RUBINA ROVINI/ Video, al servizio di Chef Cannavacciuolo: “Lo adoro” (MasterChef All Stars Italia)

Dopo aver fatto esperienza nel ristorante di Antonino Cannavacciuolo, Rubina Rovini si prepara al meglio per MasterChef All Stars Italia.

20.12.2018 - Francesco Agostini
Rubina Rovini
Rubina Rovini a MasterChef All Stars

Per i fans del reality show più amato d’Italia sulla cucina non sarà affatto una sorpresa ritrovare una concorrente brava e carismatica come Rubina Rovini a MasterChef All Stars Italia. Per chi non se la ricordasse, invece, rinfreschiamo brevemente la memoria: la ragazza aveva partecipato alla quinta edizione di MasterChef mettendosi in mostra come un vero e proprio talento tra i fornelli. Da quell’edizione molte cose sono cambiate per la trentanovenne toscana. Al sito internet Tpi.it ha affidato i suoi ricordi più vividi: “Prima di partecipare a MasterChef avevo cucinato solamente in casa e per la mia famiglia. E’ ovvio che fossi molto timorosa e anche piuttosto spaventata riguardo alla televisione. Da quell’esperienza, però, è cambiato tutto: ho fatto tante esperienze, ho lavorato anche all’estero e sono cresciuta sia umanamente che come cuoca. Adesso posso dire di sentirmi finalmente matura sia come persona che come cuoca. O almeno credo.” L’edizione di MasterChef All Stars Italia ci dirà se potrà anche ambire alla vittoria finale oppure no.

CHEF CANNAVACCIUOLO

Come anche altri concorrenti di MasterChef, Rubina Rovini ha visto la propria carriera spiccare il volo dopo l’esperienza televisiva. Subito dopo la quinta edizione, infatti, la toscana ha avuto la possibilità di lavorare con uno dei cuochi di punta sia a livello nazionale che internazionale: Antonino Cannavacciuolo. Rubina Rovini, infatti, ha prestato servizio presso Villa Crispi, noto ristorante dello chef napoletano. L’esperienza per la trentanovenne è stata a dir poco unica: “Adoro Chef Cannavacciuolo, per lui ho una stima immensa. È un cuoco straordinario e da lui ho imparato ad apprezzare la vera essenza della cucina, che sono poi in fin dei conti le materie prime. E’ da lì che viene tutto. E infatti sono rimasta legata in modo viscerale alla mia terra, la Puglia. Il mio piatto forte, il cosiddetto cavallo di battaglia, si chiama Sud Sud ed è l’unione di Puglia e Brasile, una Nazione che ho visitato spesso e che amo tantissimo.” A MasterChef All Stars Italia si riuscirà a vedere l’impronta indelebile di Antonino Cannavacciuolo su Rubina Rovini?

UNA SECONDA POSSIBILITÀ

Quando ha appreso che avrebbe partecipato a MasterChef All Stars Italia, Rubina Rovini ha subito pensato in positivo: “Quando tornai da Masterchef mi tatuai sul corpo una frase: ‘Ogni respiro è una seconda possibilità’. Devo dire che mai frase fu più azzeccata visto quanto sta capitando. Partecipare a MasterChef All Stars Italia per me rappresenta una seconda possibilità, proprio come lo fu la prima volta. Solo che adesso è cambiato tutto. Mi sento molto più sicura di me, sia come persona che come cuoca, visto che ho fatto tanta esperienza e sono cresciuta molto. Questa volta sento di potercela fare davvero e, perché no, potrei anche vincere…” Rubina Rovini (il cui padre, per chi non lo sapesse, è l’architetto di fama Renzo Rovini) questa volta non scherza affatto: dopotutto se non è sicuro di sé chi ha lavorato con uno come Antonino Cannavacciuolo allora non lo può essere davvero nessuno. In ogni caso, la tanto agognata vittoria se la dovrà sudare: a Masterchef non si scherza.



© RIPRODUZIONE RISERVATA