Colombo, L’uomo dell’anno/ Su Rete 4 il film con Donald Pleasence come guest star (oggi, 12 febbraio 2018)

- La Redazione

Oggi, lunedì 12 febbraio, alle 16.45 su Rete 4 va in onda un nuovo appuntamento con Colombo dal titolo “L’uomo dell’anno”. Il protagonista ha il volto di Peter Falk. Alla regia Leo Penn.

il_ritorno_di_colombo
Il film nel pomeriggio di Rete 4

GUEST STAR

La guest star dell’episodio di ColomboL’uomo dell’anno” è Donald Pleasence, attore britannico scomparso una ventina d’anni fa interprete di decine e decine di film nei quali ritrovare la saga di ‘Helloween’, ‘Agente 007 – Si Vive Solo Due Volte’ quando James Bond era ancora Sean Connery, ‘Il Signore Del Male’ e sempre in ambito horror molti lo ricorderanno nel ruolo dell’entomologo paraplegico di ‘Phenomena’, il buon horror, uno degli ultimi di un certo livello, diretto da Dario Argento. Una bella regia e un’ottima sceneggiatura composta da Larry Cohen, un cognome che nel mondo della celluloide americana è sinonimo di cinema a tutti i livelli. Ovviamente le serie di Colombo non hanno mai ambito ai prestigiosi Award riservati al cinema da grande schermo ma i riconoscimenti dedicati alla fiction sono sempre stati al fianco del protagonista e della produzione, anche se il vero premio ricevuto sono gli attestati di anni ed anni in cui un folto share di pubblico è sempre pronto a rivedere gli episodi del detective.

NEL CAST PETER FALK

La terza stagione di Colombo è stata consacrata un po’ come quella della maturità di una serie che ha appassionato da subito i telespettatori amanti del giallo poliziesco di tutto il mondo. Per questo motivo le repliche saranno ancora per lunghi anni al centro dei palinsesti televisivi come nel caso del pomeriggio Rete 4 del 12 febbraio 2018. Con inizio alle 16,45, l’episodio ‘L’Uomo Dell’Anno‘ sarà di nuovo pronto a calamitare l’attenzione di un buon share televisivo. ‘L’Uomo Dell’Anno‘ è il secondo episodio della stagione che fu non solo la maturità della produzione ma anche l’esplosione vera dello share di telespettatori, ponendo al fianco di Peter Falk, indiscusso protagonista, un cast composto di guest di alto valore sia nella regia che nella recitazione. In questo episodio è Leo Penn, padre di Sean, in cabina di regia, un cineasta dedito alle serie televisive, ma anche attore specializzato in telefilm, i classici telefilm per l’epoca, di rilievo e notorietà come ‘Star Trek’, ‘Berlino Opzione 0’, appunto ‘Colombo’ mentre ‘Bonanza’, ‘La Casa Nella Prateria’, il nostro detective dall’occhio scrutatore, ‘Magnum P.I.’ l’hanno visto impegnato come regista in alcuni episodi. Pochi film recitati e diretti ma nel pieno mainstream di una Hollywood a puntate.

COLOMBO, L’UOMO DELL’ANNO, LA TRAMA DEL FILM

Al centro dell’episodio, il vino: Adrian Carsini ne è produttore estimato, in una California assolata e rinomata per i biondi grappoli al sole, e la sua fama lo porta in tutto il mondo in quanto conferenziere, esperto di bottiglie d’epoca battute all’asta per prezzi folli, coltivatore provetto, tutte qualità che lo portano al pregiato titolo di ‘Uomo dell’anno’. Adrian ha un fratello, Enrico, quasi la sua nemesi, ubriacone molesto e sperperatore di denaro, donnaiolo e amante della bella vita senza troppi sacrifici professionali. Donne e pesca subacquea, macchine sportive e vita agiata sono la sua propensione esistenziale, ma sono anche motivi di litigio tra i due fratelli. Ciò li porterà ad un litigio cruento il giorno in cui Enrico comunica al fratello che intende vendere i vigneti di famiglia, vigneti i quali sono il motivo di vita di Adrian, la sua professione ma anche passione, perché ha deciso di sposare una donna bellissima alla quale vuole donare una vita agiata e lussuosa. Adrian non ci sta e con una botta in testa ben assestata lo uccide. Ne occulta quindi il cadavere prima in cantina, poi organizza la sua messinscena al ritorno da un ciclo di conferenze sulla Est Coast, portando la salma assieme alla Ferrari di Enrico, sulle coste pacifiche dove il fratello minore s’immergeva, parcheggiando l’auto sportiva sulla costa, inscenando così l’annegamento, una sorta di plateale messinscena cui però Colombo, incaricato delle indagini non crede affatto e tesse la sua tela pronta a catturare la sua preda, Adrian.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori