Franco Terlizzi omofobo?/ Il figlio Michael lo difende e nega a Pomeriggio 5 (Isola dei Famosi 2018)

- Annalisa Dorigo

Franco Terlizzi è omofobo? Vladimir Luxuria scende in campo e cita una recente conversazione telefonica con Michael, figlio del concorrente de L’Isola dei famosi 2018.

Vladimir_Luxuria_Isola_dei_famosi_retiinrete_2017
Vladimir Luxuria

“Mio padre omofobo? Assolutamente no, i suoi migliori amici erano gay!”: è con queste parole e con gran foga che Michael Terlizzi, figlio di Franco, difende suo padre nello studio di Pomeriggio 5 dalle accuse lanciate prima a Verissimo e poi confermate a Domenica Live da Craig Warwick. La parola “schifo” detta da Terlizzi a Craig ci sarebbe sì stata, ma in un contesto molto diverso da quello che Craig afferma. Non sarebbe insomma rivolta al fatto che il sensitivo è gay ma all’egoismo mostrato in una situazione specifica all’Isola dei Famosi. A confermare questa tesi anche molti telespettatori, come questa utente che scrive: “Craig è uno schifoso egoista”: questa la frase in merito alla coperta e al fatto che Craig non abbia diviso le coperte con Franco! Fate pena: è una persona semplice ma buona e attaccarlo ora che è in nomination é una vigliaccata” si legge sui social dopo l’intervento di Michael Terlizzi. (Aggiornamento di Anna Montesano)

CONFRONTO IN DIRETTA TRA CRAIG E FRANCO?

Le rivelazioni di Craig Warwick a Verissimo hanno sollevato un vero e proprio polverone. L’ex naufrago dell’Isola dei Famosi ha accusato Franco Terlizzi di omofobia nei suoi confronti, scatenando un nuovo caso dopo il “canna-gate” ormai famosissimo. Un caso del quale molto si sta parlando infatti in questi giorni e che potrebbe portare Alessia Marcuzzi a concedere a Craig Warwick un confronto con Franco Terlizzi e delle spiegazioni in merito al suo comportamento. Potrebbe intervenire anche il figlio di Franco, Michael Terlizzi che avrebbe fatto delle importanti rivelazioni a Vladimir Luxuria. Nella nuova diretta dell’Isola dei Famosi potrebbero quindi esserci molte novità anche da questo punto di vista. La curiosità, insomma, cresce in vista della prossima puntata. (Aggiornamento di Anna Montesano)

LE ACCUSE DI CRAIG WARWICK

L’edizione 2018 de L’Isola dei famosi procede con una lentezza preoccupante, diminuendo giorno dopo giorno l’interesse dei telespettatori italiani. Al canna-gate, unica vicenda che per il momento ha conquistato il pubblico, si è andata ad aggiungere ieri un’altra questione, sicuramente degna di nota. Franco Terlizzi è stato infatti accusato di omofobia da Craig Warwick, l’ex naufrago che ha abbandonato il programma a causa di alcuni problemi fisici e sulla questione è intervenuta anche Vladimir Luxuria. Secondo quanto riportato da Warwick nella puntata di ieri di Pomeriggio Cinque, l’ex pugile non si sarebbe comportato in maniera degna nei suoi confronti e gli avrebbe persino chiesto di stare lontano da lui durante la notte in quanto gay. Parole forti e al momento prive di conferma: Warwick ha infatti precisato che, al momento di tali dichiarazioni omofobe, le telecamere erano accese ma che tali immagini non sono mai state mandate in onda nella diretta serale o nelle varie programmazioni quotidiane dedicate al reality show.

VLADIMIR LUXURIA “IL FIGLIO MI HA RIVELATO…”

A placare gli animi in merito alle dichiarazioni di Craig Warwick a Pomeriggio Cinque, ci ha pensato Vladimir Luxuria, a sua volta intervenuta in trasmissione. L’opinionista ha raccontato di avere avuto una conversazione telefonica con Michael, il figlio di Franco Terlizzi, che le ha confessato la verità sui rapporti tra il padre e alcuni amici omosessuali: “Ieri notte ero al telefono con il figlio di Franco in lacrime, mi ha detto cose che non voglio riferire qui, cose che riguardano il papà e il rapporto con i gay e con una trans a livello di amicizie e rapporti personali”. L’assenza di maggiori dettagli su tale conversazione, lascia il dubbio sulla possibile omofobia dell’ex pugile, argomento che potrebbe essere analizzato nel prossimo serale de L’Isola dei famosi 2018. Dopo che il canna-gate è stato archiviato senza dare le risposte che il pubblico andava cercando, si discuterà almeno il delicato tema dell’omofobia?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori