Popolo della Famiglia contro Rai 1/ “Vergogna due ballerini uomini”, Ciacci-Todaro indigesti ad Adinolfi

- Annalisa Dorigo

Giovanni Ciacci e Raimundo Todaro esordiranno questa sera a Ballando con le stelle per il primo ballo tra due uomini, il cui nome è ‘same sex dance’. Ma le polemiche non mancano…

Giovanni_Ciacci
Giovanni Ciacci

A poche ore dal debutto di Ballando con le stelle 2018, scoppia la polemica per la presenza di una coppia maschile che si esibirà in diretta su Raiuno, in prima serata. Giovanni Ciacci, infatti, ballerà con Raimondo Todaro e il Popolo della famiglia inveisce contro la Rai. Come fa sapere l’Ansa, infatti, il Popolo della Famiglia ha diffuso una nota per prendere le distanze dall’operazione della Rai. “In prima serata davanti alla tv – è scritto nella nota del Popolo della Famiglia di Basilicata – ci sono i bambini, è una operazione ideologica di una lobby”. La Rai, Milly Carlucci e la produzione di Ballando con le stelle, tuttavia, non tornano indietro. Giovanni Ciacci è pronto a vivere la sua esperienza con Raimondo Todaro che, non solo è uno dei maestri più apprezzati del programma di Raiuno, ma è anche marito e padre di una bambina. Dopo la prima esibizione, dunque, le polemiche lasceranno spazio ai commenti sul talento ballerino di Giovanni Ciacci?

MILLY CARLUCCI DIFENDE GIOVANNI CIACCI

La prima puntata di Ballando con le stelle è ormai alle porte: questa sera Milly Carlucci esordirà con la tredicesima edizione del suo storico talent show vip e le sorprese non mancheranno a partire dalla prima coppia completamente maschile. Giovanni Ciacci, esperto di look nel programma ‘Detto fatto’ ha infatti chiesto di poter ballare con un ballerino. Dichiaratamente gay, è stato lui a chiarirne il motivo: “Io ballo con un uomo semplicemente perché sono più a mio agio così. Presentarmi con una donna sarebbe stata una forzatura”. Sulla questione è tornata anche Milly Carlucci, che a Tiscali.it ha spiegato le ragioni di una simile scelta, nella quale viene chiamata in causa una disciplina di ballo che sta ottenendo sempre più spazio: “Quella che farà Giovanni Ciacci si chiama ‘same sex dance’ ed è una vera disciplina diffusa in tanti paesi del mondo e che si va diffondendo anche da noi: la particolarità è che i due ballerini si possono scambiare la guida”.

UNA SCELTA CHE SCATENA LE POLEMICHE

Giovanni Ciacci ballerà questa sera a Ballando con le stelle 2018 insieme a Raimondo Todaro, per quello che è il primo ballo della storia del programma tra due concorrenti maschi. Una scelta condivisa da Milly Carlucci, che ha chiamato in causa la ‘same sex dance’ e che anche la giudice Carolyn Smith apprezza: “Io ho già giudicato gare di same sex dance’ e la insegno anche. Quindi sarò in grado di giudicare se è ben fatta”. Ma in Italia non tutti sono dello stesso avviso e nei social network sono già in molti ad esprimersi contro la storica decisione della Rai. Tale scelta ha scatenato anche l’attenzione della politica, con una protesta pubblica da parte del Popolo della famiglia di Basilicata, che fa riferimento al movimento nazionale presieduto da Mario Adinolfi. In una nota inviata alla sede Rai di Potenza, “protesta contro l’utilizzo dei soldi del canone delle famiglie per la messa in onda in prima serata televisiva della trasmissione ‘Ballando con le stelle’ che avrà per protagonisti due uomini che balleranno in coppia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori