Il Ponte Sul Fiume Kwai Su Rai Movie il film diretto da David Lean: info streaming (oggi, 9 febbraio 2018)

- Cinzia Costa

Il ponte sul fiume Kwai, il film in onda su Rai Movie oggi, venerdì 9 febbraio 2018. Nel cast: Alec Guinness e Sessue Hayakawa, alla regia David Lean. La trama del film nel dettaglio.

il_ponte_sul_fiume_kwai
Il film in seconda serata su Rai Movie

Rai Movie propone il classico di David Lean “Il ponte sul fiume Kwai”, che nel 1958 vinse otto Oscar. “Questo film miliardario che è insieme tragedia e commedia, denuncia contro la guerra e omaggio a quelli che la fanno, concilia l’avventura con l’ironia, le ambizioni artistiche con lo spettacolo”, hanno scritto Laura e Morando Morandini su Telesette. “Un celebre kolossal alla maniera di David Lean: azione, spettacolo, ma anche molta interiorità. Nonostante la lunghezza e l’eccesso di “diramazioni” della vicenda, il film resta indimenticabile grazie alla straordinaria interpretazione di Alec Guinness”, ha commentato Francesco Mininni su Magazine italiano tv. Per il ruolo del tenente colonnello Nicholson, Alec Guinness vinse l’Oscar come migliore attore protagonista. Il film “Il ponte sul fiume Kwai”, clicca qui per vedere il trailer, andrà in onda su Rai Movie a partire delle 21.10 ma sarà possibile vederlo anche sintonizzando i propri dispositivi mobile a Rai Play, cliccando qui.

CURIOSITÀ SULLA REALIZZAZIONE DELLA PELLICOLA

La pellicola Il ponte sul fiume Kwai e è stata affidata alla regia di David Lean mentre la sceneggiatura è stata estesa da Carl Foreman e Michael Wilson, il soggetto invece è stato scritto da Pierre Boulle. La produzione della pellicola che viene mandata in onda questa sera su Rai Move, è stata firmata da Sam Spiegel. Le musiche della colonna sonora sono state scritte da Malcom Arnold e Henry Carey, la direzione della fotografia invece, è stata eseguita da Jack Hildyard. La pellicola è stata prodotta da una collaborazione tra Gran Bretagna e Stati Uniti d’America nel 1957 e la sua durata è di161 minuti. Pellicola che alla sua uscita ebbe i favori della critica cinematografica. Molte in tale contesto le vincite nei vari concorsi cinematografici, tra di essi spiccano senza dubbio i sette premi Oscar ottenuti nell’anno successivo della produzione. Il film di fatto anche se in maniera romanzata si rifà alla costruzione del ponte sul Mare Klong che nel 1943 fu costruito in Tailandia. La pellicola è stata inserita rispettivamente nel 1997 e nel 1999 nella lista dei migliori 100 film americani e inglesi, il riconoscimento non fa altro che sottolineare la valenza di una pellicola che nel suo genere ha fatto la storia della cinematografia. Ottimi anche gli incassi, al box office il film totalizzo oltre 40 milioni di dollari, una cifra sproporzionata per l’epoca soprattutto stante le spese di produzione che furono di soli 3 milioni di dollari.

NEL CAST ALEC GUINNES

Il ponte sul fiume Kwai, il film in onda su Rai Movie oggi, venerdì 9 febbraio 2018 alle ore 21.10. Una pellicola di guerra che è stata prodotta grazie ad una collaborazione anglo americana nel lontano 1957 ed è stata diretta da David Lean. La pellicola che si basa su un soggetto scritto da Pierre Boulle ha visto la collaborazione di Henry Carey, professionista che curò alla perfezione le partiture musicali. Il lavoro prodotto dalla Columbia Pictures Corporation unitamente alla Horizon Pictures vede un buon cast di attori, tra di essi si evidenziano Alec Guinness e Sessue Hayakawa, buona anche l’interpretazione di Jack Hawkins che interpreta il Maggiore Warden. Il film vista anche l’anzianità di produzione, è apparso parecchie volte all’interno dei palinsesti televisivi italiani e viene mandato nuovamente in onda questa sera su Rai Movie, il canale tematico del servizio pubblico dedicato al grande cinema d’autore. Ma ecco nel dettaglio la tramadel film.

IL PONTE SUL FIUME KWAI, LA TRAMA DEL FILM DI GUERRA

La trama vede un colonnello dell’esercito inglese, Nicholson, rifiutarsi in ottemperanza da quanto previsto dalla convenzione di Ginevra, a prestare la sua opera per aiutare l’esercito giapponese. Il colonnello che è detenuto in un campo di prigionia in Birmania, alla fine stante anche le continue torture inflittagli dal comandante del campo, Saito, acconsente di mettere a disposizione i suoi uomini per costruire un ponte sul fiume Kwai, un importante fiume che di fatto blocca le truppe giapponesi. Il graduato di sua Maestà nonostante il pericolo che la sua collaborazione possa essere vista come alto tradimento cerca di dimostrare la superiorità giapponese, e confida nell’aiuto degli ufficiali che gli erano rimasti fedeli. Mentre i prigionieri iniziano a prestare la loro opera, avviene una fuga rocambolesca dal campo di prigionia. A spiccare il volo è il soldato semplice Shears, che si era spacciato per ufficiale allo scopo di avere un trattamento migliore. Shears informa il comando alleato del progetto di costruzione, e suo malgrado viene inviato in zona insieme ad un commando di truppe alleate per sabotare il progetto. Il team viene paracadutato a qualche giorno di marcia dal ponte, e nonostante le perdite subite riescono ad arrivare ai piedi dell’infrastruttura e a posizionare un potente esplosivo, che dovrebbe distruggere il ponte facendolo saltare in aria. il giorno dopo i commando dovrebbero operare la distruzione del ponte nel momento in cui un treno carico di truppe giapponesi lo attraversa. Per pura sfortuna in quel momento transitano anche i prigionieri al comando del colonnello Nicholson, quest’ultimo ha pochi secondi per scegliere se cercare di salvare i propri uomini e facendolo salvare le truppe giapponesi, o condannare a morte tutti. La decisione è presto presa e Nicholson sceglie di avvertire il suo omologo giapponese, la sua azione gli varrà non solo il rimprovero postumo dei superiori ma anche la morte, una morte che arriva per mano di un proiettile di mortaio sparato da quelli che in realtà erano i suoi alleati, ma che di fatto per uno strano gioco del destino si ritrova a combattere.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori