Giulia Salemi/ “Mia madre Fariba Tehrani sin da piccola mi ha insegnato a essere una guerriera” (Domenica In)

- Morgan K. Barraco

Giulia Salemi ospite di Domenica In con la madre Fariba Tehrani. Le rivelazioni shock dell’ex modella, dalle molestie subite ai sogni per il futuro. 

giulia_salemi_facebook_2018
Giulia Salemi

Per Cristina Parodi, conduttrice di Domenica In, Giulia Salemi e sua madre Fariba Tehrani sono un po’ le Kardashian all’italiana, una definizione che, secondo le stesse protagoniste, calzerebbe proprio a pennello. La Salemi, infatti, è una fan delle celebri sorelle d’oltreoceano, che definisce “dei geni del male” in quanto “sono icone di tutto”. La showgirl parla inoltre dello straordinario rapporto che la lega a sua madre, che non si è spezzato neanche quando lei ha cercato di fare il suo  ingresso nel mondo dello spettacolo: “Con una mamma così, anche se lei non ha fatto spettacolo, non potevo nascere diversa, perché è una donna che sin da piccola mi ha insegnato a essere guerriera, a inseguire i miei sogni”. Nei suoi ricordi, anche il periodo universitario, che si è interrotto quando ha cercato di inseguire i propri sogni: “Studiavo facevo l’università e mia mamma inizialmente mi diceva “Giulia, io voglio che tu studi” (…) ma io ero incantata da questo mondo, penso che almeno una volta nella vita bisogna provare a seguire i propri sogni, poi se ce la fai ben venga”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

OSPITE A DOMENICA IN

Giulia Salemi, ospite a Domenica In, si è espressa a favore delle attrici straniere e italiane che negli ultimi mesi hanno denunciato di aver subito molestie sul lavoro. Dallo scandalo Weinstein a quello che ha interessato il regista nostrano Fausto Brizzi, l’ondata di polemiche che si è abbattuta sul mondo dello spettacolo mondiale sembra essere crollata in un improvviso silenzio. Ex Miss Piacenza ed oggi uno dei volti di Sbandati, lo show di Rai 2, la Salemi ha rivelato a Il Giornale che tutto il clamore di questi mesi, un vero e proprio fenomeno mediatico, provocherà di certo un cambiamento nel sistema: ci sarà quindi maggior attenzione per la meritocrazia, piuttosto che per le ‘tangenti’ fisiche ottenute dai potenti.

Giulia Salemi sarà inoltre ospite di Domenica In questo pomeriggio, 25 febbraio 2018, al fianco della madre Fariba Tehrani per parlare del rapporto fra madri e figlie. Benedetta Parodi farà infatti un focus sull’argomento grazie alla sua rubrica e sembra proprio che abbia scelto la coppia di parenti più fumantina degli ultimi anni. I telespettatori ricordano di certo come la Salemi e Fariba abbiano dato dimostrazione del loro legame e dei loro continui scontri durante la partecipazione a Pechino Express, quando le abbiamo viste gomito a gomito con la coppia delle Persiane. Un’esperienza di certo significativa e che ha permesso ad entrambe di dimostrare come il loro rapporto preveda alti e bassi, scontri e ripicche, una vera e propria lotta di potere per due donne combattive che non intendono rimanere in secondo piano.

DALLE MOLESTIE DEL PASSATO AL SOGNO IN TV COME CONDUTTRICE

Le molestie in ambito lavorativo sono un terreno conosciuto per Giulia Salemi, che a distanza di due anni dalla sua passerella hard a Venezia 73 continua a far parlare del suo look di allora. In una lunga intervista intima, l’ex modella ha infatti rivelato di aver subito delle molestie da parte di un responsabile di casting collegato al mondo della moda quando aveva appena 17 anni. “Poteva essere mio padre”, ha sottolineato parlando di quell’episodio shock di cui ricorda ogni particolare. Le molestie sono state velate e significative allo stesso tempo, tanto che la Salemi si è tenuta lontana dai provini per un anno intero.

Ed ora che questa pagina della sua vita è ormai un ricordo lontano, l’ex modella guarda al proprio futuro e pensa già a fare il passo successivo come conduttrice. Un programma tutto suo, ma un sogno che non ha fretta di realizzare. Intanto potrebbe dedicarsi al mondo del cinema, magari “una bella commedia corale”. Preferirebbe infatti lavorare al fianco di registi come Federico Moccia e Paolo Genovese, ma anche Carlo Verdone. Per il suo futuro da timoniera si spira invece ai volti noti femminili del piccolo schermo italiano, come la stoica Maria De Filippi, la frizzante Alessia Marcuzzi e l’ironica Michelle Hunziker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori