SUPERBRAIN 2018, CON PAOLA PEREGO/ Diretta: i vincitori sono Filippo Tomola e Simone Rosati (Ultima puntata)

- Valentina Gambino

Superbrain – Le supermenti anticipazioni e ospiti ultima puntata del 2 febbraio 2018: Paola Perego con la giuria composta da Gabriel Garko, Claudia Gerini e Antonio Cabrini.

paola_perego_rai
Paola Perego

SUPERBRAIN 2018, DIRETTA ULTIMA PUNTATA

Michele Giannoni ha la straordinaria capacità di tenere il conto delle carte che osserva sullo schermo riuscendo ad analizzare, da ogni mazzo che scorre, qual è quella mancante. Dopo aver superato con successo il primo mazzo, fornendo la risposta esatta, il concorrente comincia a manifestare le prime incertezze sulla seconda proposta di carte, ma dopo aver riflettuto a lungo sulla risposta da dare, riesce a formulare la sua soluzione. La scelta effettuata, però, non è quella esatta e, di conseguenza, la sua prova non è superata. Nonostante tutto, Michele Giannoni riceve l’applauso dei presenti e la sua défaillance influenzerà il suo punteggio finale con solo punto di penalità. Arriva così il momento di stilare la classifica provvisoria del voto dei giurati: domina la graduatoria Simnone Rosati con 9 punti, seguito da Roberta Alice con 8.7 a pari merito con Filippo Tomola. In coda alla classifica ci sono invece Francesco Bruzzese e Michele Giannoni, attualmente ultimi con un punteggio pari a 7. La classifica definitiva, che tiene conto del voto del pubblico, è la seguente, rispettivamente dall’ultimo al terzo classificato: Michele Giannoni, Francesco Abbruzzese, Roberta Alice. Parimerito per Filippo Tomola e Simone Rosati, entrambi vincitori dell’ultimo appuntamento.

MICHELE GIANNONI CONTA LE CARTE, MA…

Nella serata finale di Superbrain 2018 arriva il momento di accogliere in studio Francesco Bruzzese, che vorrebbe vincere il montepremi un po’ per coronare il suo sogno d’amore e convolare a giuste nozze con la sua fidanzata, un po’ per aprire il suo studio di fisioterapia. Il concorrente, che ha una vera passione per il tatto, per la prova della serata dovrà toccare da bendato le orecchie di una persona scelta a caso fra un gruppo presente nel parterre; successivamente, deve ritrovarla fra quindici proposte, ricordando perfettamente ogni linea analizzata. La sua prova ha inizio con l’analisi di una persona a caso scelta da Claudia Gerini: il concorrente analizza al meglio le orecchie dell’uomo che si ritrova d’innanzi e, poco dopo, libero dalla benda che gli oscura la vista, osservando i quindici uomini in stridio e toccando le loro orecchie, riesce ad analizzare al meglio ogni proposta fino a raggiungere quella più esatta. Arriva il momento di accogliere in studio l’ultimo protagonista della serata, Michele Giannoni, un concorrente dotato di una memoria fuori dal comune. (Agg. di Fabiola Iuliano)

STANDING OVATION PER IL TERZO CONCORRENTE

Con grande determinazione, Simone Rosati inizia a memorizzare le 50 combinazioni di dadi e la cifra riportata sui bicchieri posti al loro fianco. Dopo aver osservato attentamente ogni proposta, il concorrente si fa da parte, consentendo a due vallette di coprire le torri di dadi con i corrispondenti bicchieri numerati. In questo lasso di tempo, Simone Rosati prosegue a occhi chiusi il processo di memorizzazione e, dopo un breve periodo di raccoglimento e rielaborazione dei dati, è pronto a dare il via alla prova. Il primi a estrarre il numero di un bicchiere è Gabriel Garko, che pesca il 41. Una valletta si reca nelle vicinanze del bicchiere, ma, prima di scoprirne il contenuto, il concorrente deve enunciare la combinazione di dadi presenti al suo interno. Dopo aver dato la risposta, 4, 4, 6 e 2, la valletta può quindi sollevare il bicchiere, restituendo così il primo risultato corretto della prova. La sfida prosegue quindi con le successive combinazioni, che dopo una serie di risposte corrette regalano al concorrente la vittoria. Per lui un applauso fragoroso, accompagnato dalla standing ovation del pubblico. (Agg. di Fabiola Iuliano)

AL VIA LA SFIDA DI SIMONE ROSATI

La scoperta dello straordinario potere della mente riparte dal terzo concorrente di Superbrain 2018, che spera di mettere in luce tutto il suo talento e vincere così la prova della serata. Il suo nome è Simone Rosati e, oltre ad avere una straordinaria capacità di memorizzazione, è un appassionato dei personaggi dei fumetti e di supereroi. Il suo segreto di apprendimento passa per la concentrazione e il metodo, ma questo “dono” è spesso motivo di contrasto con sua moglie. Per superare la sfida della serata dal titolo il dado è tratto, il concorrente deve memorizzare cinquanta combinazioni composte da quattro dadi, e cercare di dare la risposta esatta dopo aver osservato ogni accostamento con molta attenzione. Oltre a memorizzare le cifre poste sui dadi, Simone Rosati deve ricordare anche il numero posto sul bicchiere che li contiene, mettendo quindi in evidenza un’abilità mnemonica del tutto fuori dal comune. Riuscirà a superare chi l’ha preceduto? (Agg. di Fabiola Iuliano)

DARIO BANDIERA SHOW

Anche Filippo Tomola riesce a superare brillantemente la sfida di Superbrain 2018, ma, a dispetto del suo straordinario talento, ancora non sa se dà grande vorrà lavorare nel mondo del calcio. In attesa di scoprire il risultato della votazione dei giurati, la gara prosegue con il concorrente proposto da Dario Bandiera, Giuseppe, il cui talento abbraccia il mondo della lirica. Il nuovo arrivato, infatti, sfruttando le vibrazioni della sua voce, dice di poter mandare in frantumi un bicchiere di cristallo, tuttavia, con il primo tentativo, il calice resta intatto e si rompe soltanto dopo l’esibizione successiva. La prova, però, sembra non convincere Paola Perego, che ha notato un movimento animalo proprio nel box nel quale è stato posto il bicchiere: tutta colpa di Dario Bandiera? La serata procede quindi con la nuova esibizione della serata, che vede la terza super-mente in gioco mettersi alla prova per conquistare il montepremi di 20 mila euro. (Agg. di Fabiola Iuliano)

PER FILIPPO TOMOLA LA JUVENTUS NON HA SEGRETI!

Dopo aver dato il 100% delle risposte esatte, Roberta Alice si candida a diventare una delle possibili vincitrici della serata finale di Superbrain. I giudici nel parterre sono infatti rimasti sbalorditi dalla sua straordinaria capacità di memorizzare i colori, e per questo hanno scelto di premiare il suo talento. “Siamo senza parole”, ammette infatti Claudia Gerini, che mette in evidenza le tante difficoltà della prova, resa assai più complicata dalla necessità della concorrente di memorizzare le varie sequenze nel corso di una velocissima coreografia. In attesa di scoprire se sarà lei ad avere la meglio nelle fasi finali della puntata, arriva il momento di accogliere il secondo super cervello in gara, si tratta di Filippo Tomola, un 14enne di Milano con la passione per il calcio. Il concorrente, infatti, è un accanito tifoso della Juventus e questa sera, per superare la prova, osservando l’azione di un calciatore di un grafico scelto a caso, deve indicare la partita, il risultato e il nome di chi ha effettuato quel particolare movimento. (Agg. di Fabiola Iuliano)

ROBERTA ALICE VINCE LA PRIMA PROVA

A Superbrain è tutto pronto per la sfida finale della stagione, che anche questa sera decreterà la vittoria di una delle cinque supermenti. Il vincitore, lo ricordiamo, conquisterà il montepremi finale di 20 mila euro, ma in attesa di scoprire chi, fra i talenti in gara, riuscirà a conquistare l’ambito trofeo, Paola Perego dà il benvenuto ai tre giudici della serata: il primo è il campione Antonio Cabrini, il secondo è Gabriel Garko e la terza è l’attrice Claudia Gerini. La prima concorrente della serata è Roberta Alice, una 26 enne di Torino che ha la capacità di memorizzare i colori; la concorrente, per superare la prova, dovrà osservare la coreografia delle 25 ballerine di can can e memorizzare perfettamente la combinazione dei colori delle giarrettiere e delle coccarde che sfoggiano sulle loro gambe. Senza perdere la concentrazione, Roberta Alice dà quindi il via alla sua prova e, riflettendo attentamente sulle proposte da dare, riesce a fornire la combinazione esatta delle prime dieci combinazioni. Riuscirà a fornire 25 risposte corrette? (Agg. di Fabiola Iuliano)

LA SFIDA PARALLELA DI DARIO BANDIERA

Cinque nuovi talenti sono pronti a sfidarsi nella serata finale di Superbrain 2018, dove, tra abilità visive, capacità mnemoniche e prove di calcolo, si metteranno in gioco in una sfida senza precedenti. Ad alternarsi alla gara ufficiale, i talenti proposti da Dario Banidera, che porterà in scena le sue supermenti in un match parallelo tutta da ridere. In vista dell’ultimo appuntamento di stasera non sembrano però placarsi le polemiche che hanno investito lo show nelle ultime settimane: il pubblico, infatti, sui social continua a dividersi. “Che felicità non vedere più questo programma”, “Meno male! E chi lo ha visto mai!”, “Era ora che finisse questo stupido programma”, scrivono gli utenti sui social, dove tuttavia sono i fan del programma ad avere la meglio: “Non vedo l’ora che arrivi stasera, è il mio programma preferito vai Paola!!! #Superbrain”, “Aspettando #SuperBrain con @peregopaola!! Peccato sia l’ultima puntata !!! In bocca al lupo Paola”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

IL SUCCESSO DELLA PENULTIMA PUNTATA

Grandi risultati per la terza edizione di ‘Superbrain – Le Supermenti’, ha segnato il ritorno in tv di Paola Perego. La prima puntata, del 12 gennaio, ha registrato il 18,4% di share con 4 milioni 219 mila spettatori, mentre la seconda (del 19 gennaio) ha vinto la sfida del prime time grazie a 4 milioni 65 mila telespettatori per il 18.1 di share. Leggero calo per il terzo appuntamento di venerdì 26 gennaio che ha ottenuto 3 milioni 822 mila telespettatori con il 17.3 per cento di share. Il programma, che si concluderà questa sera, ha avuto molto successo, non condiviso da tutti: “Cosa avranno fatto di male i Poveri italiani che sono costretti a casa a guardare la televisione per meritarsi un supplizio come #SuperBrain?”, ha scritto un utente su Twitter. Paola Perego riuscirà a confermare il suo successo anche nell’ultima puntata di questa sera? (agg. Elisa Porcelluzzi)

Superbrain su Rai 1 

Giungerà al termine questa sera, venerdì 2 febbraio 2018, la nuova stagione di Superbrain-Le supermenti, il programma in onda sulla rete ammiraglia di Casa Rai, condotto come sempre da Paola Perego. Per la conduttrice questa è stata una grande sfida in quanto – come ben sapete – è tornata in televisione dopo lo scandalo di “Parliamone… sabato!”. Per lei uno stop forzato di quasi un anno e poi il ritorno in grande stile, nonostante la tanta ansia che aveva raccontato di avere. Per quest’ultima puntata, ci saranno come sempre dei protagonisti con capacità fuori dal comune. La giuria di ospiti inoltre, farà da cornice ad un ultimo appuntamento andato molto bene anche in termini di ascolti TV. Ed infatti, nella maggior parte dei casi, la trasmissione di Rai1 ha battuto Immaturi-La serie, in onda sulla rete ammiraglia di Casa Mediaset. Staremo a vedere come si comporteranno i dati auditel per quanto riguarda le battute finali da di questo, potremo parlare solo sabato mattina con la pubblicazione degli ascolti.

Superbrain ospiti ultima puntata

La puntata conclusiva di Superbrain in onda oggi, venerdì 2 febbraio 2018, sulle poltrone dei giudici pronti a scoprire i nuovi talenti dell’appuntamento finale, troveremo l’attore torinese Gabriel Garko, l’ex calciatore Antonio Cabrini e l’attrice romana Claudia Gerini. I tre ospiti, anche stasera avranno il ruolo di giudicare le cinque supermenti che ancora una volta saranno in grado di strabiliare il pubblico con le loro particolari doti assolutamente fuori dal comune. Ed infatti, stasera sono pronti ad esibirsi cinque persone, dotate di un talento per i numeri, la memoria, o di un senso particolarmente sviluppato, che, unendo le loro capacità mentali inconsuete alla creatività e alla fantasia, daranno vita a momenti di grande spettacolo e gareggeranno tra loro. Ospite della serata, anche in questa ultima puntata, Dario Bandiera. Chi vincerà? Il trionfatore assoluto si aggiudicherà un sostanzioso premio di 20.000 euro. Per quanto riguarda l’ospite internazionale, spazio per Rinne Tsujikubo, una bambina di 12 anni che arriva dal Giappone capace di effettuare calcoli in maniera velocissima, già vincitrice di molteplici sfide.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori