Ballando Con Le Stelle 2018, Ivan Zazzaroni/ Nuova risposta a Giovanni Ciacci: “Mai assegnato ruoli”

- Fabiola Iuliano

Ballando con le stelle 2018: dopo l’accusa di omofobia, Ivan Zazzaroni ha risposto ai suoi haters con un post al vetriolo su Twitter. Ecco le sue parole.

ivan_zazzaroni_ballando_con_le_stelle_cs_2017
Ivan Zazzaroni

La polemica nata nello studio di Ballando con le stelle da Ivan Zazzaroni, che ha criticato la coppia composta da Giovanni Ciacci e Raimondo Todaro, si infuoca e non accenna ad arrestarsi. Un botta e risposta quello tra il giudice di Ballando e il concorrente, che continua nella puntata di oggi di DettoFatto, che trova la risposta di Ciacci. “Non condivido affatto quello che ha detto” ha dichiarato Ciacci riferendosi a Ivan Zazzaroni che, dopo aver ascoltato le sue parole, torna su Twitter a dire la sua. “Mai assegnato ruoli. E anche la parola tolleranza è fuori luogo, così come politica. Ne parlerò a Giovanni”. Zazzaroni si apre al dialogo con Giovanni Ciacci, che avrà sicuramente luogo molto presto, magari proprio nel corso della prossima puntata di Ballando con le stelle. (Aggiornamento di Anna Montesano)

GIOVANNI CIACCI A DETTOFATTO: “RISPETTO MA NON CONDIVIDO”

Giovanni Ciacci ha deciso di rispondere ancora ad Ivan Zazzaroni. Dopo essersi sfogato su Instagram e anche Twitter, l’esperto di look di Detto Fatto, ha detto la sua proprio durante la trasmissione di Rai2 condotta da Caterina Balivo. Cosa è successo questo sabato? Zazzaroni ha preferito non votare la performance della coppia di ballo di Ballando con le Stelle e, pur di non esprimere la sua opinione, ha preferito affidargli uno “Zero”. La votazione con tanto di polemica (dove Milly Carlucci ha sostenuto il giudice), ha scatenato l’ira del web che ha puntato il dito contro il giurato accusandolo di omofobia. Dopo una serie di repliche, Zazzaroni dalla folta chioma, ha replicato alle accuse in diretta su Radio24, affermando di essere solo una vittima della lobby gay. Dapprima, il concorrente di Ballando ha affidato al social network fotografico il suo sfogo, affermando di non essere d’accordo con Ivan ma di avere fatto nella vita una scelta di tolleranza e libertà tale, in grado da accettare ugualmente il suo pensiero. Durante la puntata di Detto Fatto di oggi invece, Ciacci ha precisato proprio il pensiero espresso precedentemente tramite social: “Non condivido affatto quello che ha detto, però, io ho fatto della mia vita una scelta di tolleranza e libertà, quindi, pur non condividendo assolutamente quello che ha detto Ivan Zazzaroni, accetto quello che dice perchè ognuno è libero di esprimersi come vuole. Io sono in pista a Ballando proprio perchè voglio dimostrare che il ballo è libertà. Non voglio stare legato a niente”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

CIACCI-TODARO NON SI FANNO SCALFIRE DALLE POLEMICHE

Giovanni Ciacci e Raimondo Todaro, nonostante le polemiche e le forti dichiarazioni di Ivan Zazzaroni nella seconda puntata di Ballando con le stelle 2018, vanno avanti per la propria strada. Mentre la Rai resta in silenzio non commentando la scia di polemiche scaturite dalla decisione di permettere a Giovanni Ciacci di ballare con un uomo, l’esperto di look del programma di Raidue, Detto Fatto e Raimondo Todaro hanno cominciato le prove per le nuove esibizioni. Nella terza puntata di Ballando con le stelle, Ciacci e Todaro torneranno ad esibirsi insieme, pronti a stupire il pubblico e la giuria. Come reagirà Ivan Zazzaroni? Il giudice, sin dalla prima puntata, aveva espresso i propri dubbi sulla presenza della coppia maschile nel cast di Ballando con le stelle 2018. Resterà della sua idea o la cambierà? In attesa di scoprirlo, Giovanni Ciacci e il suo maestro continuano a provare (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

LA RAI IN SILENZIO DOPO LE DICHIARAZIONI DI IVAN ZAZZARONI

Sono passate più di 24 ore dalle dichiarazioni di Ivan Zazzaroni a Ballando con le stelle 2018. Il giudice, che ha rifiutato di esprimersi sull’esibizione di Giovanni Ciacci e Raimundo Todaro, è stato accusato di omofobia, causando un gran polverone sui social network. Sono in molti ad avere attaccato duramente Zazzaroni e tra di essi anche Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center. Unendosi alle dichiarazioni del politico Tommaso Cerno, anche Marrazzo ha detto la sua su quanto accaduto, chiedendo l’immediato intervento della Vigilanza Rai: “Ha ragione il neo senatore Tommaso Cerno: quella di Zazzaroni ieri sera a ‘Ballando con le Stelle’ contro la coppia Ciacci-Todaro è omofobia senza giustificazioni e dovrebbe intervenire la Vigilanza Rai”. Per il momento però viale Mazzini continua ad evitare di prendere posizione dall’una o dall’altra parte e la stessa Milly Carlucci non sembra volersi esprimere su questa spinosa vicenda. [Agg. di Dorigo Annalisa]

LE PAROLE DI GIOVANNI CIACCI

Non si placano le polemiche per quanto accaduto nella puntata di sabato di Ballando con le stelle 2018 durante la quale Ivan Zazzaroni ha assegnato uno zero all’esibizione di Giovanni Ciacci e Raimundo Todaro. Una scelta che ha fatto esplodere la polemica sul web dove il giudice è stato accusato di omofobia. Se da un lato lui ha deciso di intervenire direttamente da Twitter, dove ha definito ‘intollerabile’ una simile accusa, dall’altro anche Giovanni Ciacci ha detto la sua, affidando ad Instagram le sue prime dichiarazioni al termine del programma. Il concorrente ha evitato di fomentare le polemiche, preferendo usare una giusta dose di ironia su quanto accaduto: “Come diceva Dante …” Non tu curar di loro , ma Zazza e passa …”( frase copiata da un giornalista che stimo molto ) . Vi siamo piaciuti ? Io mi diverto tanto e non lascerò a nessuno infrangere questo mi sogno . Grazie per il vostro sostegno …..” [Agg. di Dorigo Annalisa]

LA REPLICA DI IVAN ZAZZARONI

Ivan Zazzaroni non ci sta e, dopo essere stato accusato di omofobia a causa della sonora bocciatura riservata a Giovanni Ciacci e Raimondo Todaro nell’ultima puntata di Ballando con le stelle 2018, ha scelto di sfogarsi sui social. “Se per evitare di essere tacciato di omofobia (accusa intollerabile) è sufficiente attribuire un voto alla coppia Ciacci-Todaro, dalla prossima settimana lo darò – ha tuonato il giornalista dal suo profilo Twitter – Ho espresso un giudizio sincero ed esclusivamente estetico: non si è capito o, peggio ancora, non si è voluto capire” (qui il link del suo post). Dal suo punto di vista, infatti, il Zazzaroni conferma di aver espresso una opinione puramente estetica, rimandando al mittente tutte le accuse ricevute nelle ultime ore. Con le sue risposte, Ivan Zazzaroni ha inoltre rivendicato l’importanza di poter esprimere liberamente un giudizio senza essere accusati, subito dopo, di “deviare sull’omofobia”: “Neppure in un programma di varietà tv si è più liberi di esprimere un’opinione peraltro non offensiva”.

GUILLERMO MARIOTTO DIFENDE IVAN ZAZZARONI

La polemica nata sabato sera nello studio di Ballando con le stelle ha raggiunto anche il salotto di Domenica In, dove ieri pomeriggio si è discusso dell’esibizione di Giovanni Ciacci e Raimondo Todaro e le critiche riservate loro da Ivan Zazzaroni. A dire la sua, in particolare, è stato Guillermo Mariotto che, in qualità di ospite della puntata, ha scelto di andare controcorrente e ha preso le difese del suo collega: “In gran parte, Zazzaroni ha ragione!”, ha ammesso infatti il giurato, “è una coppia dove effettivamente, finché non viene fuori ballando a un certo livello, c’è un’estetica che non quaglia (…) Non legano bene! Ma poi è il pubblico a decidere tutto!”. A dire la sua sul chiacchieratissimo giudice, anche Adriano Panatta, per il quale “Zazzaroni, nel suo lavoro di giornalista, è sempre stato uno che è uscito fuori dagli schemi”; Maria Teresa Ruta, invece, non ha potuto fare a meno di sottolineare come le coreografie di questa edizione continuino ad avvantaggiare i concorrenti di sesso maschile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori