VINCITORI DAVID DI DONATELLO 2018/ Renato Carpentieri miglior attore protagonista, premio regia per A Ciambra

In occasione della 62esima edizione dei premi David di Donatello, ecco la lista dei film candidati e di tutti i vincitori della serata. Nomination, news e premi.

21.03.2018 - Fabiola Iuliano
david_di_donatello_premio_web
David di Donatello 2018

Grande emozioni in questa 62esima edizione dei David di Donatello che premiano come Miglior Attore Protagonista Renato Carpentieri, per La Tenerezza. Si tratta del primo David per l’attore, seconda candidatura, che viene consegnato da Diane Keaton. Tutti in piedi per Carpentieri che si commuove e fa commuovere i presenti. Si continua con il premio per il miglior Acconciatore, vinto da Daniela Altieri per Nico 1988 e per il miglior Truccatore che va al fratello Marco Altieri ancora per Nico 1988. Si arriva poi al premio per il miglior Regista che viene vinto dal giovane Jonas Carpignano per il film ‘A Ciambra. Il premio per la miglior Canzone Originale vine e vinta da Bang Bang per il film Ammore e Malavita; mentre quello per la miglior Sceneggiatura Non Originale va a Fabio Grassadonia e Antonio Piazza per Sicilian Ghost Story. Miglior Montatore è invece Affonso Goncalves per ‘A Ciambra. E ancora il premio per il miglior Produttore va a Luciano Stella per Gatta Cenerentola. Si continua con il premio al Miglior Documentario vinto da ‘La lucida follia di Marco Ferreri’ di Anselma dell’Olio. Premio Migliori Effetti Digitali va a Mad Entertainment per Gatta Cenerentola. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Jasmine Trinca è la miglior Attrice Protagonista

Arriva il primo di uno dei momenti più attesi dei David di Donatello: la premiazione per la migliore attrice protagonista. A premiarla è Roberto Bolle e il David va a Jasmine Trinca per Fortunata, primo su 7 candidature. A questo premio hanno preceduto quelli per il miglior Autore della Fotografia, conquistato da Gianfilippo Corticelli per Napoli Velata (primo David su 4 candidature). Prima ancora Monica Bellucci ha premiato con David Speciale alla carriera Steven Spielberg. Quest’ultimo ha premiato il Miglior regista esordiente, ovvero Donato Carrisi per La Ragazza nella Nebbia. Prima candidatura e primo premio. Il premio Miglior Musicista è stato vinto da Pivio e Aldo De Scalzi per Ammore e Malavita. Migliore Sceneggiatura Originale invece a Susanna Nicchiarelli per Nico (Primo David su tre candidature). (Aggiornamento di Anna Montesano)

Premi a Claudia Gerini e Giuliano Montaldo

La 62esima edizione dei David di Donatello ha inizio col il premio per la miglior Attrice Non protagonista che va a Claudia Gerini per “Ammore e Malavita”. Si continua con il premio per il miglior Scenografo che va a Ivana Gargiulo e Deniz Gokturk Kobanbay per Napoli Velata. Momento dedicato poi al David Speciale a Stefania Sandrelli:ì, che conquista la standing ovation del pubblico e si presenta sul palco commossa. “E’ il coronamento di un sogno iniziato nel 1961” ammette. Si continua con il premio per il miglior Attore non protagonista che va a Giuliano Montaldo, che conquista il secondo David dopo quello alla carriera. Anche per lui Standing Ovation. Si prosegue con il premio per il miglior Costumista che vede un ex-aequo per Daniela Salernitano per Ammore e Malavita e Massimo Cantini Parrini per Riccardo va all’inferno. (Aggiornamento di Anna Montesano)

DAVID ALLA CARRIERA PER STEFANIA SANDRELLI

Dopo gli Oscar, arrivano in Italia anche i David di Donatello 2018, questa sera sulla rete ammiraglia di Casa Rai. Condotto da Carlo Conti, l’evento verrà trasmesso in diretta da Roma e darà il via ad una serie di importanti premiazioni. Tra quelli che già conosciamo, vi è il David speciale Life Achievement Award 2018 a Steven Spielberg, il David speciale a Stefania Sandrelli e il David speciale a Diane Keaton. Tanti gli altri premi che verranno poi consegnati durante la serata, da Miglior Film a Migliore regista, produttore, attore e attrice, musicista, canzone, scenografo, costumista, truccatore e tanti altri. Il Premio di David di Donatello in onda su Rai1, si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Direzione Generale per il Cinema, d’intesa con AGIS e ANICA e con la partecipazione, in qualità di partner istituzionali, di SIAE e Nuovo IMAIE. L’evento potrà essere visto anche in diretta e replica streaming dal portale di RaiTv scaricando anche l’applicazione ufficiale pe dispositivi mobili. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

AL VIA I DAVID DI DONATELLO

Questa sera prenderà il via la 62esima edizione dei Premi David di Donatello, uno spettacolo che consacrerà le pellicole più interessanti dell’anno e i protagonisti che più di altri si sono distinti sul grande schermo. A condurre la serata sarà Carlo Conti, che nella consegna dei prestigiosi premi sarà affiancato da attori del calibro di Monica Bellucci, Pierfrancesco Favino, Luca Zingaretti, Beppe Fiorello e tanti altri. Tra i ventisette film in lizza per il premio, in particolare, è “Ammore e Malavita” ad aver ricevuto il numero maggiore di candidature (15), seguito a ruota dalle 11 candidature di “Napoli Velata“ e le otto ricevute dalle pellicole “La tenerezza”, “Nico” e “The Place”. Tra i film attualmente in nomination troviamo inoltre “A Ciambra” (7 candidature) “Riccardo va all’inferno” (5 candidature), “Come un gatto in tangenziale” (3 candidature) e “Gatta Cenerentola” (7 candidature).

I FILM CON IL MAGGIOR NUMERO DI CANDIDATURE

Fra le pellicole con il maggior numero di candidature ai David di Donatello vi è “Napoli Velata”, il film diretto da Ferzan Ozpetek il lizza per i premi: Migliore regista, Migliore attrice protagonista, Migliore attore protagonista, Migliore attrice non protagonista, Migliore attore non protagonista, Migliore autore della fotografia, Migliore musicista, Migliore scenografo, Migliore costumista, Migliore truccatore e Migliore suono. Tuttavia, con il numero maggiore di nomination fra i film in concorso, è “Ammore e Malavita” che si candida a conquistare un grande successo: la pellicola, con le sue 15 candidature, è in lizza per i premi Miglior film, Migliore regista, Migliore sceneggiatura originale, Migliore produttore, Migliore attrice non protagonista, Migliore attore non protagonista, Migliore musicista, Migliore canzone originale, Migliore scenografo, Migliore costumista, Migliore truccatore, Migliore acconciatore, Migliore montatore, Migliore suono e Migliori Effetti digitali. Sono queste le pellicole pronte a fare incetta di premi, seguite da “The Place”, “La tenerezza” e “Nico”. Quale film riuscirà poterà a casa il maggior numero di statuette?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori