GABRIELE CORSI/ Chi è il presentatore del Boss in Incognito 2018?

- Francesca Pasquale

Gabriele Corsi alla conduzione di Boss in Incognito, docu reality di Rai 2. Dalla commozione provata nel girare alcune puntate all’entusiasmo di una nuova ed appassionante avventura.

gabriele_corsi_take_me_out_cs_2017
Gabriele Corsi

Gabriele Corsi, sbarca alla guida del docu reality di Rai 2, Boss in incognito con la quinta stagione in onda da stasera 2 marzo. Rimane invariato lo scopo e il nucleo del programma che si basa su storie di imprenditori che decidono di lavorare sotto copertura insieme ai loro dipendenti. Intervistato dal portale Tvzap, Gabriele Corsi racconta l’emozione provata nella conduzione del programma, a cui si è avvicinato con umiltà ma allo stesso tempo entusiasmo e che definisce con uno scopo socialmente utile: “Lo confesso: arrivo alla conduzione di questo programma con umiltà ma con entusiasmo. L’ultima puntata è quella che mi ha commosso di più. L’abbiamo girata ad Accumoli, zona colpita dal terremoto, in una azienda che produce salumi. Sono particolarmente onorato di guidare una trasmissione di cui io stesso sono stato per anni il primo fan. Filo conduttore di Boss in incognito sono ancora una volta la generosità, il senso di responsabilità e la voglia di mettersi in discussione di chi amministra grandi aziende in vari settori commerciali.

Imprenditori strategici ma lontani dai riflettori o dalla notorietà ma che producono prodotti di altissima qualità. Persone che lavorano h24. Dirigenti di aziende e di grandi industrie che danno un’immagine positiva del nostro paese dal punto di vista professionale perché affrontano il lavoro con grande dedizione. In certi momenti sono arrivato a commuovermi. In un paese come il nostro dove si fa fatica non solo a trovare un lavoro, ci sono tante famiglie che hanno difficoltà a far quadrare i bilanci domestici. Non voglio fare demagogia spicciola, ma ritengo sia un programma alla fine con uno scopo socialmente utile. Una bella boccata d’ossigeno”

GABRIELE CORSI, LA NUOVA VESTE DEL CONDUTTORE

Nella stessa intervista Gabriele Corsi non manca di raccontare delle importanti novità apportate al programma. Infatti da quest’anno il padrone di casa non si limita solo a narrare le gesta del boss che è ben nascosto sotto identità differenti, ma per la prima volta nella storia del programma, funge anche da accompagnatore dei manager protagonisti della puntata nel corso della loro avventura sotto copertura. Queste le sue parole: “Non racconteremo solo ciò succede, accompagneremo i “boss” durante la loro avventura nelle aziende per la prima volta”. Per giustificare la presenza di telecamere all’interno delle aziende protagoniste degli episodi, Gabriele Corsi indossa una nuova veste: “La mia copertura è quella di conduttore di un nuovo programma, Ricollocati, che aiuta persone non più giovanissime a trovare un lavoro. In realtà ovviamente i nuovi impiegati saranno i boss, con una nuova identità e un diverso aspetto fisico grazie a trucco e parrucco. Con loro, Corsi farà il resoconto di quanto successo durante le ore al lavoro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori