IO SONO VENDETTA, ITALIA 1/ Streaming video del film diretto da Chuck Russell (oggi, 3 dicembre 2018)

Io sono vendetta, il film in onda su Italia 1 oggi, lunedì 3 dicembre 2018. Nel cast: John Travolta e Christopher Meloni, alla regia Chuck Russell. La trama del film nel dettaglio.

03.12.2018, agg. alle 19:27 - Cinzia Costa
Io sono vendetta, immagine Movieplayer, scena film

Inizialmente annunciato a settembre 2012, il film “Io sono vendetta” doveva essere interpretato da Nicolas Cage e diretto da William Friedkin. Questa versione non è stata realizzata e una nuova con John Travolta e diretta da Chuck Russell è stata annunciata a febbraio 2015. Le riprese del film sono iniziate il 9 marzo 2015 a Columbus, nell’Ohio. La pellicola è stata girata anche a Cleveland e in Alabama. Per quanto riguarda l’accoglienza da parte del pubblico, l’aggregatore di critiche cinematografiche Rotten Tomatoes riporta un punteggio dell’11% basato su 9 recensioni, con un punteggio medio ponderato di 3/10. Ricordiamo che “Io sono vendetta”, clicca qui per vedere il trailer, andrà in onda su Italia 1 a partire dalle 21.25, ma sarà possibile vederlo anche in streaming grazie al portale di Mediaset, sui propri dispositivi mobile cliccando qui.

CURIOSITÀ SULLA PRODUZIONE DE FILM

Io sono vendetta è il titolo della pellicola che Italia 1 ha scelto di trasmettere per intrattenere il suo pubblico televisivo nella prima serata di questo lunedì 3 dicembre 2018. La pellicola è stata prodotta nel 2016 negli Stati Uniti d’America con alla regia Chuck Russell, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense nato ad Highland Park nel 1952. il suo debutto risale al 1984 come sceneggiatore e produttore escutivo del film Dreamscape mentre tre anni più avanti viene cercato come regista per dirigere Nightmare 3 che venne poi considerato il miglior sequel di tutta la saga, ma il vero successo lo ha potuto assaporare nel 1988 grazie all’horror fantascientifico Blob e successivamente con The Mask interpretato da Jim Carrey. Io sono vendetta è una pellicola che nonostante gli strali della censura, che ha vietato la pellicola ai minori a causa delle tante scene violente contemplate nella sceneggiatura, ha avuto un buon successo al botteghino. I biglietti hanno per questo motivo ripagato le case di produzione, la plusvalenza è stata figlia anche del basso costo di realizzazione del film, un costo stimato in soli diciotto milioni di dollari. Riprese effettuate interamente in territorio americano, la produzione ha basato il set cinematografico in un piccolo paesino dell’Ohio vicino alla capitale dello stato, in tale contesto da sottolineare come alcune scene sono state girate nella stessa capitale federale, Columbus.

NEL CAST JOHN TRAVOLTA

Io sono vendetta, il film in onda su Italia 1 oggi, lunedì 3 dicembre 2018 alle ore 21.25. Io sono Vendetta è una pellicola con finalità di film d’azione prodotta negli Stati Uniti d’America nel 2016 e diretta dal bravo regista americano Chuck Russell. La pellicola che ha visto l’interessamento delle maestranze di ben tre case di produzione (Hannibal Classics, Patriot Pictures e Vallelonga Productions), affidata alla Medusa Film invece la distribuzione nelle sale cinematografiche del bel Paese. Io Sono Vendetta vede come attori principali John Travolta e Christopher Meloni, i due interpretano il ruolo dei protagonisti, rispettivamente Stanley Hill e Denis, buona anche l’interpretazione di Amanda Schull a cui Russel ha affidato il ruolo di Abbie, la protagonista femminile. La pellicola nonostante la sua recente produzione non è una prima televisiva, essa andrà nuovamente in onda il 3 dicembre all’interno della programmazione serale di Italia 1 ore 21.25. Ma vediamo adesso nel dettaglio la trama del film.

IO SONO VENDETTA, LA TRAMA DEL FILM D’AZIONE

La pellicola si basa sul ritorno di un ex membro delle forze speciali Stanley Hill. Stanley nel passato si era occupato di missioni abbastanza rischiose e da poco si era ritirato a vita privata, cercando di godere appieno della vicinanza della sua bella moglie. Durante un tentativo di rapina la donna viene però barbaramente uccisa. Le indagini della polizia prendono immediatamente, alla vista di Stanley, una brutta piega, il presunto colpevole viene infatti prima arrestato e poi rilasciato in quanto per le forze dell’ordine l’unico testimone del delitto non è affidabile. Stanley sente immediatamente puzza di bruciato fina dall’intervento del primo agente sulla scena del crimine, per questo contatta il suo ex partner Dennis. I due anche se si erano persi di vista nel passato erano stati molto legati, dividendo il pericolo di missioni al limite dell’impossibile in ogni angolo del mondo. I due uomini iniziano immediatamente un indagine parallela, stante che non sono convinti che la rapina sia il vero movente che ha portato all’omicidio della moglie di Stanley. Grazie al loro intuito i due amici capiscono che il motivo vero risiede nel lavoro che la donna faceva, ella era infatti la segretaria particolare del Governatore, un politico che nel suo passato aveva molti scheletri nell’armadio. Continuando ad indagare Stanley scopre che la moglie aveva “attenzionato” da poco tempo un oleodotto molto controverso. Abbie era una convinta fautrice dell’onestà e una assertrice della difesa dell’ambiente e per questo aveva fotocopiato e conservato alcune risultanze, esse comprovavano il pericolo di una catastrofe ambientale. La morte della donna era arrivata quando aveva minacciato di rendere pubblici tali dati, questo non solo avrebbe significato la fine della carriera politica del governatore, ma anche un grosso danno alle imprese di costruzione, danno quantificabile in svariati milioni di dollari. Trovato il mandante Stanley individua successivamente anche l’esecutore materiale del delitto. Immancabile la successiva vendetta messa in atto anche a discapito della propria libertà personale. Stanley viene infatti arrestato dalla polizia, ma con un’astuto stratagemma e soprattutto con il continuo aiuto di Dennis riuscirà a fuggire dalla rete della giustizia USA. La fine della pellicola è dedicata alla fuga dell’uomo, una fuga che terminerà nelle sicure terre dell’America Latina, terre nelle quali ricorderà l’amata moglie e in cui continuerà a coltivare l’amicizia con Dennis.

IL TRAILER DEL FILM



© RIPRODUZIONE RISERVATA