SISMA/ Video, da Riccardo Muti alla scena pop: Arturo e Daniele in gara con “Slow Motion” (Sanremo Giovani)

Slow Motion è il brano con cui i Sisma si giocano un pass per il Festival. Sanremo Giovani è la loro grande opportunità.

21.12.2018 - Rossella Pastore
I Sisma a Sanremo Giovani
I Sisma a Sanremo Giovani

I Sisma sono tra i 24 concorrenti della nuova edizione di Sanremo Giovani. La kermesse, in onda eccezionalmente a dicembre, vedrà protagonisti talenti esordienti tra i 20 e i 30 anni. Alcuni di essi sono già noti al grande pubblico; si pensi ad Andrea Biagioni, tra i semifinalisti di X Factor 10, o a Federico Angelucci, vincitore di Amici ‘07. Il duo Sisma è ai più sconosciuto: Arturo Caccavale e Daniele De Santo – questo il nome dei componenti – farà il suo debutto sulla scena dinanzi al grande pubblico del Casinò di Sanremo. Sia Caccavale che De Santo hanno studiato musica. Arturo, in particolare, si è laureato in tromba e canto jazz presso il Conservatorio San Pietro a Majella. Anche Daniele è laureato, ma in musica classica. I due hanno entrambi 28 anni e sono originari di Salerno. Nel curriculum, Arturo vanta già una collaborazione con Dalla e un duetto con Tosca. Nel 2017, inoltre, ha aperto un concerto degli Yellowjackets.

I Sisma a Sanremo Giovani: tutto sul duo campano

Oltre ad aver fondato i Sisma, Arturo Caccavale ha esperienza con il teatro e la grande scena attoriale. Da poco ha preso parte alla commedia Stelle a metà con soggetto di Alessandro Siani. Meno “pop” la formazione di Daniele De Santo: sulla carta d’identità scrive “contrabbassista”, avendo fatto esperienza – tra le altre cose – nell’orchestra diretta da Riccardo Muti. Tra le collaborazioni all’attivo, si segnalano quelle con Alexia, Ivana Spagna e Roby Facchinetti. I Sisma sono già passati per Area Sanremo e i simulcast; in gara portano Slow Motion. Qui l’audio del brano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA