C’È POSTA PER TE/ I momenti top: Paolo e la “fuga” di Maria De Filippi e Littizzetto show (nona puntata)

- Jacopo D'Antuono

Ripercorriamo quanto accaduto nella nona puntata di C’è Posta Per te: le storie più belle, i momenti top e flop della serata. Il tentativo inedito di Maria De Filippi con Pino. 

littizzetto_defilippi_cepostaperte_cs_2018
C'è posta per te

Tutti pazzi per Luciana Littizzetto. L’ospitata della comica a C’è Posta Per Te ha fatto il pieno di consensi sui social network, col popolo del web in delirio per colei che è stata la vera protagonista della serata. Pungente, ironica e irriverente: come sempre ‘Lucianina’ ha dato il meglio di sè, catalizzando l’attenzione del pubblico sul suo personaggio. Con simpatia e originalità ha azzerato la bellezza disarmante delle wags presenti in studio, che alla fine hanno partecipato con altrettanta ironia al siparietto comico con la Littizzetto. Tanto che sui social di Erjona Sujlemani, Michela Persico e Paola Caruso non mancano i riferimenti alla puntata di ieri sera. Anche la storia di Anna Calabrese ha catturato le simpatie della rete, che da ieri ha un nuovo idolo: il signor Luca. Non manca quindi la partecipazione dei fan di C’è Posta per Te sul canale ufficiale del programma, sempre cliccatissimo per rivedere i post e i video pubblicati durante la puntata.

C’è posta per te, i momenti top

Da Luciana Littizzetto alle wags, passando per Luca Onestini e Raffaello Tonon. La nona puntata di C’è Posta per Te ha regalato momenti di puro spasso al pubblico di Canale 5. Di questo passo non è detto che Mediaset non decida di prolungare ancora la stagione. Maria De Filippi si conferma grande regina del Sabato sera con le sue storie e i suoi grandi ospiti. Erjona Sulejmani, Michela Persico, Paola Caruso, Raffaello Tonon e Luca Onestini sono stati i protagonisti della prima storia, con un invito firmato Luciana Littizzetto. La comica ha sfoderato tutte le sue perle, tenendo in pugno il pubblico.  “Ma come ti sei vestita Maria? Sembri uno spacciatore di coca di Miami Vice! Con tutto quello che sta succedendo ti sembra il caso?”. Fortissimo il siparietto hot con Onestini, ma anche le provocazioni continue alle wags. Dal divertimento si passa ad una storia più seria, quella che coinvolge Maurizio, Tina e il figlio Enzo. Un tentativo di pace andato a vuoto, a causa dell’opposizione del ragazzo, ferito da alcuni avvenimenti del passato.

La storia di Paolo, la ricerca di Anna Calabrese

E’ andata meglio a Paolo, che è riuscito a riabbracciare papà Ferdinando dopo un confronto ricco di astio e scintille.  L’uomo aveva abbandonato suo figlio a soli dodici anni: “Ci sono motivi che non posso spiegare, avevo debiti”. Un appuntamento scandito da provocazioni e risposte al veleno: “Non sai quanto era brutto non sapere neanche il tuo nome… Tu non hai mai fatto il padre!”. Alla fine, però, la fumata bianca è arrivata, grazie anche ad una paziente Maria. Il pubblico di C’è Posta per te impazzisce per il simpatico tentativo dell’ultraottantenne Luca di ritrovare una sua vecchia fiamma. Solito schemino delle ultime puntate, col gioco dell’omonimia. L’uomo cerca Anna Calabrese, in studio si presentano ben due signore. Altrettante hanno rifiutato l’invito, una invece è morta. Il finale di puntata non porta bene agli ultimi ospiti. Ciro chiama Francesca per stupirla con un gesto plateale e chiede perdono, lei reagisce malissimo e chiude la busta senza nemmeno ascoltare l’ex fidanzato.

Maria in camerino con Pino

L’ultima fase della puntata è dedicata interamente al caso di Domenica e Pino. Maria De Filippi è costretta ad un tentativo inedito, per provare a convincere l’uomo, che non vuole parlare con la madre che non vede da otto anni. Segue una lunga attesa in studio ed un silenzio surreale, mentre la conduttrice si chiude in un camerino con Pino. Alla fine, dopo quasi dieci minuti di attesa, la De Filippi alza bandiera bianca: “Non vuole parlare con te, non vuole sentire la sua voce. Le ho chiesto se è perché aveva paura e mi ha detto di no”. Maria ne esce provata, Domenica fatica a trattenere le lacrime. La donna si rassegna a lasciare lo studio, lanciando un ultimo messaggio al figlio Pino: “Io volevo solo dire che è la mia vita, che con lui sono cresciuta e ho imparato ad amare”. Si chiude la puntata con il pubblico che rumoreggia per la scelta di Pino. Quest’ultima è stata sicuramente una delle storie più intricate e particolari di tutta la puntata. C’è Posta Per Te, nel bene e nel male, riesce sempre a stupire. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori