La mafia uccide solo d’estate/ Info streaming sul film film con Pif su Rai Movie (oggi, 27 febbraio 2018)

- Cinzia Costa

La mafia uccide solo d’estate, il film in onda su Rai Movie oggi, martedì 27 febbraio 2018. Nel cast: Pierfrancesco Diliberto che ha diretto anche la regia, Pif, Cristiana Capotondi.

la_mafia_uccide_solo_destate
il film commedia in prima serata su Rai Movie

Il presidente del Senato ed ex Procuratore Nazionale antimafia Pietro Grasso ha così commentato il film “La mafia uccide solo d’estate” dopo averlo visto al cinema insieme a Pif: “È il film sulla mafia più bello che abbia mai visto. Va dritto al cuore”, riporta la Repubblica nel 2013. E ha aggiunto rivolgendosi al regista: “Hai fatto cinema ma hai fatto anche cronaca, hai fatto sentire l’aria che si respirava nella nostra Palermo”. In quell’occasione Grasso è tornato a vedere un film al cinema, dopo quasi 25 anni: “Non mi capitava di entrare in un cinema da quasi un quarto di secolo, c’erano troppi palermitani che provavano fastidio a vedere i magistrati seduti vicino a loro, così mi sono abituato a vedere i film a casa. L’ultimo, in una sala, l’ho visto nel 1989: Crimini e misfatti di Woody Allen”. Il film “La mafia uccide solo d’estate”, clicca qui per vedere una scena, andrà in onda su Rai Movie a partire delle 21.10 ma sarà possibile vederlo anche sintonizzando i propri dispositivi mobile a Rai Play, cliccando qui.

NEL CAST ANCHE PIF E CRISTIANA CAPOTONDI

La mafia uccide solo d’estate, il film in onda su Rai Movie oggi, martedì 27 febbraio 2018 alle ore 21.10 Una pellicola di genere commedia che è stata afidata alla regia di Pierfrancesco Diliberto e vede protagonista lo stesso regista che veste i panni di Arturo Giammarresi, un giovane e promettente reporter che fin da piccolo sogna di narrare le vicende della sua terra natia purtroppo legate a fatti di cronaca nera di stampo mafioso. Tra i produttori del film figura anche Fausto Brizzi, noto regista italiano finito nell’occhio del ciclone per alcune accuse mosse nei suoi confronti. Dal punto di vista professionale Brizzi è principalmente noto per aver diretto film come Maschi contro femmine e Notte prima degli esami. Le musiche sono state affidate a Santi Pulvirenti, musicista che ha curato le colonne sonore di film come Indovina chi sposa mia figlia e Baciami ancora. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

LA MAFIA UCCIDE SOLO D’ESTATE, LA TRAMA DEL FILM COMMEDIA

Il protagonista del film è Arturo Giammaresi, giovane talentuoso ed aspirante giornalista spinto dal desiderio di narrare i fatti di cronaca nera che hanno colpito la Sicilia dagli anni 70 e legati alla mafia. In realtà l’intera esistenza di Arturo è indirettamente collegata alle principali stragi messe in atto dalla mafia e ad individui cruciali per lo sviluppo delle principali cosche mafiose siciliane, come Riina, che incrocia per sbaglio lungo in corridoi dell’ospedale in cui è in procinto di nascere il suo fratellino. Ma l’uomo che segna con fermezza la vita di Arturo, accorgendosi fin da subito delle sue straordinarie doti da reporter è Francesco, un suo vicino di casa che cerca in tutti i modi di spronarlo. A fare da cornice alla narrazione che descrive tutte le pù sanguinose stragi di mafia c’è poi la storia d’amore tra Arturo e Flora, la ragazzi di cui è segretamente innamorato fin da bambino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori