CAKE STAR, PASTICCIERE IN SFIDA/ Prima puntata: vincitore Gerla, applausi per Katia Follesa e Damiano Carrara

- Anna Montesano

Cake Star, Pasticcerie in sfida: parte questa sera lo show di Real Time con Damiano Carrara e Katia Follesa. Si parte da Torino con le pasticcerie Gaudenti 1971, Gerla 1927 e Gertosio.

cake_star
Cake Star, anticipazioni quarta puntata

E’ finita la puntata di Cake Star su Real Time e ha avuto un successo travolgente con il pubblico che sui social network è letteralmente esploso soprattutto per Katia Follesa e Damiano Carrara. Lo chef-pasticcere è l’idolo incontrastato del pubblico femminile e stasera la conduttrice con una simpatica battuta proprio nei suoi confronti ha conquistato complimenti e grande attenzione. Alla fine ha vinto la prova la Pasticceria Gerla che ha ottenuto il 65% delle preferenze su Facebook, mentre Gaudenti è sceso al 35%. E’ stata una serata molto interessante col pubblico che non vede già l’ora della prossima puntata che si terrà ovviamente tra una settimana sempre su Real Time canale numero 31 del digitale terrestre. (agg. di Matteo Fantozzi)

DAMIANO CARRARA E KATIA FOLLESA PROTAGONISTI

Archiviate le nuove edizioni di Bake Off Italia e Junior Bake Off Italia, Damiano Carrara è pronto ad iniziare una nuova avventura. Parte questa sera la prima edizione di “Cake Star: pasticcerie in sfida” che vede al fianco del noto pasticcere la simpaticissima Katia Follesa. Da oggi, tutti i venerdì alle 21,10 su Real Time, per otto puntate, il pasticcere toscano e la conduttrice milanese iniziano l’avventura attraverso le migliori pasticcerie italiane. Tre pasticceri si sfidano a colpi di prelibatezze del logo per conquistare un punteggio da 0 a 5 stelle e vincere l’ambito premio. Si parte questa sera da Torino e si continua con Lucca, Bari, Catania, Bologna, Verona, Cagliari e Napoli. In ognuna di queste città avrà inizio una sfida ad armi pari la Cake Star di ogni luogo. La città di Torino vedrà in sfida tre pasticcerie: Gaudenti 1971, Gerla 1927 e Gertosio, che si batteranno tra mignon e dessert tipici del luogo.

“TORINO LA CITTÀ PIU’ INTERESSANTE”: PAROLA DI DAMIANO CARRARA!

Damiano Carrara, ad un passo dall’esordio, ha parlato proprio di questa prima tappa: «Torino è una bellissima città, mi è piaciuta molto la sua cucina e ho trovato che si distingue per una pasticceria davvero raffinata: forse la più interessante di tutte quelle che ho riscontrato in questo viaggio per l’Italia che mi ha svelato comunque un livello altissimo del settore» ammette il pasticcere. In merito alla scelta delle città, il pasticciere di Lucca spiga che: «è stato frutto di un lavoro di redazione volto a valorizzare città con una grande tradizione da raccontare. In ogni luogo, poi, abbiamo cercato ingredienti del posto e a Torino abbiamo lavorato, oltre che con cioccolato e nocciole, con l’ottima menta di Pancalieri».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori