PAOLA DI BENEDETTO DIFENDE MAI DIRE TALK/ “Nessuna presa in giro, Cicciogamer è stato al gioco”

Paola Di Benedetto, opinionista di Mai dire talk, prende le difese della tv e del programma: “Ironia su Cicciogamer? Fa parte del gioco”.

08.12.2018 - Rossella Pastore
Cicciogamer89 a Mai dire talk

Dopo una delle scorse puntate di Mai dire talk, la polemica è fioccata sui social. Al centro ci sono le critiche rivolte a Cicciogamer89, youtuber da 2,8 milioni di iscritti e star indiscussa del web. Ciccio – all’anagrafe Mirko Alessandrini – sarebbe stato deriso dalla Gialappa’s e da buona parte dei presenti in studio. Paola Di Benedetto, ospite fissa del talk, si difende su Instagram, affermando che “fa tutto parte dello humour della trasmissione”. “Volevo affrontare un discorso riguardo la partecipazione a Mai dire talk di un personaggio famoso nel mondo del web”, inizia Di Benedetto. “Sto parlando di Mirko, in arte Ciccogamer. A detta di molti lui sarebbe stato deriso o comunque sia, più in generale, non è stata apprezzata la comunità del web. Ci sono da precisare alcune cose”. In sostanza, Paola afferma che non c’è niente di male in un po’ di ironia, e assicura che faceva tutto parte della gag. Un umorismo azzardato, certo, che però non voleva in alcun modo offendere o deridere.

Paola Di Benedetto su Mai dire talk: “Cicciogamer è stato al gioco”

Tra una storia e l’altra, Paola spiega chiaramente la sua posizione: “Chi accetta, come me, di partecipare a delle trasmissioni comiche deve anche accettare il fatto che ci possano essere degli scherzi, delle frecciatine talvolta che vanno un po’ al di là. Ma questo fa parte dello humour della trasmissione”. La ferocia di internet non ha risparmiato nemmeno Giulia De Lellis. Aspramente criticato il ruolo di “macchietta” che ha accettato di ricoprire, mettendosi in ridicolo su pubblica piazza. L’immagine che n’è emersa è stata quella di una ragazza “stupida e ignorante”, protagonista di gaffe e strafalcioni dentro e fuori la Casa del Gf Vip. Nonostante tutto, i fan ne hanno preso le difese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA