SINDROME CINESE/ Info streaming sul film con Jane Fonda su Rai Movie (oggi, 2 marzo 2018)

- Cinzia Costa

Sindrome cinese, il film in onda su Rai Movie oggi, venerdì 2 marzo 2018. Nel cast: Jane Fonda e Jack Lemmon, alla regia James Bridges. La trama del film nel dettaglio

sindrome_cinese_film
Il film in prima serata su Rai Movie

Il titolo del film “Sindrome Cinese” fa riferimento ad una teoria, mai verificata nella pratica, la quale presuppone che in caso di incidente a una centrale elettrica nucleare, durante il quale avvenga la fusione del nocciolo del reattore, niente riuscirebbe a fermarlo, fonderebbe perforando la crosta terrestre, scendendo “in teoria fino alla Cina”. All’epoca dell’uscita nei cinema, “Sindrome cinese” fu un successo di critica e di pubblico anche perché la sua promozione fu “aiutat”a da una circostanza del tutto eccezionale: il 26 marzo 1979, meno di due settimane dopo la prima proiezione, nella centrale nucleare di Three Mile Island in Pennsylvania si verificò il primo (e per ora unico) incidente nucleare della storia USA: ci fu la parziale fusione del nocciolo del reattore numero 2. A differenza di quanto previsto dalla teoria della “sindrome cinese” il combustibile fuso si raccolse sul fondo del recipiente a pressione. Il film “Sindrome cinese”, clicca qui per vedere una scena, andrà in onda su Rai Movie a partire delle 21.10 ma sarà possibile vederlo anche sintonizzando i propri dispositivi mobile a Rai Play, cliccando qui.

ALLA REGIA JAMES BRIDGES

Il film Sindrome cinese va in onda su Rai Movie oggi, venerdì 2 marzo 2018, alle ore 21.10. La regia del film fu affidata a James Bridges, tutto sommato un ottimo regista ma dalla filmografia risicata. A parte questo film capolavoro, si ricordano di Bridges pellicole come ‘Urban Cowboy’ con John Travolta o ‘Le Mille Luci Di New York’, la sua ultima pellicola nella quale dirigeva un cast in cui erano presenti Michael J. Fox, Phoebe Cates, Kiefer Sutherland. In ‘Sindrome Cinese‘ Bridges ritrova un cast di altrettanto valore nel quale protagonista è lo stesso produttore del film, nientemeno che Michael Douglas, forse il film che in assoluto l’ha lanciato dopo aver sfrecciato su e giù per le strade della California nel famoso telefilm degli anni ’70 interpretando il ruolo di un poliziotto motociclista. Accanto a Douglas, figlio di Kirk, Jane Fonda, figia di Henry, una coppia di figli VIP tra le poche nel saper esprimere arte e non solo la fortuna di essere nate nella culla giusta. Altro interprete di assoluto valore Jack Lemmon, attore del quale sarebbe quasi impossibile scegliere cinque film tra le decine di capolavori interpretati. Ma vediamo nel dettaglio la trama del film.

SINDROME CINESE, LA TRAMA DEL FILM

Kimberly e Richard (Jane Fonda e Michael Douglas), stanno girando un servizio all’interno di una centrale nucleare a Ventana (USA). Durante il servizio la coppia di giornalisti capisce che qualcosa non sta andando per il verso giusto, il nocciolo si è surriscaldato per un problema tecnico dovuto all’impianto di raffreddamento e, nonostante le rassicurazioni del direttore, Jack Godell (Jack Lemmon), comunque pronto ad intervenire con il suo staff d’emergenza nel controllo del problema, qualcosa non convince i giornalisti del tutto. In ogni caso, sapendo di avere comunque uno scoop, avendo filmato l’emergenza, tornano nella sede della loro rete televisiva pronti a sconvolgere il notiziario con le loro riprese ma il direttore di rete pone il veto, dovuto all’articolo 18, il quale non consente, per misure anti-terroristiche e di sicurezza nazionale, di trasmettere immagini all’intnero di una centrale nucleare del Governo degli Stati Uniti d’America. Ma Kimberly e Richard sono giornalisti veri, quelli che vincono i Pulitzer, e si recano da un esperto in energia nucleare il quale conferma loro di essere arrivati davvero a due passi dalla sindrome cinese, la fusione del nocciolo. Nel frattempo nella centrale una strana perdita mette di nuovo in allarme il direttore …



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori