Alvaro Soler/ Video, Gerry Scotti balla La Cintura: “Il mio nemico…” (Concerto di Natale in Vaticano)

Alvaro Soler è tra i protagonisti del Concerto di Natale in Vaticano 2018 condotto da Gerry Scotti e trasmesso la Vigilia di Natale su Canale 5

24.12.2018, agg. alle 22:56 - Emanuele Ambrosio
Alvaro_Soler_cs_2018
Alvaro Soler

Alvaro Soler canta il suo celebre pezzo La Cintura in occasione del concerto di Natale in Vaticano. Il cantante spagnolo contagia il pubblico con ritmo, carisma e voglia di fare festa. Pure Gerry Scotti non resiste alla tentazione di fare quattro passi e si lascia andare ad un balletto che non passa inosservato a Soler. “Hai visto come ballavo La Cintura?” gli domanda Scotti. “Sei stato bravissimo” gli risponde lui, che prosegue: “Grazie è stato bellissimo esibirsi qui”. Il padrone di casa riprende a scherzare con Soler: “Sai io conosco i miei nemici e dopo il Natale sarà un problema mettere la…Cintura”. Alvaro si complimenta con Gerry: “Per me sei stato ottimo davvero”. “E tu molto simpatico” continua il conduttore. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Il ritorno in Italia

Alvaro Soler è uno degli ospiti dello speciale Concerto di Natale In Vaticano, l’evento musicale e benefico registrato lo scorso 15 dicembre presso l’aula Paolo VI in Vaticano a Roma e trasmesso in occasione della vigilia di Natale. Al timone del concerto c’è Gerry Scotti con la complicità di Don Davide Banzato. Per il cantante spagnolo si tratta di un graditissimo ritorno in Italia, che l’ha sempre premiato facendolo arrivare ai vertici delle classifiche di vendita. In occasione del Concerto di Natale, Alvaro si esibirà dal vivo con “Fum Fum Fum”, un canto natalizio della tradizionale catalana le cui origini risalgono al XVI – XVII secolo. Non solo, poi il cantante farà ballare il pubblico accorso presso l’Aula Paolo VI sulle note de “La cintura”, mentre sul finale unirà la sua voce al coro di speranza e d’amore sulle note di “We are the world”.

Il successo di Alvaro Soler

Il 2018 è stato senza alcun dubbio l’anno di Alvaro Soler. Il cantante spagnolo è tornato sul mercato discografico italiano ed europeo con la hit “La cintura” con cui ha debuttato ai vertici delle classiche iTunes e non solo. Un grandissimo successo per il giovanissimo cantante catalano che, a soli 27 anni, può vantare: 3 nomination ai Latin American Music Award, 30 certificazioni di platino, oro e diamante, 390 milioni di streaming a cui vanno aggiunte le views su YouTube per un totale di circa 600 milioni di visualizzazioni. Numeri da record per il cantante che, dopo l’album di debutto “Eterno Agosto”, ha pubblicato a settembre 2018 il secondo attesissimo album dal titolo “Mar de colores”. Ecco come ha parlato del nuovo disco e della canzoni contenute al suo interno durante un’intervista rilasciata a Radio 105.

“È un album molto personale”

Un Mar de Colores” (un mare di colori) è il titolo del nuovo album di Alvaro Soler anticipato dal successo internazionale de La Cintura. Un disco diverso rispetto al predecessore che ha lanciato il 27enne artista catalano nell’olimpo della musica pop. Ospite di Radio 105 Mi casa ha parlato così dell’ultimo disco: “Ho fatto un disco molto diverso rispetto a quello di prima, soprattutto a livello di produzione e di testi”. L’album si distacca dal primo che Soler ha definito “un esperimento”, ma non nasconde che ha vissuto una forte pressione nello scrivere e preparare il seguito del fortunatissimo “Eterno Agosto”. “La pressione è stata diversa, però molto bella, perché è quella che ti fa lavorare meglio” – ha dichiarato il cantante, che però è soddisfatto del risultato: “È un album molto personale con un paio di canzoni e messaggi molto attuali e riflessioni che ho fatto in questi tre, quattro anni che ho avuto questo successo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA