MENTANA, “VAR CONDICIO” LA MOVIOLA POLITICA / Elezioni 2018, La7 lancia un programma di fact checking

- Silvana Palazzo

Mentana, Var Condicio è la moviola per le Elezioni 2018. La7 sbugiarda i politici: “Faremo le pulci a tutti”. Le ultime notizie sulla nuova striscia quotidiana condotta da Marco Fratini

enrico_mentana_silvio_berlusconi
Mentana, Var Condicio è la moviola per le Elezioni 2018

In concomitanza con l’ultimo mese della campagna elettorale comincia “Var Condicio”, un programma di fact checking su promesse e dichiarazioni delle varie forze politiche in vista delle elezioni politiche del 4 marzo. Ma preferiscono chiamarla proprio «moviola», perché verranno verificate «scorrettezze e inesattezze non solo per dare torto ma anche ragione». Anche i giornalisti potrebbero finire nel mirino di Marco Fratini, capo della redazione economica del Tg La7. In studio esperti coerenti con i temi del giorno faranno da “arbitri”: «E saremo equilibrati, pronti a dare il gol valido quando l’affermazione passata al setaccio risulterà veritiera», ha dichiarato Enrico Mentana. Quest’ultimo a riprova della sua imparzialità ricorda che non vota da tantissimi anni: «Faccio un lavoro che mi impone il voto di castità elettorale», scherza. La7 si conferma così la rete generalista con il maggior numero di ore di programmi di informazione: sono 14 al giorno, come ricorda Marco Ghigliani, l’amministratore delegato dell’emittente. (agg. di Silvana Palazzo)

LA7 SBUGIARDA I POLITICI: “FAREMO LE PULCI A TUTTI”

La Var debutta in politica. Dal 5 febbraio al 2 marzo andrà in onda tutti i giorni prima del Tg La7, dalle 19.15 alle 20, il nuovo programma di Marco Fratini, “Var Condicio”. La moviola coglierà bugie, scorrettezze, inesattezze e contraddizioni nella campagna elettorale. Il gioco di parole è interessante, ma comunque non ci saranno politici in studio: solo gli ospiti, esperti di vari argomenti, verificheranno puntigliosamente giorno per giorno le affermazioni e le premesse dei candidati in vista delle elezioni politiche del 4 marzo. Nel mirino le parole dei politici in un momento cruciale per l’Italia: l’obiettivo di Var Condicio, come spiega Marco Ghigliani, amministratore delegato di La7, è diventare «punto di riferimento degli spettatori nel periodo pre-elettorale». Andrea Salerno, direttore di La7, parla della campagna elettorale proprio in termini calcistici, quelli adoperati appunto nella scelta del titolo. «Vivremo le elezioni un po’ come un campionato di calcio». A questo programma si aggiungeranno speciali che si concluderanno con la maratona finale.

MENTANA, VAR CONDICIO È LA MOVIOLA PER LE ELEZIONI 2018

A coordinare la striscia giornaliera di “Var Condicio” il direttore della testata giornalista, Enrico Mentana. Lui poi condurrà il rush finale per la chiusura della campagna elettorale. «Siccome la campagna elettorale sta diventando una monocorde propaganda con poche variazioni sul tema, dove nessuno rischia di essere messo in discussione perché non esiste un reale confronto tra le forze politiche, mancava un programma che mettesse la moviola in campo», ha dichiarato Mentana, come riportato dal Corriere della Sera. Tutte le dichiarazioni e le proposte verranno analizzate per svelare eventuali incongruenze. «Vogliamo fare le pulci a tutti», ha precisato il direttore, che è pronto a coinvolgere anche i telespettatori-cittadini. «Potranno man mano farci le loro segnalazioni, scrivendo alla pagina Facebook del programma, alla email o all’account Twitter». I politici beccati dalla “Var Condicio” potranno replicare, ma il giorno dopo e non all’interno dello studio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori