DAYLIGHT – TRAPPOLA NEL TUNNEL/ Su Italia 1 il film con Sylvester Stallone (oggi, 23 febbraio 2018)

- Cinzia Costa

Daylight – Trappola nel tunnel, il film in onda su Italia 1 oggi, venerdì 23 febbraio 2018. Nel cast: Sylvester Stallone e Amy Brenneman, alla regia Rob Cohen. Il dettaglio della trama.

daylight_trappola_nel_tunnel
Il film in seconda serata su Italia 1

NEL CAST SYLVESTER STALLONE

Il film Daylight – Trappola nel tunnel va in onda su Italia 1 oggi, venerdì 23 febbraio 2018, alle ore 23,25. Una pellicola drammatica che è stata prodotta negli Stati Uniti d’America nel 1996 ed è stata diretta da Rob Cohen. Il regista si basa su un soggetto e la sceneggiatura scritti da Leslie Bohem  La pellicola che è ascrivibile al genere dei film avventurosi a sfondo d’azione vede nel cast il bravo attore americano Sylvester Stallone, affiancato da Amy Brenneman che interpreta Madelyne Thompson. Ottime le musiche composte da Randy Edelman per un film che è stato prodotto dalla Davis Entertainment unitamente alla Universal Pictures e distribuito nel bel Paese a cura della stessa Universal. La pellicola vista anche l’anzianità di produzione è stata programmata diverse volte all’interno dei palinsesti televisivi italiani, riscuotendo sempre un ottimo successo tra gli amanti di Sly e viene trasmessa nuovamente questa sera su Italia 1. Vediamo adeso la trama del film nel dettaglio.

DAYLIGHT – TRAPPOLA NEL TUNNEL, LA TRAMA DEL FILM

La storia si esplica sull’intervento operato da Kit Latura un ex dipendente dei servizi medici che adesso svolge il lavoro di tassista. Kit interviene sul posto di un incidente dopo che dodici cittadini sono rimasti intrappolati in un tunnel a causa di un’esplosione causata da parte di una banda di strada composta da teppisti. L’intervento è difficile e molto rischioso, ma l’uomo, ricordando il suo addestramento non esita un attimo ad introdursi nel tunnel del fiume Hudson che collega Manhattan al New Jersey. Il suo intervento prima viene visto in maniera critica dai superstiti che capendo la perizia dell’uomo gli affidano le proprie vite. Tra improvvisi crolli e soluzioni molto alternative, Kit cerca di superare i dissidi del gruppo, dissidi che vengono esasperati dalla morte di alcuni di loro. L’unica a credere fino in fondo nel paramedico è Madelyne, la sua fiducia verrà ricompensata stante il salvataggio che sul finale Kit riuscirà a porre in essere allorquando l’acqua invade il tunnel. Il finale è dedicato alle effusioni che i due protagonisti si scambiano inequivocabili segnali di attrazione, segnali che sono il prologo per una storia che coronerà nel futuro il loro amore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori