Elena Sofia Ricci/ Grazie a “Che Dio ci aiuti” ho scoperto la fede, ora la mia vita è migliore

Elena Sofia Ricci dopo la morte della madre torna a recitare e rivela di aver scoperto la fede proprio sul set

18.12.2018 - Paolo Vites
Elena Sofia Ricci

A forza di interpretare Suor Angela nella fiction Che Dio ci aiuti, Elena Sofia Ricci ha trovato la fede. Così dice in una intervista pubblicata sulla rivista Di più: “Ho scoperto l’amore per la preghiera sul set, la fede mi aiuta nei momenti difficili”. Momenti difficili come la malattia di cui è morta la madre mentre girava la scorsa serie e che l’ha costretta ad abbandonare la sua parte. Ma adesso è pronta per tornare a girare la nuova serie che andrà in onda a febbraio. Durante la malattia della madre, racconta, cercava di non pensare a lei mentre era sul set ma appena finito correva in clinica da lei. Spiega che in realtà la fede glie l’ha trasmessa il marito, molto religioso, poi per imparare la sua parte le fecero conoscere una suora vera, un incontro che, dice, le ha cambiato la vita.

LA VITA IN CONVENTO

Ha infatti trascorso un periodo nel convento della suora dove si è abbandonata a quella atmosfera mistica: “Pregando ho scoperto che parlare con Dio mi infondeva serenità. Grazie a suor Benedetta ho scoperto che la mia vita, più vicina a Dio, è migliore e meno difficile nei momenti duri come la scomparsa di mamma”. Ben sette anni a interpretare sempre lo stesso ruolo: quello che l’attira ancora sono i copioni, ricchi di colpi di scena, spiega. Intanto tornerà anche in teatro nella rappresentazione Vetri rotti, un dramma insieme a Gian Marco Tognazzi. E sta anche lavorando a un suo spettacolo teatrale insieme al marito e alla sorella.



© RIPRODUZIONE RISERVATA