Giovanna D’Arco, Cielo / Regia di Luc Besson: info streaming e trama (oggi, 20 marzo 2018)

- Cinzia Costa

Giovanna D’Arco, il film in onda su Cielo oggi, martedì 20 marzo 2018. Nel cast: Milla Jovovich, Faye Dunaway e Dustin Hoffman, alla regia Luc Besson. La trama del film nel dettaglio.

giovanna_darco_film
il film storico in prima serata su Cielo

Il critico Roger Eberth ha stroncato il film “Giovanna d’Arco” di Luc Besson: “Il film è un disastro: una goffa epopea in costume, senza nessuno al centro”. Nella sua recensione Todd McCarthy ha elogiato le scene d’azione del film e gli aspetti tecnici, compresa la fotografia di Thierry Arbogast, anche se nel complesso ha dato un giudizio negativo al film. Ha criticato la scelta di Milla Jovovich, affermando che l’unica cosa che ha portato al film è stata “la sua fisicità straordinariamente alta e magra, che non è esattamente come l’iconografia della santa”. Alberto Crespi, su L’Unità, ha scritto: “Il film traballa e sfiora il ridicolo non appena Besson tenta di ‘spiegare’ le cose, mentre funziona quando si limita a mostrarle: segnatamente nelle lunghe scene di battaglia, molto frenetiche e spettacolari. Milla Jovovich sgrana gli occhioni ed è decisamente troppo bella per il ruolo”. Il film “Giovanna D’arco”, clicca qui per vedere il trailer, va in onda dalle 21.15 su Cielo e anche in diretta streaming, grazie al portale della rete televisiva, cliccando qui.

NEL CAST ANCHE JOHN MALKOVICH E VINCENT CASSELL

Giovanna D’Arco, il film in onda su Cielo oggi, martedì 20 marzo 2018 alle ore 21.15. Una pellicola di genere epica e biografica il cui titolo originale è The Messenger: The Story of Joan d’Arc. Si tratta di una pellicola prodotta in Francia nel 1999 da Patrice Ledoux mentre la regia è del celebre artista francese Luc Besson che ha dato un valido contributo anche nella stesura del soggetto e della sceneggiatura assieme a Andrew Birkin. Le musiche della colonna sonora portano la firma di Eric Serra, i costumi sono stati disegnati e realizzati da Catherien Leterrier ed il montaggio è stato eseguito da Sylvie Landra. Nel cast sono presenti tra gli altri Milla Jovovich, Faye Dunaway, Dustin Hoffman, John Malkovich, Vincent Cassel e Pascal Greggory. Ma vediamo la trama del film nel dettaglio.

GIOVANNA D’ARCO, LA TRAMA DEL FILM EPICO 

In un piccolo villaggio della Francia vive una bambina di nome Giovanna che suo malgrado è testimone di crimini di incredibile efferatezza da parte dei soldati inglese durante il periodo della cosiddetta guerra dei Cento Anni. Il suo villaggio viene completamente distrutto e rinchiusa in un armadio dalla sorella per salvarla dalle barbarie dei soldati, la vede mentre viene infilzata con una spada e violentata. Un episodio che segnerà per sempre la propria esistenza facendo nascere in lei un incredibile odio e voglio di vendetta nei confronti del popolo inglese. Salvatasi per miracolo alla distruzione del villaggio, la piccola Giovanna viene presa in affidamento dagli zii e nonostante passino gli anni non sa darsi pace per quanto ha dovuto vedere davanti ai propri occhi. Infatti, non perde occasione in confessione, di chiedere al prete il motivo per il quale non sia stata ucciso e perché tanta violenza. Il prete cercando di rasserenarla, le parla di un possibile progetto che il Signore potrebbe avere in mente per lei. Un progetto che pochi anni più tardi, da la forza alla stessa Giovanna di chiedere udienza presso il principe Carlo VII al quale chiede il supporto di un esercito in quanto lei è lo strumento designato dal Signore attraverso il quale riuscirà a salvare l’intera Francia liberando tutte le città che sono state occupate dagli inglesi. La mamma di Carlo VII consiglia al figlio di assecondare la donna anche perché in caso di vittoria, lui potrebbe avanzare la pretesa di cingersi il capo della corona di Francia. In effetti, Giovanna avrà al seguito un esercito che lei sa motivare molto bene riuscendo a vincere molteplici battaglie che permetteranno a Carlo VII di diventare Re a tantissime città di ritornare libere. Purtroppo una volta avuta la corona Carlo VII non solo abbandonerà l’eroina ma di fatto la consegnerà agli inglesi che la bruceranno viva per eresia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori