Portobello, ultima puntata/ Diretta e ospiti: Paolo Conticini porta la slitta coi regali (8 Dicembre 2018)

Portobello, diretta e ospiti ultima puntata 8 dicembre: Antonella Clerici punta su Beppe Fiorello, Nancy Brilli e Antonella Elia.

08.12.2018, agg. alle 23:42 - Stella Dibenedetto
Antonella Clerici
Antonella Clerici

PORTOBELLO, DIRETTA ULTIMA PUNTATA

Tra gli ospiti di Portobello c’è un veterano come Riccardo Di Canosa, che ha già partecipato quattro volte. La sua passione non è ancora tramontata: ama le ragazze tahitiane. E grazie alla trasmissione di casa Rai è andato a Thaiti per realizzare i suoi sogni. In studio da Antonella Clerici ringrazia: “La donna a Tahiti è licenziosa, come le danze. Inoltre ho imparato anche la loro lingua. Ringrazia soprattutto i bambini degli oratori ai quali rivolgo un saluto in lingua”. Ci avviciniamo alla fase finale della puntata, con Paolo Conticini pronto a portare la slitta con tutti i regali raccolti dal suo babbo Natale questa sera a Milano. La Clerici non vede l’ora di accoglierlo, nel frattempo manda in onda i filmati che riassumono le invenzioni della nuova edizione di Portobello e che valgono come i saluti di fine puntata. Molti, grazie a Portobello, hanno ritrovato il sorriso.  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

ANTONELLA ELIA CERCA IL FIDANZATO

Beppe Fiorello ancora protagonista con il canto della storia di Orlando di Battiato. Antonella Clerici è alle prese con le invenzioni del piccolo Antonio, ormai idolo di tutto lo studio: “Questo bambino lo vorrei per tutte le puntate, peccato che sia l’ultima” dice la conduttrice. Beppe consegna ad Antonio un Orlando. E comincia a spiegare qualcosa sul personaggio: “A Catania è raffigurato rosso, a Palermo è verde. Alberto Angela sta tremando”. Sorpresa anche per Nancy Brilli, in collegamento telefonico c’è la sua ex professoressa di Matematica: “Era una brava ragazza, sicuramente molto tranquilla. Sono qui per fare un regalo…”. La Clerici è al settimo cielo: “Abbiamo fatto il colpo. Adesso però abbiamo con noi un volto molto popolare della tv italiana e la presento: Antonella Elia!”. Parte l’intervista della Clerici, l’Elia la interrompe: “Sei la regina della nostra tv, sei di una dolcezza pazzesca. Sono qui per cercare un fidanzato…ormai sono single da un anno. Fabiano era il mio grande amore ma è diventato troppo di famiglia. Ho qualche problema forse…”  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

PATRIZIA E I SUOI FRATELLI

Una delle storie più emozionanti della serata è quella di Patrizia. Sua madre le disse di essere stata adottata, un giorno però scopre di avere anche un fratello, grazie alla lettera scritta per lei da Fortunato. I due dopo un tira e molla decidono di conoscersi, quindi di incontrarsi. In quest’occasione Patrizia scopre di avere altri fratelli: sono cinque e grazie a Portobello ha l’occasione di riunirli tutti in un’unica serata. Il numero dei fratelli cresce, si scopre infatti l’esistenza di Alfonso, nato nel 77 a Palermo. I fratelli si rivedono e si abbracciano tra gli applausi del pubblico in studio. Antonella manda il suo pensiero ai genitori di questi ragazzi, a cui è stato permesso di conoscersi e soprattutto di cercarsi. E finalmente passeranno il Natale insieme. “A volte la tv pubblica può fare davvero miracoli” dice Antonella, che poi accoglie il piccolo Antonio: “Amo la matematica e voglio creare un gioco sui pupi siciliani!”. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

OSPITE NANCY BRILLI

A Portobello arriva un gruppo musicale degli anni sessanta, si chiamano Jolly78 e cercano il loro batterista che ormai non vedono da più di quarant’anni. La produzione è riuscita a scovare il batterista, che finalmente è tornato a suonare coi suoi vecchi compagni. Come ospite in studio c’è Nancy Brilly, l’attrice si complimenta con Antonella Clerici per il suo modo di condurre, in una serata di certo non facile per i fatti tragici di Ancona. “Il nostro compito è di portare un po’ di allegria e ci proviamo” spiega Antonella. Spazio agli altri inventori in scaletta: ci sono due signori che hanno ideato il giornale impermeabile. “Servono per non bagnare i giornali. Per ora non abbiamo prodotto nemmeno una copia. Il nostro scopo a diciotto anni era di venire qui per marinare la scuola…”. La Clerici li mette alla prova. Vuole annaffiare il loro giornale impermeabile e vedere che succede. “Funziona! Funziona!” dice Antonella, che suggerisce: “Potreste fare la versione per il tablet”. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

I SALUTI DI VIRGINIA RAGGI

Torna Beppe Fiorello in studio e per il comico ci sono delle foto risalenti all’epoca del militare: “Ma allora qui si fanno le cose molto seriamente”commenta. “Siamo di cuore in realtà” risponde Antonella. Per Fiorello c’è Gatto Lorenzo da Palagiano: “Eravamo solo 1850 in quella caserma”. Mario presenta il suo particolare lavaschiena massaggiatore, ovvero una spazzola simile a quella dell’autolavaggio che a suo dire “serve anche a fare i grattini”. Tocca a Carlo Magliano prendersi i complimenti di Antonella Clerici, avendo deciso di donare un forno a legna. A sorpresa arriva anche la telefonata del sindaco di Roma, Virgina Raggi: “Conosco i ragazzi della Locanda dei Girasoli. Vorrei rivolgermi a loro. A me faceva piacere salutare i ragazzi e sostenere il progetto. E mi impegno anche io a trovare una soluzione per quanto possibile”. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

IL MOTORINO ECO

Grande movimento in Galleria a Milano, dove c’è Paolo Conticini, che invita a sostenere la raccolta di giocattoli, disegni e libri per i bambini bisognosi. In studio intanto arriva il primo ospite della serata, Beppe Fiorello, che cattura subito lo studio con la sua verve comica. Poi canta Gianna Morandi, coinvolgendo tutto il pubblico: “C’era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones”. Spazio al bolognese Fabrizio Marcoccia, maestro delle scuole elementari. A Portobello vuole presentare un motorino a energia solare. Si tratta di un’invenzione che nasce dal desiderio di voler raggiungere il mare da Frosinone senza spendere un solo centesimo. Il suo motorino ha un’autonomia di circa sessanta chilometri, si può ricaricare in massimo tre ore di tempo. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

LA STORIA DI ROSARIA

Antonella Clerici apre la puntata di Portobello con una introduzione pacata, dopo i fatti tragici di Ancona della scorsa notte: “Vorrei trovare le parole giuste che in realtà non ci sono. Mi sembra tutto assurdo e tutto ingiusto, perché quei ragazzi sono i nostri figli. Fare televisione in questi momenti è sempre molto complicato, ma in accordo con i vertici ci proviamo, proviamo a portare un po’ di conforto e con il massimo del rispetto”. Si parte con la trasmissione e con la prima storia di Natale. Rosaria è una bambina malata, il suo percorso è da brividi: dopo un primo trapianto di midollo osseo deve ripetere l’operazione, trovando un donatore compatibile. Tanti altri bambini sono in compagnia con l’inviato Conticini, che li intervista in una Milano in versione natalizia: “Qui a Milano si respira una grande aria magica” dice Paolo durante il collegamento. La Clerici invita i telespettatori di Milano a sostenere i più deboli: “Andate a trovarlo, portate con voi dei giocattoli. Facciamo del bene per i bambini più bisognosi”.  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

CONTICINI IN VERSIONE BABBO NATALE

Nell’ultima puntata di Portobello, Paolo Conticini, inviato in esterna, so trasforma in Babbo Natale. Come fa sapere dalle sue storie di Instagram, Conticini si trova già nella Galleria di Milano dove raccoglierà i regali per i bambini più bisognosi. In un’atmosfera magica, l’inviato di Portobello cercherà di portare un sorriso si bambini meno fortunati. In queste settimane, l’attore ha girato in Italia per raccontare storie vivendo una bellissima esperienza. Grazie a Portobello, inoltre, ha conosciuto luoghi e costumi tradizionali scoprendo personalmente la bellezza dell’Italia. L’appuntamento, dunque, con lo show di Raiuno è a tra pochissimo ( aggiornamento di Stella Dibenedetto).

IL RITORNO DI RICCARDO DI CANOSA

Torna a Portobello Riccardo Di Canosa, vecchia conoscenza del programma sin dai tempi di Enzo Tortora. Riccardo è un signore barese di ben 78 anni. Nelle scorse edizioni si distinse per la sua eccellente conoscenza del tahitiano, lingua di cui è profondo estimatore. Paul Gauguin è un’altra delle sue passioni: non a caso Riccardo è anche un pittore. Ex impiegato Enpi ora in pensione, Di Canosa è da tempo impegnato nell’oratorio Figlie di Maria Ausiliatrice di Bari. Numerosi i convegni e le mostre a cui è invitato, sulla scia del successo ottenuto tra gli anni 80 e 90. Riccardo è entrato di diritto negli annali della trasmissione: la sua idea era il Dizionario enciclopedico della lingua italiana e tahitiana, che ha portato avanti per ben 4 puntate. “Si può realizzare un sogno due volte?”, si chiede Di Canosa. “Io ci sono riuscito. Dopo 31 anni torno nella nuova edizione di Portobello, trasmissione alla quale sono legatissimo, anche per lo straordinario ricordo di Tortora. Il presidente Cossiga mi nominò Cavaliere della Repubblica”. [agg. di Rossella Pastore]

IL PROGRAMMA

Sabato 8 dicembre, in prima serata su Raiuno, va in onda l’ultima puntata di Portobello, la storica trasmissione portata al successo da Enzo Tortora e che la Rai ha deciso di riportare in tv affidando la conduzione al sorriso rassicurante e familiare di Antonella Clerici. Nonostante le belle storie raccontate e il clima di festa che ha animato il mercato più famoso d’Italia, Portobello non è riuscito a battere la concorrenza di Tu sì que vale vales 2018 che, anche con la finalissima, si è confermato il programma più visto del sabato sera. Con il talent show concluso, Antonella Clerici e Portobello riusciranno a superare gli ascolti raggiunti fino ad oggi?

PORTOBELLO, GLI OSPITI DELL’ULTIMA PUNTATA

Antonella Clerici, anche nell’ultima puntata di Portobello, sarà affiancata dal simpatico Paolo Conticini che ha svolto il ruolo di inviato in esterna girando l’italia alla ricerca delle storie più curiose e di Carlotta Mantovan, la vedova di Fabrizio Frizzi che la Clerici ha voluto al suo fianco come guida delle storiche centraliniste. Ogni settimana, poi, nella piazza del mercato di Portobello sono arrivati diversi ospiti. Questa sera ci sarà il bravissimo e simpaticissimo Beppe Fiorello; Nancy Brilli, una delle attrici più amate dal pubblico italiano e l’ironica Antonella Elia, pronta a strappare un sorriso ai telespettatori di Raiuno.

LA RICHIESTA DI BEPPE FIORELLO

Beppe Fiorello arriverà a Portobello per ritrovare i suoi commilitoni e ricordare quel periodo così lontano, ma così bello. Nancy Brilli, invece, cercherà di aggiungere alla sua personale collezione di vasi da notte alcuni pezzi introvabili. Una cantante coreane, inoltre, cercherà qualcuno che possa insegnarle il napoletano. E ancora, un coro composto da cento persone stonate, dimostrerà di saper cantare molto bene quando lo fa insieme. Infine, due maestri pasticceri, a poche settimane dal Natale, cercheranno di risolvere il dilemma degli italiani: meglio il panettone o il pandoro?

ANTONELLA ELIA A CACCIA D’AMORE

Anche nell’ultima puntata torna la rubrica “Fiori d’arancio”. La protagonista di questa sera sarà Antonella Elia alla ricerca dell’anima gemella. In collegamento dalla Galleria Vittorio Emanuele di Milano, Paolo Conticini, invece, si trasformerà in un aiutante di Babbo Natale, raccoglierà o doni che i passanti vorrenno offrire. Tutti i regali, poi, saranno consegnati bambini affetti da patologie. Per il gran finale, poi, ci sarà il “Dopo Portobello” per mostrare al pubblico l’epilogo delle storie più toccanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA