Salmo/ Video, “Non mi aspettavo questo successo. Ho promosso l’album con canale su Porn Hub” (X Factor)

Salmo, ospite della semifinale di X Factor 2018, si esibirà sulle note di “90min” e di “Il cielo nella stanza”, primo e secondo estratto dal suo ultimo album “Playlist”.

06.12.2018, agg. il 07.12.2018 alle 00:57 - Francesco Agostini
Salmo (Instagram, 2018)
Salmo (Instagram, 2018)

Era atteso fin dall’inizio, Salmo sta cavalcando un’onda ricca di emozioni e soddisfazioni e alla semifinale di X Factor ha portato due brani estratti dal sul ultimo album Playlist: 90MIN e Il cielo nella stanza. Il pubblico si scalda, canta, balla e Alessandro Cattelan presenta il cantante raccontando un aneddoto ai fan: “Sapete che per promuovere l’album, Salmo, ha aperto un canale su Porn Hub?”. Salmo da marzo inizierà il suo nuovo tour e toccherà le più importanti città: Torino, Firenze, Napoli, Casalecchio di Reno, Padova, Montichiari, Assago. (Agg. Camilla Catalano)

I RECORD SU SPOTIFY

Nel settimo live di X Factor ci sarà anche lui, Salmo. Il rapper trentaquattrenne nativo di Olbia sarà uno degli ospiti d’onore della semifinale di questa edizione 2018 del talent show più amato di Sky, e sicuramente incoraggerà i ragazzi rimasti in gara. Nelle ultime ore, però, Salmo è stato il protagonista di un fato di cronaca piuttosto singolare. Il rapper, infatti, è stato fermato dalla Polizia a Vicenza per poi essere rilasciato qualche ora dopo con un nulla di fatto. Stando a quanto è stato pubblicato da l’Unione Sarda, Salmo e alcuni suoi collaboratori si sarebbero introdotti in una fabbrica abbandonata di Vicenza con il solo scopo di girare un videoclip. La Polizia, dopo aver effettuato i necessari controlli, non si sarebbe scomposta più di tanto e avrebbe addirittura fornito a Salmo e ai suoi la possibilità di effettuare i sopralluoghi necessari per il video. Insomma, il tutto si è risolto con un bel nulla di fatto, che ha solo riempito le pagine dei giornali ma che non ha avuto alcun risvolto significativo.

SALMO RISPONDE ALLA LEGA

Il rapper di Olbia, oltre a far sentire la sua presenza nel settimo live di X Factor, ha avuto anche il tempo in questi giorni di rispondere alla Lega Nord. Il partito politico guidato da Matteo Salvini è stato protagonista nei giorni scorsi di una campagna che vedeva coinvolti diversi personaggi accompagnati dalla scritta, in maiuscolo, LUI NON CI SARA’. Uno dei più in vista di questo gruppetto era certamente Fabio Fazio, attaccato soprattutto per il suo stipendio faraonico generosamente elargito da mamma Rai. Per rispondere a questa campagna, Salmo, ha voluto scimmiottare la Lega Nord mettendo al posto dei vari personaggi un cervello. La scritta è, ovviamente, la stessa, ossia: LUI NON CI SARA’. A quanto pare il pubblico sembra aver gradito il botta e risposta, dato che Salmo ha raggranellato in poche ore la bellezza di 16.000 like più un numero sostanzioso di commenti (ben 700). Nulla di preoccupante, chiariamolo, ma comunque sia è stato un qualcosa che ha smosso le acque e ha dato un po’ di vita a una manifestazione che fino ad ora era filata troppo liscia.

PLAYLIST SUCCESSO STRATOSFERICO

Salmo sta vivendo un periodo d’oro, commercialmente parlando. Se le cose non sono girate al meglio in ambiti civili (vedi il fermo della Polizia di cui abbiamo parlato sopra), nella musica il rapper sardo sta andando alla grande. Il suo album Playlist è uno dei più venduti in assoluto, nonché dominatore assoluto delle classifiche dei dischi più venduti in Italia. A tal fine è anche da sottolineare l’enorme successo che il rapper ha avuto nel mondo dello streaming: Salmo ha raggiunto la bellezza di quasi 10 milioni di copie vendute in un solo giorno, un record assoluto. Anche i singoli del rapper vanno alla grande, segno evidente che le cose per lui, al momento, stanno girando per il verso giusto. La presenza a X Factor non farà altro che consolidare quello che è a tutti gli effetti uno degli esponenti musicali più importanti della musica italiana. Assieme a Fabri Fibra e allo stesso Fedez (uno dei giudici di X Factor), Salmo è oramai una vera e propria realtà a tutti gli effetti, amato sia dai giovani che dagli odierni trentenni.