ranieri. Una storia d’amore da cinema quella tra due degli attori più bravi del panorama cinematografico italiano capaci di incantare il pubblico sia in teatro, che sul piccolo e grande schermo. Un amore da cui sono nate due splendide figlie Emma di 7 anni e Bianca di 3. Ultimamente i due attori hanno deciso anche di lavorare per la prima volta insieme; l’occasione è arrivata con lo spettacolo teatrale “The Deep Blue Sea” dove Luisa Ranieri recitava diretta dal marito, regista. Una storia d’amore che resiste al tempo e che si consolida anno dopo anno. “Chiusa la porta di casa, il lavoro non entra” ha dichiarato la Ranieri durante un’intervista rilasciata al settimanale “F”. Una saggia decisione che preserva la coppia da malumori e discussioni. “Sono una femmina determinata, ma questo deriva dal fatto che sono un soldato. Ho una grande disciplina” ha rivelato l’attrice che punta sul rigore e la disciplina. “Cerco di dare alle mie figlie il meglio di me e sono convinta che la disciplina faccia bene” ha detto la Ranieri, mentre Luca Zingaretti è un padre giocherellone: “è un tipo molto giocoso, tenerissimo… E’ un uomo solido, virile, ma ha anche una grande sensibilità, tra noi c’è una grossa intesa, ci capiamo al volo”.

Il ritorno del Commissario Montalbano

Intanto Luca Zingaretti ha annunciato il ritorno de Il Commissario Montalbano. La fiction campione d’ascolti di Raiuno è pronta a tornare con due imperdibili episodi in programma a marzo 2019. Per la prima volta l’amatissimo Commissario lascerà la Sicilia per approdare in Friuli Venezia Giulia dove è stato ambientato uno degli episodi inediti. Il personaggio, nato dalla mente creativa di Andrea Camilleri, si conferma uno dei più amati e seguiti della televisione italiana. Basti pensare che l’episodio de “La giostra degli scambi” trasmesso lo scorso 12 febbraio ha registrato ben 11.386.000 spettatori pari al 45,1% di share diventando l’episodio più visto in assoluto della serie! I nuovi episodi andranno in onda lunedì 18 marzo e 25 marzo 2019 naturalmente in prima serata su Raiuno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA