L’amica geniale/ Anticipazioni e diretta: prosegue il successo, trending topic su Twitter

L’amica geniale, anticipazioni seconda puntata e diretta 4 dicembre: Elena e Lila, la loro amicizia è messa a dura prova nei nuovi episodi

04.12.2018, agg. il 05.12.2018 alle 01:13 - Anna Montesano
L'amica geniale
L'amica geniale

Anche la seconda puntata de “L’Amica Geniale” ha riscosso un enorme successo: in attesa dei dati Auditel che arriveranno nella mattinata di mercoledì, il successo e la discussione sui social testimoniano quanto in tutta Italia la serie tratta dal romanzo di Elena Ferrante sia entrata nei cuori della gente. Trending topic su Twitter, l’hastag #lamicageniale ha collezionato 11.900 tweet all’ora, con appassionate e appassionati che hanno commentato passo passo, anche durante la diretta dell’episodio, le vicende di Lila e Lenù. Un successo che ha fatto mettere in cantiere alla produzione e alla Rai anche il sequel, con tutti i fans che sono però ora in attesa della terza puntata, dopo le vicissitudini che si sono incrociate attorno alla notte dell’ultimo dell’anno nella Napoli raccontata in “L’Amica Geniale”. (agg. di Fabio Belli)

L’AMICA GENIALE: DIRETTA SECONDA PUNTATA

Lenù ha le sue prime soddisfazioni a scuola e Gino, suo compagno di classe, le chiede di fidanzarsi con lui. Elena accetta, ma è consapevole che quella decisione è dettata solo dal fatto di voler fare qualcosa prima della sua amica Lila che, intanto, continua a lavorare al suo prototipo di scarpe. Lila e Lenù vanno a fare la spesa dal salumaio dove incontrano Stefano Caracci che invita le famiglie delle ragazze e di Pasquale a festeggiare da lui il capodanno. “Voglio brindare a un anno nuovo. Lasciamo stare le cose vecchie e pensiamo al nostro rione”, accoglie i suoi ospiti, Stefano. Alla mezzanotte di quell’ultimo dell’anno Napoli si accende con le luci dei fuochi d’artificio. Tutto il rione si unisce ai festeggiamenti, ma ognuno è in attesa dell’arrivo dei Solara. “La notte dell’ultimo dell’anno è stata una notte di battaglia – racconta Lenù – Se ci sarà una guerra civile tutti avranno queste stesse facce, sguardi e pose”. La seconda puntata termina con una vera battaglia tra i tetti dei palazzi di Napoli, i Solara inizia a sparare e i giovani del rione sono costretti a rientrare in casa. (Agg. Camilla Catalano)

IL MONDO DEI CAMORRISTI

Lila inizia a ballare con Marcello e Pasquale viene allontanato dalla festa per lasciare al giovane la possibilità di ballare proprio con lei. Pasquale vorrebbe ribellarsi, attaccare chi nel paese si arricchisce con i camorristi, ma Lila riesce a persuaderlo nel non farlo. Lenù inizia la scuola e questo le porta via molto tempo e le dà la possibilità di stare lontana da Lila. Elena, un giorno a scuola incontra Salvatore, corre a raccontarlo alla sua amica che, però, è disattenta: i suoi pensieri sono rivolti ai camorristi e al contrabbando. Tutta la conoscenza di Lila serve a Lenù per essere spronata nello studio. (Agg. Camilla Catalano)

LILA MINACCIA MARCELLO

Lila e Lenù passeggiano per il rione fino a quando non vengono fermate da Marcello e Michele che offrono a loro un giro in macchina. Le due amiche non accettano, Marcello stringe Elena al polso e le rompe un braccialetto. Non appena il giovane si avvicina a Lenù, interviene Lila: estrae un taglierino dala tasca e lo avvicina alla sua gola. Lila mostra, come sempre, determinazione e con quello sguardo convinto di affondare il coltello nel collo del ragazzo, fa scappare i due giovani. Nel secondo episodio in onda questa sera Elena e Lila sono nuovamente vicine: Elena inizierà il liceo e Lila, appena scopre che l’amica inizierà a studiare greco, inizia a studiarlo anche lei di nascosto.(Agg. Camilla Catalano)

LENU’ SCOPRE IL SEGRETO DI LILA

Elena riprende la passione per la lettura e per lo studio, in biblioteca vince un premio come una delle più assidue lettrice. Durante la premiazione incontra la sua insegnante delle elementari che decide di convincere i genitori di Elena a iscrivere la ragazza al ginnasio. Anche Lila vince un premio, ma non si presenta ed è Elena a portarle i libri. Le due ragazze si rincontrano dopo molto tempo nel calzaturificio di Lila dove la ragazza svela all’amica di star progettando la realizzazione di una scarpa da viaggio da uomo. “Una scarpa oggi, due domani, quattro in una settimana, trenta in un mese, quattrocento in un anno. Vogliamo creare un calzaturificio con le macchine. Le cose stanno andando bene qui, la gente vuole spendere”.(Agg. Camilla Catalano)

ELENA SCOPRE IL MONDO DEGLI UOMINI

Elena inizia a comprendere il mondo in cui vive, un mondo in cui gli uomini e i più ricchi dominano le donne. Rimane scossa nel vedere Ada essere spinta in macchina da Antonio con cui poi torna ore dopo visibilmente turbata. Situazioni del genere inizia a viverle anche a scuola dove alcuni compagni la pagano per poter vedere il suo seno. Elena si continua a interrogare sulla lontananza di Lila che nonostante lavori tutto il giorno, continua a scrivere e a studiare latino. Lila prende in prestito libri dalla biblioteca, studia la grammatica latina e dopo che una sera riceve un testo dalla sua amica sparisce. Da quel momento Elena non vide più Lila, iniziò a studiare e a mantenere quella promessa fattale all’amica, “studia anche per me”, le aveva detto. (Agg. Camilla Catalano)

ELENA SOFFRE LA LONTANANZA DI LILA

Elena e Lila sono diventate grandi e il terzo episodio, Le metamorfosi, racconta questo cambiamento che influenzerà molto la loro amicizia. Il loro rapporto inizia ad incrinarsi con l’inizio della scuola media. Elena inizia ad andare a scuola, diventa una donna, mentre Lila lavora e frequenta Carmela. Le metamorfosi rappresenta il passaggio, la trasformazione delle due amiche, dall’essere due bambine uguali a due donne con importanti differenze di ceto sociale. Elena, nonostante la grande possibilità di poter frequentare la scuola non sente più nessun entusiasmo, nessun trasporto, nessuna emozione perché non più in compagnia di Lila. (Agg. Camilla Catalano)

L’AMORE BUSSA ALLA PORTA

Elena e Lila sono cresciute e l’amore comincia a bussare alla loro porta. Lila è sempre più bella e tutti i ragazzi del rione impazziscono per lei, compreso Stefano Carracci, il figlio di don Achille, che si comporta in modo decisamente diverso dal padre e con il quale Lila accetta di trascorrere il Capodanno. Elena, invece, sempre in crisi con se stessa, si fidanza con Gino, un ragazzo magrolino e senza grandi qualità. Il suo cuore, però, continua ad appartenere a Nino Sarratore, di cui è innamorata da quando era una bambina. Nel frattempo, Elena comincia a frequentare anche il ginnasio facendo nuove conoscenz, ma resta sempre molto legata a Lila, l’unica persona con cui è riuscita a creare un rapporto davvero speciale indipendentemente dalle differenze. Lila, infatti, per Elena, resta un punto di riferimento importante a cui non intende rinunciare (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

ELENA ALLE PRESE CON I CAMBIAMENTI DEL PROPRIO CORPO

Per Elena e Lila, i cambiamenti sono dietro l’angolo. Elena, infatti, si ritroverà a vivere i cambiamenti del suo corpo senza l’amica, costretta dal padre a lasciare la scuola per cominciare a lavorare. Elena, così, guardandosi allo specchio, noterà come il suo corpo stia cambiando. Da bambina, infatti, si sta trasformando in una piccola donna e, a causa delle difficoltà che vivrà a scuola, cercherà il conforto dell’amica che la aiuterà anche a studiare il latino. Le due amiche, però, pur essendo molto legate, saranno anche lontane vivendo in due mondi completamente diversi. Come se non bastasse, il premio che Lila otterrà per essere una delle migliori lettrici della biblioteca, causerà una frattura con Elena? L’infanzia delle due protagoniste è ormai sulla vita del tramonto: l’adolescenza le unirà ancora di più o tra le due ci sarà una frattura insanabile? (Aggiornamento di Stella Dibenedetto).

LA RIVINCITA DI LILA

La vita metterà l’una contro l’altra Elena e Lila. Tra le due amiche è nato un rapporto davvero speciale anche se saranno costrette a separarsi. Lila, infatti, ha ormai abbandonato la scuola per lavorare nel calzaturificio del padre mentre Elena ha continua a frequentare la scuola, anche se con scarsi risultati. Ad aiutarla, però, nonostante non frequenti più le lezioni, sarà proprio Lila che riuscirà a prendersi una rivincita, sbaragliando anche la concorrenza dell’amica quando il maestro Ferraro deciderà di premiare i lettori più assidui della biblioteca tra i quali c’è proprio Lila che vincerà inaspettatamente il premio prendendosi una rivincita sull’amica. Come reagirà, dunque, Elena di fronte alla vittoria di Lila? Il premio vinto da quest’ultima metterà in crisi l’amicizia, già messa a dura prova dall’appartenenza ad una realtà totalmente diversa? (Aggiornamento di Stella Dibenedetto).

ELENA E LILA DIVENTANO GRANDI

Dopo il grande successo registrato lo scorso martedì, con 7 milioni di telespettatori e uno share del 29,3%, questa sera torna la seconda puntata de L’amica geniale con il terzo e il quarto episodio. In queste due nuove puntate, La metamorfosi e La smarginatura, si continuerà a raccontare la storia della grande amicizia tra Lenù e Lila, nella Napoli anni Cinquanta. Nel frattempo, le due protagoniste sono diventate grandi e, per questa ragione, vengono interpretate da due nuove attrici: Gaia Girace e Margherita Mazzucco. Le interpreti delle prime due puntate, Ludovica Nasti e Elisa Del Genio hanno registrato una forte approvazione. (Agg. Camilla Catalano)

LE STRADE SI DIVIDONO?

Dopo il grandissimo successo della prima puntata, torna questa sera, martedì 4 dicembre alle 21.25 su Rai, la seconda puntata della fiction ‘L’amica geniale’. Andiamo a scoprire cosa ci attende con le anticipazioni rilasciate dal portale rainews. Nel primo episodio dal titolo Le metamorfosi, assistiamo ad un passaggio di consegne nel rione. Con la morte di don Achille Carracci i Solara, la famiglia che gestisce il bar-pasticceria, prenderà il controllo del rione. Intanto Elena continua a studiare ma i buoni voti faticano ad arrivare. Lila, ormai finita a lavorare nel calzaturificio del padre, riesce ad aiutarla con il latino. Un episodio particolare metterà in ombra l’amica del cuore, cioè quando il rione scoprirà che è Lila la persona che ha letto tutti i libri della biblioteca del quartiere. Nell’altro episodio intitolato La smarginatura, Lila incanta tutti con la sua bellezza conquistando l’attenzione di tutti i ragazzi del Rione. Perfino Marcello Solara, che lei rifiuta in maniera decisa, e Stefano Carracci, che invece si comporta in maniera diversa rispetto al padre. Elena si fidanza con un suo compagno di classe, Gino, ma sogna sempre il suo primo vero amore, Nino Sarratore.

OTTIMI ASCOLTI PER IL DEBUTTO

Numeri lusinghieri per il debutto de “L’amica geniale”, la serie di Rai1 diretta da Saverio Costanzo e tratta dall’omonimo bestseller di Elena Ferrante: sono stati infatti 7 milioni i telespettatori, pari al 29.3% di share. Il set de “L’amica geniale” è stato ricostruito a Caserta, precisamente nell’ex fabbrica Saint-Gobain. Sono 60mila i metri quadrati utilizzati per ricreare il quartiere Luzzatti della Napoli anni ’50, dove’è ambientata una parte della storia. Il capannone Ucar dell’ex Saint Gobain di Caserta fu utilizzato nel 2007 come deposito per centinaia e centinaia di tonnellate di immondizia. Le protagoniste della seriesono Lila e Lenù, interpretate da Ludovica Nasti ed Elisa del Genio. Vedremo quindi se verranno replicato i grandissimi numeri fatti registrare nei primi due episodi.

LA PRIMA PUNTATA CONQUISTA IL PUBBLICO

La serie tv L’amica geniale ha fatto registrare tantissimi consensi del pubblico che, attraverso i social, hanno commentato le prime due puntate. Questi alcuni commenti: “Dico solo che la serie tv dell’Amica Geniale è talmente bella da non sembrare nemmeno italiana. Le attrici mostrano un talento straordinario, trasposizione fedelissima al libro, regia eccezionale. Me ne sono innamorata!” e ancora “Ieri guardando l’Amica Geniale trovavo le scenografie surreali e artificiose… E invece si rifacevano a queste foto d’epoca degli anni 50 del Rione Luzzatti a Napoli, bravi”. Ricordiamo che Ludovica Nasti, alias Lila, a «Vieni da me», la trasmissione di Rai1 condotta da Caterina Balivo, ha spiegato di aver dovuto affrontare tutte le sofferenze per la leucemia che l’ha colpita a 5 anni. La piccola attrice gioca a calcio ed è grande tifosa del Napoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA