Che tempo che fa 2018/ Ospiti e diretta: Stash diventa “professore” di musica (9 dicembre)

Che tempo che fa, anticipazioni e ospiti 9 dicembre: il cabaret di Renzo Arbore e Nino Frassica, il nuovo libro di Francesco Piccolo e la serie tv che ha stregato gli italiani, L’amica Geniale

09.12.2018, agg. il 10.12.2018 alle 00:06 - Stella Dibenedetto
Fabio Fazio e Luciana Littizzetto a Che tempo che fa

CHE TEMPO CHE FA, DIRETTA 9 DICEMBRE E OSPITI

Francesco Piccolo parla di “rozza complessità” a proposito del maschio. “Mentre dialoga con una donna, magari, è preso da tutt’altro. Si dice che gli uomini non sanno fare 2 cose contemporaneamente, ma non è vero”. Il ragionamento fila. Poi ci sono quegli uomini d’intelligenza superiore, quelli che scoprono… l’acqua tiepida. Il primo artista di cui Arbore s’innamorò è proprio uno di questi. “Stava per strada; mischiava 2 litri d’acqua calda a 2 litri d’acqua fredda”. La sua arte? “Scoprì come farne 4 di tiepida”. Molto interessante. Teo Teocoli era “il John Travolta delle bocciofile”. “Il più bello era lui, ma soprattutto era simpatico”. Così Orietta Berti: “Dormivo dalle suore e dovevo rientrare presto. Lui non lo sapeva, e mi invitava continuamente”. Al Tavolo c’è anche Stash dei The Kolors. Lui promuove un traguardo importante: “Ho realizzato il sogno di mia madre: sono diventato professore… ad Amici”. [agg. di Rossella Pastore]

IL MONOLOGO

Luciana Littizzetto rientra in studio per il monologo. Prima ancora di iniziare perde il microfono: Fazio, premuroso, prova a rimetterglielo a posto (con scarso successo). “Sai perché non mi sta? Perché ho il collo troppo corto!”. Un po’ di autoironia fa parte del copione. Il tema centrale è “il nuovo trend delle scuse”. “È quasi di moda”. Vedi Dolce & Gabbana, costretti a scusarsi sullo scivolone dello spot. Poi c’è Danilo Toninelli, colpevole di una gaffe epocale: “Il ponte di Genova verrà ricostruito in pochi mesi massimo anni”. Al Ministro dedica tutto lo spazio finale, compresa un’improbabile lettera scritta di suo pugno. Fine monologo; entra in studio Francesco Piccolo. Lo scrittore, tra gli altri titoli, è uno degli sceneggiatori de L’amica geniale. “Il merito del successo va a Saverio Costanzo”, dice Piccolo. Ma anche lui ha lavorato abbastanza: “Fa strano, vedere le proprie parole trasposte sullo schermo”. [agg. di Rossella Pastore]

RENZO ARBORE

“Grazie a tutti, benvenuti!”, dice Renzo Arbore. Ma “benvenuti” dove? Il programma è di Fazio, e lui è un “semplice” ospite. Sarà che gli ruba subito la scena. “Oooh, basta!”, sbotta il conduttore. I 2 Renzo (Arbore e Jovanotti) intrattengono un fitto dialogo sulla musica del passato. “Sai che all’esame di maturità parlai anche di voi? Mi chiesero un argomento a piacere da esporre in inglese, e io scelsi Quelli della notte”. Finalmente Jova se n’è va; è tempo dell’intervista. Il 19 dicembre torna su Rai 2 con Guarda… stupisci. “La televisione italiana è stata la più bella del mondo. Noi la omaggeremo, come omaggeremo canzone napoletana”. Ma perché parla al passato, quando accenna alla tv? Mistero. La passione per Napoli è di famiglia: “Mio padre ha lavorato lì; mio fratello ci è nato”. E lui: “Io ci ho studiato. Dovevo impiegarci 4 anni, ma ce ne ho messi 7 perché mi piaceva troppo”. Sorpresona di Teo Teocoli aka Felice Caccamo, vecchia conoscenza (anche) di Fazio. [agg. di Rossella Pastore]

LA PAGINA ECONOMICA

Sulla Tav, Carlo Cottarelli ha le idee chiarissime: “Innanzitutto è maschile, si riferisce al ‘treno’”. Riformuliamo: sul Tav, Carlo Cottarelli ha le idee chiarissime. “Occorre fare una seria analisi costi-benefici”. Chiamiamola deformazione professionale: Cottarelli tende a “economicizzare” tutto. Sarà che la politica economica è un po’ trascurata; sarà che l’economia è al centro di tutto. Fatto sta che un economista vanta una rubrica in prima serata (e questo è tutto dire). Gino Strada viene subito dopo. Con la consueta sobrietà, porta alta la bandiera di Emergency, l’associazione che salva “una persona ogni 2 minuti”. “Abbiamo iniziato perché è meglio farlo che non farlo. Noi li aiutiamo a casa loro”. Chissà perché, ma il fantasma di Salvini aleggia ancora a Che tempo che fa. “Un tempo facevo il cardiochirurgo negli Stati Uniti. Posso dirvi che è diverso, fare il medico nei Paesi poveri”. [agg. di Rossella Pastore]

IL BOOM DELLA SCORSA PUNTATA

Dalle colonne di Libero, Maurizio Costanzo sentenzia: “È merito della Carrà, se Fazio ha sbancato”. In altre parole: “Non deve sorprendere che il ritorno di Raffaella Carrà, in una articolata intervista a Che tempo che fa con Fabio Fazio, abbia consentito al programma di arrivare a quattro milioni di ascolto”. Costanzo svela l’arcano: “La Carrà ha sempre avuto un ottimo riscontro nella platea televisiva e non essendo stata, sostanzialmente, ‘rimpiazzata’ da altri volti ecco che, in specie nel pubblico più adulto, il successo è notevole”. Si fanno sempre più insistenti le voci sul suo presunto ritorno in tv. “Auspicabile”, per il consorte di Maria De Filippi. “Si dice che, sempre la Carrà, tornerà in un programma su Raitre. Me lo auguro, in quanto, ripeto, meglio affidare alle star di ieri i programmi di oggi, in assenza di protagonisti attuali”. [agg. di Rossella Pastore]

SPAZIO ALLA CULTURA

Risate, approfondimenti e news per la nuova puntata di Che tempo che fa. Nel salotto di Fabio Fazio spazio infatti al cabaret con un piccolo spettacolo organizzato da sue protagonisti d’eccezione. Ad annunciarlo è stata la fan page del talk show, che pochi minuti fa, pubblicando un breve post su Facebook, ha rivelato: “Ci siete stasera per una serata memorabile con Renzo Arbore e Nino Frassica? Vi aspettiamo alle 20.35 su Rai1. Spazio poi alla letteratura con lo scrittore Francesco Piccolo, che presenterà il suo ultimo libro dal titolo “L’animale che mi porto dentro”, “che racconta la formazione di un maschio contemporaneo”. Nel salotto di Rai 1 si parlerà inoltre della serie tv L’amica geniale, una storia tratta dal primo libro della serie di Elena Ferrante e che oggi, con la trasposizione televisiva in onda sulla prima rete Rai, continua a collezionale un successo dopo l’altro. (Agg. di Fabiola Iuliano)

JOVANOTTI, FEDERICO CAFIERO E…

Nuovo appuntamento con Che tempo che fa che torna in onda oggi, domenica 9 dicembre, con una nuova puntata ricca di tanti ospiti importanti. Fabio Fazio, affiancato dalla bellissima Filippa Lagerback e dall’ironica Luciana Littizzetto, accoglierà Federico Cafiero De Raho, il Procuratore nazionale Antimafia e Antiterrorismo per fare il punto sulla legalità in Italia. Inoltre sarà ospite di Fabio Fazio in studio, Gino Strada medico, attivista e fondatore dell’ONG italiana Emergency.

CHE TEMPO CHE FA: TUTTI GLI OSPITI DEL 9 DICEMBRE

L’appuntamento con Che tempo che fa, poi, proseguirà con la musica e la televisione. Spazio a Renzo Arbore che condurrà “Guarda… Stupisci (sottotitolo: Modesta e combiccherata lezione sulla canzone umoristica napoletana) su Rai 2 il 12 e il 19 dicembre con Nino Frassica. Sarà poi la volta di Lorenzo Jovanotti Cherubini che ha annunciato il suo nuovo tour, Jova Beach Party” 2019 con cui darà vita ad una specie di villaggio turistico itinerante che farà tappa in 15 località balneari dell’Italia. La Jovanotti canterà “Chiaro di luna”, singolo che ha anticipato il disco “Oh live!” uscito il 30 novembre scorso. E ancora lo scrittore Francesco Piccolo e Calcutta che, con “Calcutta tutti in piedi” film del concerto liveche ha tenuto all’Arena di Verona del 6 agosto 2018, diretto da Giorgio Testi, sarà al cinema il 10, 11 e 12 dicembre. Infine, anche nella puntata odierna ci sarà il commento di Carlo Cottarelli.

IL TAVOLO

Al Tavolo di Che tempo che fa siederanno Gigi Marzullo, Orietta Berti, Fabio Volo, Vincenzo Salemme nelle librerie con il suo primo romanzo “La bomba di Maradona” e il Direttore e contemporaneamente Vicedirettore di Novella Bella, Nino Frassica. Inoltre, resterà al Tavolo Renzo Arbore e spazio anche a Marisa Laurito in teatro con la commedia “Così parlò Bellavista”, Teo Teocoli, Marco Reviglio, capitano della Nazionale Italiana di Bowling che ha appena vinto i mondiali ad Hong Kong e Stash frontman dei The Kolors.

© RIPRODUZIONE RISERVATA