Uomini e Donne Oggi / Trono Classico, video anteprima: Nilufar infuriata, Paolo e Angela in studio

- Anna Montesano

Uomini e Donne, oggi 26 febbraio 2018 in studio il trono classico. Angela Caloisi e Paolo Crivellin in studio; novità per Lorenzo e Sara Affi Fella.

nilufar_sara_affi_fella
Nilufar Addati e Sara Affi Fella

La settimana di Uomini e Donne, come di consueto, si apre con una nuova puntata del Trono Classico. Grandi sorprese per i fan del programma, come svela il Vicolo delle news, che oggi ritrovano in studio l’ultima coppia formatasi a Uomini e Donne: Angela Caloisi e Paolo Crivellin. I due sono felicissimi e confermano di aver fatto la scelta migliore. Poi si passa alle due troniste Sara Affi Fella e Nilufar Addati. Si inizia con l’esterna di Sara che chiede a Lorenzo di incontrarla nonostante si sia dichiarato per Nilufar. La tronista vuole conoscerlo e lui accetta, scatenando gli attacchi di Nilufar che alla fine decide di eliminarlo. Quest’ultima è uscita invece con Giordano, che ha fatto un passo molto importante verso la tronista, presentandole sua madre.

NUUOVO CORTEGGIATORE PER NILUFAR ADDATI…

Nilufar è uscita anche con Stefano, un nuovo corteggiatore che lei però già conosceva in quanto frequentatrice di un suo ristorante dove la porta appunto in esterna. Oggi per Nilufar si dichiara anche Nicolò Ferrari, convinto da una sorpresa che la tronista fa, presentandosi da lui a Milano. Va molto bene l’esterna di Sara con Nicolò Fabbri, che viene movimentata solo da un battibecco dovuto al fatto che il corteggiatore scopre che la tronista ha deciso di uscire anche con Lorenzo; tutto però si risolve con un abbraccio. Bellissima ed emozionante l’esterna di Sara e Luigi, che sancisce un avvicinamento sempre più forte tra i due. Sara uscita infine anche con Alessandro per due chiacchiere. La puntata si conclude con l’arrivo in studio di un’altra coppia formatasi da poco a Uomini e Donne: quella di Alex Migliorini e Alessandro D’Amico. Clicca qui per vedere il video anteprima della puntata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori