DARIO ARGENTO/ “Accuse surreali quelle nei confronti di mia figlia Asia” (Che fuori tempo che fa)

- Fabio Morasca

Dario Argento, Che fuori tempo che fa: il regista romano sarà tra gli ospiti della puntata odierna del programma condotto da Fabio Fazio, in onda su Rai 1.

dario_argento_che_fuori_tempo_che_fa_web
Dario Argento a Che fuori tempo che fa (Web)

Dario Argento sarà tra gli ospiti della nuova puntata di Che fuori tempo che fa, programma condotto da Fabio Fazio e in onda su Rai 1 in seconda serata. Il regista horror sarà ospite della puntata del 12 marzo 2018 insieme all’ex centauro Max Biaggi, i comici Mago Forrest e Raoul Cremona, l’attrice Lucia Ocone e l’attore Francesco Montanari. Dario Argento è stato ospite del programma condotto da Fabio Fazio già nell’ottobre scorso. Il regista romano, in quell’occasione, festeggiò i 40 anni dall’uscite nelle sale cinematografiche di uno dei suoi più grandi successi da regista, Suspiria. Di seguito, trovate alcune delle dichiarazioni ironiche rilasciate da Dario Argento nello studio di Che fuori che tempo che fa: “Per me, Halloween è come giovedì grasso! Se credo alle streghe? Io pensavo di no però ne sono successi di fatti sul set di Suspiria. Il primo giorno di lavorazione, ad esempio, a tutti, gli si sono fermati gli orologi. E’ un fatto inquietante. Poi, sono succede un’altra miriade di cose che nemmeno ricordo più… Certo che vedo i miei film, li faccio! I miei film li vedo anche 100-150 volte”.

DARIO ARGENTO DIFENDE LA FIGLIA ASIA

Dario Argento, in altre interviste recenti, ha anche commentato le dichiarazioni di Asia Argento riguardanti il caso Harvey Weinstein, il produttore cinematografico statunitense accusato di molestie da centinaia di attrici. Dario Argento ha espresso tutta la propria amarezza dopo le critiche indirizzate alla figlia Asia in un’intervista concessa a Il Corriere della Sera: “Accuse surreali quelle nei confronti di mia figlia. È un’altra violenza che si aggiunge a violenza, Asia sta scoperchiando un vaso di Pandora. Troppo tempo? Anche Angelina Jolie, Gwyneth Paltrow e tante altri grandi attrici di Hollywood stanno parlando solamente adesso. Invece di elogiarne il coraggio, come avviene all’estero, qui in Italia sono tutti contro Asia. Per me queste accuse sono incomprensibili e più ci penso più non so come sia possibile arrivare a questo punto”. Dario Argento tornò sull’argomento anche in un’intervista concessa alla stampa durante la presentazione del nuovo libro di Walter Veltroni, avvenuta all’Auditorium Parco della Musica di Roma.

DARIO ARGENTO: “VADO IN CHIESO E HO PAURA DELLA MORTE”

Queste furono le dichiarazioni rilasciate da Dario Argento in quell’occasione: “Vorrei lasciare in pace mi figlia a fare la sua strada. Nel mondo dello spettacolo i maiali non sono solo in America ma anche in Italia e prima o poi cominceranno a uscire fuori. Stanno uscendo fuori tutti insieme perché improvvisamente le ragazze si sono ribellate tutte insieme”. In una recentissima intervista pubblicata su Futura, la newsletter de Il Corriere della Sera, Dario Argento, infine, ha ammesso di essere credente, di andare spesso in Chiesa e di temere la morte: “Vado in chiesa ogni domenica, faccio pure le letture, se potessi servirei messa. Sono un credente di ritorno. Da bambino ero devoto, poi sono diventato ateo. Quando è morto mio padre, però, è successo qualcosa. Oggi senza la fede sarei perso. Di cosa ho paura io? Forse della morte. Perché tutto sommato la vita è divertente”. Anche in questo caso, Dario Argento parlò della figlia Asia e della sua battaglia: “Credo che Asia abbia sofferto molto per quello che le è successo in Italia di recente. La ammiro per questa sua battaglia”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori