Metti una nonna in freezer/ Uno spaccato della realtà italiana con Miriam Leone e Fabio De Luigi

- Stella Dibenedetto

Metti una nonna in freezer, il film di Giancarlo Fontana e Giuseppe G. Stasi racconta uno spaccato della realtà italiana con Miriam Leone e Fabio De Luigi nelle vesti di protagonisti.

miriamleonefabiodeluigi
Metti una nonna in frezzer - Fabio De Luigi e Miriam Leone (Foto Instagram)

Metti la nonna in freezer, il film di Giancarlo Fontana e Giuseppe G. Stasi, interpretato da Fabio De Luigi e Miriam Leone, in uscita nelle sale cinematografiche dal 15 marzo, racconta uno spaccato della realtà italiana. Sempre più giovani, infatti, sono costretti a vivere con le pensioni dei nonni o dei genitori. Cosa accade quando il beneficiario della preziosa pensione muore? A cercare di raccontarlo ironicamente sono i due giovani registi, Giancarlo Fontana e Giuseppe G. Stasi che, dopo tanti corti di successo, esordiscono in un lungometraggio cinematografico. «Abbiamo cercato di realizzare una commedia diversa – raccontano i due giovani registi in conferenza stampa a Roma – è un sogno esordire con questo cast e con un copione così matematico. In tv eravamo più arrabbiati, avevamo 25 anni e ci buttavamo in maniera più incosciente e folle. Qui invece, con un capo chef come Nicola Giuliano, abbiamo osato qualcosa di diverso mettendo da parte la rabbia, ironizzando di più e invitando il pubblico a staccare il cervello, visto che dato ciò c’è là fuori ce n’è molto bisogno». Oltre a Miriam Leone che interpreta Claudia e Fabio De Luigi che, invece, veste i panni di Simone Recchia, maresciallo della Guardia di Finanza, nel cast ci sono anche Barbara Bouchet che è la nonna di Claudia, Lucia Ocone e Marina Rocco che interpretano le amiche della protagonista.

LA TRAMA DEL FILM

Claudia (Miriam Leone) è una giovane e bella restauratrice che vive con la pensione della nonna (Barbara Bouchet). Quando la morte sopraggiunge, Claudia decide di ibernare la nonna per continuare ad intascare la pensione. Ad aiutarla sono le amiche che non fanno altro che litigare tra loro (Lucia Ocone e Marina Rocco). Claudia si ritrova così a dover gestire l’arrivo nella sua vita di Simone Recchia, maresciallo della Guardia di Finanza che si innamora perdutamente di lei e che cerca di conquistarla in tutti i modi. Il maresciallo, però, non conosce il suo oscuro segreto. Recchia cerca, dunque, di gestire al meglio la sua vita professionale e sentimentale. Come reagirà, invece, Claudia? Accetterà di frequentare il maresciallo mettendo a rischio il suo segreto? Cosa accadrà quando il rappresentante della Guardia di Finanza scoprirà quello che ha fatto la donna di cui si è innamorato? Per scoprirlo basta andare al cinema dal 15 marzo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori