Micaela, Manuela e Marta Boldi/ “Vittoria è la rinascita di nostra madre Marisa” (Domenica Live)

- Morgan K. Barraco

Micaela, Manuela e Marta Boldi, le tre figlie del celebre comico italiano. Legatissime eppure diverse: non tutte hanno seguito le orme del padre. Il loro racconto a Domenica Live. 

micaela_marta_manuela_boldi_facebook
Marta (da sinistra), Manuela (centro) e Micaela Boldi (a destra)

Micaela, Manuela e Marta Boldi sono le figlie di Massimo Boldi che hanno presenziato in studio a Domenica Live, durante l’intervista di Barbara d’Urso all’attore milanese. Insieme a loro, erano presenti in studio anche Massimo Federico e Vittoria Marisa, i due nipoti di Massimo Boldi, rispettivamente i figli di Micaela e Manuela. Le tre figlie di Massimo Boldi, ovviamente, hanno parlato della loro madre Marisa, scomparsa nel 2004. Il primo ricordo è arrivato da Marta: “La sua presenza si manifesta soprattutto quando mi capita di ascoltare le canzoni alla radio che a lei piacevano, come quelle di Gianni Morandi”. Manuela, invece, ha parlato così di sua figlia Vittoria: “Mia figlia è la prova che nostra madre c’è ancora. Vittoria è nata ad aprile, il mese in cui nostra madre se ne andò. Aprile è un mese particolare per noi. Con Vittoria, è come se ci fosse stata una piccola rinascita”. Parlando del loro padre, infine, Micaela Boldi ha dichiarato: “Avere Massimo Boldi come padre è importante e molto impegnativo”. (Aggiornamento di Fabio Morasca)

LE TRE FIGLIE DI MASSIMO BOLDI A DOMENICA LIVE

Primogenita dell’attore Massimo Boldi, Micaela Boldi non ha voluto seguire le orme paterne ed entrare a far parte del mondo dello spettacolo. Il suo nome figura però anche in tanti film con protagonista il comico italiano, come per esempio Matrimonio alle Bahamas e Un Natale al Sud, che la vede nel ruolo di coordinatrice di stampa e così come in tanti altri curati dalla casa di produzione Marifilm. Micaela Boldi apprezza di certo anche il teatro e non è rara vederla assistere agli spettacoli di altri grandi attori del cinema italiano, come per Non sono bello… piaccio!, lo spettacolo di Jerry Calà presentato nel 2013 al Teatro Nuovo di Milano. E poi nella sua vita c’è l’amore per il figlio Massimo Federico, oggi 15enne e primo nipote dell’attore. Oggi, 25 febbraio 2018, vedremo Micaela Boldi da sola ed al fianco delle due sorelle Manuela e Marta nella puntata di Domenica Live. La prima delle figlie di Massimo, nata nel 1974, a distanza di un anno dal matrimonio fra il padre e la madre Maria Teresa Selo, ha un forte legame con il papà comico, che definisce brontolone ed orso. Un buono mascherato da predatore, come lo ha descritto in un’intervista a Vanity Fair, molto legato alla famiglia e di una lealtà disarmante. 

MANUELA BOLDI, LO SCOTTO DA PAGARE PER AVERE UN PAPA’ FAMOSO

Manuela Boldi nasce nel 1981 dall’unione fra Massimo Boldi e la moglie Maria Teresa Selo, conosciuta in famiglia come Marisa. E’ la prima fra le tre sorelle Boldi ad aver deciso di seguire le orme paterne: il pubblico italiano la ricorda per la sua partecipazione all’Isola dei Famosi edizione 2010. Una presenza che all’epoca ha fatto discutere a lungo i giornali di gossip per via della sua presunta raccomandazione. Quell’anno infatti alla guida del reality show c’era Simona Ventura, fortemente voluta da Boldi per il suo cinepanettone La fidanzata di papà ed era inevitabile che agli occhi di molti l’ingresso di Manuela come Naufraga implicasse uno scambio di favori fra i due volti noti dello spettacolo. La secondogenita di Massimo Boldi del resto ha sempre saputo che essere figlia di una celebrità le avrebbe comportato diversi problemi, un rischio maggiore se si considera la decisione dell’artista di entrare nel mondo dello spettacolo. In un’intervista a TvBlog non aveva infatti nascosto di essersi risentita di fronte a certe accuse, poi cancellate proprio dalla sua stessa partecipazione all’Isola (dove tra l’altro era stata chiamata proprio in quanto “Figlia di”, ndr). Manuela è inoltre la seconda ad aver dato all’attore una nipotina, Vittoria Marisa, nata due anni fa, ed ha una forte passione per la cucina. A dimostrarlo il blog che cura da diversi anni ed in cui ha raccolto i segreti di quello che è ad oggi il suo lavoro: fotografare i piatti e organizzare cene per amici e parenti. 

MARTA BOLDI E’ LA LETTERATA E MUSICISTA DI FAMIGLIA

Ultima arrivata in famiglia, ma non per importanza, Marta Boldi ha trovato la propria strada nella scrittura e nella traduzione, riuscendo ad affiancare il padre Massimo Boldi nella realizzazione del suo libro Le Mie Tre Vite, edizione Piemme. La figlia è infatti co-autrice della prima biografia dell’attore, ma non è l’unico lavoro che le ha permesso di attirare l’attenzione del pubblico. Attrice e scrittrice, Marta Boldi è infatti anche musicista ed il suo album d’esordio risale a due anni fa, dal titolo Martiny. Un disco che l’ha vista in collaborazione con Diego De Petrillo e Mario Bronzino, con dei testi realizzati da quest’ultimo e dalla stessa artista. Una piccola curiosità? Cristiana Capotondi ha interpretato la parte della figlia del personaggio di Massimo Boldi, all’interno del film Vacanze di Natale ’95. In quel contesto il ruolo dell’attrice era quello di Marta, un’omonimia con il nome della figlia reale dell’artista, e che la vede protagonista di una scena di fantasia che la vedeva rincorrere il sogno di una vita di incontrare l’attore Luke Perry. All’epoca, la vera Marta Boldi aveva tra l’altro circa cinque anni. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori