IAIA FIASTRI E’ MORTA/ Addio alla grande signora della commedia musicale

Addio a Iaia Fiastri: la commediografa, sceneggiatrice e paroliera italiana si è spenta all’età di 84 anni nella sua casa a Roma dopo una lunga malattia

29.12.2018 - Emanuele Ambrosio
Iaia Fiastri è morta

Lutto nel mondo dello spettacolo e dell’arte. All’età di 84 anni si è spenta Iaia Fiastri, conosciuta anche come Jaja Fiastri (all’anagrafe Maria Grazia Pacelli), venerdì 28 dicembre 2018 nella sua casa romana dopo aver combattuto a lungo contro una malattia. A darne il triste annuncio il figlio Iacopo ed Enzo Garinei, il fratello di Pietro Garinei. La commediografa, sceneggiatrice e paroliera è diventata famosa come la regine delle commedie musicale collaborando per tantissimi anni con il duo Garinei e Giovannini. Un trio delle meraviglie che ha contribuito al grandissimo successo di alcune tra le commedie italiane considerate tra le più importanti nel nostro Paese: “Angeli in bandiera”, “Aggiungi un posto a tavola“, “Alleluja brava gente” e “Taxi a due piazze”.

Il debutto nel mondo del cinema

Iaia Fiastri debutta nel 1964 nel mondo del cinema come sceneggiatrice lavorando ad una serie di film. In primis “L’idea fissa” di Mino Guerrini e Gianni Puccini seguito da “Non faccio la guerra, faccio l’amore” di Franco Rossi, “Vedo nudo” di Dino Risi e tanti altri. La svolta arriva nel 1969 quando il duo Garinei e Giovannini la chiamano per rimpiazzare il regista Luigi Magni nella commedia musicale “Angeli in bandiera” in cui recitano Gino Bramieri e Milva. Da quel momento la sceneggiatrice stringe un rapporto di stima e collaborazione con il duo Garinei e Giovannini, una partnership durata per più di trent’anni. 30 anni che hanno visto Iaia lavorare a commedie musicali senza tempo come “Alleluja brava gente” con Renato Rascel e Gigi Proietti, “Aggiungi un posto al tavolo” con protagonisti Johnny Dorelli, Daniela Goggi, Paolo Panelli e Bice Valori, “Taxi a due piazze”, “Se il tempo fosse un gambero” con Enrico Montesano e tante altre.

Autrice per Caterina Caselli e Giorgio Gaber

Non solo cinema e commedie musicali, visto che Iaia Fiastri è stata anche una paroliera per diversi artisti. L’artista ha scritto musica per Giorgio Gaber, Domenico Modugno, Ortolani, Ferrio e tanti altri. Non solo, ha scritto ben due brani per Caterina Caselli diventati poi colonna sonora di “Una grande emozione”, show televisivo. Inoltre ha lavorato come giornalista occupandosi di moda e costume. A ricordarla con parole bellissime Enzo Garinei, il fratello di Pietro Garinei che all’AdnKronos ha dichiarato: “Iaia Fiastri è stata una stretta collaboratrice di Pietro Garinei e Sandro Giovannini e del maestro Armando Trovajoli, che apprezzavano il suo talento di grande ingegno e la sua capacità di trovare sempre le parole giuste per ogni musica”. Infine il ricordo: “Iaia Fiastri era una grande signora della commedia musicale, per tutti noi che facciamo parte del mondo di Garinei e Giovannini è una brutta perdita, una perdita incolmabile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA