Mike Bongiorno, La ruota della fortuna/ Il 5 marzo 1989 la prima puntata: da Matteo Renzi ad Antonella Elia

- Emanuela Longo

Mike Bongiorno, La ruota della fortuna: 29 anni fa andava in onda la prima puntata del popolare format televisivo famoso negli anni ’90. Le partecipazioni celebri.

mike_bongiorno_ruota_della_fortuna
Mike Bongiorno, La ruota della fortuna

Era il 5 marzo del 1989 quando il grande Mike Bongiorno conduceva la prima puntata assoluta della mitica Ruota della Fortuna. Oggi, dunque, la trasmissione andata in onda fino al 2003 festeggia un importante compleanno ed a 29 anni dal suo esordio Barbara d’Urso ha intenzione di festeggiare la data odierna con uno spazio riservato a Mike ed alla sua trasmissione record di puntate condotte in un apposito spazio nel corso della puntata di oggi di Pomeriggio 5. La padrona di casa, per l’occasione, ha anticipato immagini inedite con protagonisti personaggi incredibili, anche noti, che hanno preso parte al popolare programma che ha segnato la storia del nostro piccolo schermo. Punto di riferimento della tv degli anni ’90, La Ruota della Fortuna condotta da Mike Bongiorno ha segnato anche un momento importante per l’ex premier Matteo Renzi, il quale fu proprio uno dei concorrenti del gioco televisivo. Il giovane Matteo, arrivato “da un piccolo paese in provincia di Firenze, Rignano sull’Arno”, come lo stesso spiegava nel corso della sua presentazione. Una partecipazione certamente fortunata per Renzi, il quale collezionò nel programma ben cinque presenze di fila ed un ricco montepremi. Fu lo stesso a rivelare: “Io ho vinto 48 milioni di lire alla Ruota delle Fortuna. Lordi, ma lascia fare…”.

LA RUOTA DELLA FORTUNA: MATTEO RENZI CONCORRENTE

Ma La Ruota della Fortuna rappresentò anche il trampolino di lancio (dopo Non è la Rai) per Antonella Elia, valletta storica di Mike Bongiorno nel celebre format TELEVISIVO trasmesso inizialmente su Fininvest e poi sulle reti Mediaset. Il programma amatissimo tornò in onda dal 10 dicembre 2007 al 19 giugno 2009, con Enrico Papi alla conduzione, ma nell’immaginario dei telespettatori italiani resta impressa l’immagine di Mike Bongiorno e delle sue tante gaffe pronunciate nel corso degli anni. Epica, ad esempio, la lite proprio con la Elia in vista della vincita da parte di una concorrente di una pelliccia ma che alla fine rinunciò perché contraria allo sfruttamento degli animali. Antonella, in quell’occasione, esultò per la reazione della concorrente, ma fu poi ripresa in modo brusco da Bongiorno che la rimproverò per non essere stata “neutrale” nei confronti dello sponsor, strigliandola animatamente.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori