NOEMI/ Video, Non smettere mai di cercarmi: “Quattordicesima? Non mi importa…” (Sanremo 2018)

- Morgan K. Barraco

Noemi, video Non smettere mai di cercarmi a Sanremo 2018. Delusione per il 14esimo posto nella classifica finale? “Non mi importa…”, ha commentato la cantante

noemi_paola_turci_sanremo_2018_instagram
Noemi, Sanremo 2018

Una delle tante sorprese emerse dalla classifica finale del Festival di Sanremo 2018 è il quattordicesimo posto di Noemi con “Non smettere mai di cercarmi”. Ma per lei non è affatto un problema, anzi commenta il risultato a Domenica In con ironia: «Sempre pari il numero per me». Poi si fa più seria: «La classifica di Sanremo è a sé… Al di là di questo, volevo ringraziare tutte le persone che stanno comprando singolo e disco». Non perde mai il sorriso Noemi: «Sono rilassatissima. Mi viene ansia solo prima di salire sul palco, ma è stato un bellissimo Sanremo». Non potevano mancare però riferimenti al suo incidente hot dell’altra sera, quando per un inchino ha mostrato un po’ troppo il suo décolleté: «Non calcolavo proprio quel problema perché non ho seno…», ha scherzato la cantante. Ai microfoni di Raiuno ha colto l’occasione per ringraziare la collega che l’ha supportata nella serata dei duetti: «Ho portato una grande donna sul palco, Paola Turci, per esprimere femminilità e sorellanza. Non è un modo di dire, ma di comportarsi». (agg. di Silvana Palazzo)

IL TIFO PER ERMAL META E FABRIZIO MORO

Noemi, in gara a Sanremo 2018, con Non smettere mai di cercarmi, nelle scorse ore, ha rilasciato un’intervista a Rolling Stone, in cui ha tessuto le lodi del direttore artistico, Claudio Baglioni, con cui ha già lavorato per Quanto ti voglio, una canzone dell’album celebrativo Q.P.G.A: “Un grande amante della musica. E poi è molto educato, cerca sempre di non farci sentire soli. L’altro giorno, dopo le foto, ha mandato un messaggio: “Scusate se non sono riuscito a salutare tutti”. Secondo me lo ha scritto a tutti”. La cantautrice romana, penalizzata nelle ultime sere, dal voto delle giurie, in gara, tifa anche per “Fabrizio Moro e Ermal Meta. E come dimenticare Camillo Ferdinando Facchinetti detto Roby, un vero musicista degli anni ’70: un figo”. Apprezzata per il suo colore di capelli e le scollature vertiginose che fanno sognare i telespettatori, l’interprete ha parlato, anche di Morgan, suo giudice durante la partecipazione ad X Factor: “È una persona sensibile, con una cultura musicale immensa. Mi sono rimaste le canzoni che mi ha fatto cantare, per esempio La costruzione di un amore di Ivano Fossati” (Aggiornamento Sebastiano Cascone)

RECUPERO IMPOSSIBILE?

Paola Turci è stata l’ospite scelta da Noemi per la serata dei duetti del Festival di Sanremo 2018. La presenza delle due cantautrici e amiche ha portato ad un livello successivo la canzone di Noemi, dal titolo Non smettere mai di cercarmi. La concorrente aveva infatti voluto fortemente la collega al proprio fianco in una serata così speciale, in grado di dare una spinta maggiore alla propria performance. L’intento ha avuto alla fine un risultato sperato, grazie ad una fusione totale da parte delle due artiste.

Paola Turci ‘armata’ della sua immancabile chitarra e Noemi seduta al pianoforte, in un’alternanza perfetta di strofe e voci che hanno permesso ad entrambe di estrarre il meglio da questa loro esperienza. Il brano della concorrente ruota infatti attorno alla forza delle donne, lo stesso motivo che l’ha spinta a chiamare la Turci per il duetto. Anche per questo la presenza dell’ospite all’Ariston non poteva che sottolineare maggiormente l’intento della canzone. Forse persino di più di quanto Noemi sia riuscita a fare nelle serate precedenti, in cui fra scollature vertiginose e problemi con l’audio sembrava non essere arrivata del tutto al pubblico.

NOEMI, DELUSIONE IN CLASSIFICA RISPETTO ALLE ASPETTATIVE

A differenza delle grandi premesse, la giuria di esperti del Festival di Sanremo 2018 non si è rivelata benevola nei confronti di Noemi. La presenza di Paola Turci sembra anzi non essere riuscita a spostare di un millimetro la posizione ottenuta fino ad ora dalla concorrente. Solo la serata di debutto le ha permesso di raggiungere l’agognata fascia blu, la più alta della kermesse, per poi crollare miseramente nelle serate successive. La giuria demoscopica l’ha infatti condonata laddove la sala stampa e infine la giuria degli esperti l’hanno bacchettata.

Dal blu al rosso, per Noemi sarà impossibile riuscire ad arrivare ad una posizione vincente. Le percentuali assegnate ad ogni votazione permettono infatti di prevedere già che non possa raggiungere il primo posto in classifica, a causa dei due rossi che l’hanno spinta fin troppo in fondo alla lista. Il televoto del pubblico da casa avrà un peso del 50%, ma i brutti voti ottenuti nelle ultime serate da Noemi non le permetteranno in alcun modo di risalire la china. Non è un caso infatti se i bookmakers continuano a dare la sua vittoria a 20.00 punti, sia da parte della Snai che delle Sisal. Quest’ultima tra l’altro ha cambiato la propria quota da 15 punti a 20 in seguito alla terza serata della manifestazione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori