Maurizio Costanzo/ “Smetterò quando il pubblico si sarà stancato di me”. Massimo Giletti suo erede?

- Sebastiano Cascone

Maurizio Costanzo torna con il suo Show dall’8 marzo 2018 per sei appuntamenti, in seconda serata, su Canale 5. Ed elegge Massimo Giletti su possibile erede

giulia_de_lellis_daniele_bossari_maurizio_costanzo_cs_2017
Giulia De Lellis, Daniele Bossari e Maurizio Costanzo

Maurizio Costanzo torna su Canale 5 con una nuova stagione del suo Maurizio Costanzo Show, da giovedì 8 marzo, per otto puntate. Il giornalista, al settimanale Nuovo Tv, ha svelato quale è stato, però, il ‘colpo’ che non è riuscito a portare al termine nei tanti anni di carriera in tv: “Lo smacco più grande fu quando papà Wojtyla telefonò in diretta a Bruno Vespa durante una puntata di Porta a porta. Era il 13 ottobre 1998. Erano anni che provavo ad avere il Pontefice al mio programma… quando venni a saperlo, dissi tra me e me: “Porca mseria, che colpo ha fatto Vespa. In seguito riprovai ad invitare Sua Santità in trasmissione ma da lì a poco si è ammalò. Resterà il mio rimpianto tra tante soddisfazioni che mi sono preso in televisione”. La formula del programma, nel corso degli anni, è rimasta invariata: “Non sono cambiati la mia curiosità, il mio amore per questo lavoro, la voglia di continuarlo a farlo. Io ovviamente non ho più le forze di una volta: per questo posso fare una puntata alla settimana invece di andare in onda ogni sera come è stato per anni. […] Smetterò solo quando il pubblico sarà stanco di me”. Costanzo, al momento, è in video con “L’Intervista” su Canale 5, S’è fatta notte, in tarda serata su Rai1 e, prossimamente, prenderà parte a “Ieri, oggi italiani”, il nuovo programma di Rita dalla Chiesa in onda su Rete 4.

LA VICINANZA DI MARIA DE FILIPPI

Maurizio Costanzo, nel corso degli anni, è riuscito a sopportare una dura mole di lavoro grazie ad una dieta ferrea e all’affetto della moglie Maria De Filippi: “Maria è come me: questo lavoro è la sua vita. La mattina facciamo colazione insieme e poi ci salutiamo, quindi lei va a registrare i suoi programmi, io vengo nel mio studio a preparare i miei. Ci rivediamo sempre alle 20 per cena”. Una volta, però, varcata la porta di casa, marito e moglie non parlano assolutamente dei propri programmi, preferendo occuparsi di faccende domesiche: “Quasi mai. Parliamo della nostra famiglia, di nostro figlio, che ormai ha 27 anni ed è diventato un uomo. E, poi, guardiamo la tv. Ci piace guardare un po’ d tutto. Io non amo in generale la fiction, e nemmeno i filmm perché mi piace vederli al cinema. Mi appassionano molto i programmi di attualità”. Il popolare giornalista, inoltre, ha indicato come suo possibile erede Massimo Giletti, l’unico in grado di occuparsi, allo stesso modo, risultando sempre credibile, argomenti più leggeri con la politica. E, poi, stima professionale per Corrado formigli e Giovanni Floris.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori