THE BLACKLIST 5/ Anticipazioni del 23 marzo 2018: Red alla guida della task force contro un terrorista

- Morgan K. Barraco

The Blacklist 5, anticipazioni del 23 marzo 2018, su Fox Crime. Un attacco al Paese mette in allarme i federali su una cellula terrorista. Liz fa la sua nuova mossa. 

theblacklist_jamesspader_01_facebook
The Blacklist

THE BLACKLIST 5, ECCO DOVE SIAMO RIMASTI 

Nella seconda serata di oggi, venerdì 23 marzo 2018, Fox Crime trasmetterà un nuovo episodio di The Blacklist 5, in prima Tv assoluta. Sarà il 10°, dal titolo “L’informatore N°118“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana precedente: Liz (Megan Boone) si è ormai trasferita in Alaska in seguito alla morte di Tom (Ryan Eggold) ed ha deciso di cambiare il proprio nome per dimenticare. La casa che ha scelto in mezzo ai boschi è anche distante da ogni centro abitato e per questo riesce difficile che qualcuno, tranne lo Sceriffo Colin Knox (Jay Wilkison), riesca a raggiungerla. Un giorno scopre però la presenza di un uomo gravemente ferito all’esterno della propria dimora e decide di trasportarlo all’interno per curarlo. Nel passato, la task force si riunisce per onorare la memoria di Tom e Liz ne approfitta per ringraziare Red (James Spader) per tutto quello che ha fatto per lei. Gli chiede però di non cercarla. Nel presente, quattro uomini si presentano alla baita di Liz affermando di aver avuto un guasto con l’aereo e di essere amici del primo uomo ritrovato nel bosco. L’ex agente nota tuttavia che Bill (William Mapother) ha una ferita ad un braccio, ma decide di stare al gioco. Nel passato, Liz informa Susan Hargrave (Famke Janssen) di temere per la vita della figlia per via delle persone che hanno ucciso Tom, di sicuro sulle sue tracce. Nel presente, Liz fa un tentativo per parlare con le autorità ed avvisarle sulla presenza degli estranei.

Colin interviene nell’immediato e Liz cerca di seguirlo, ma Bill le chiede di rimanere sul posto. Dopo aver ripreso conoscenza, Mike (Danny Wolohan) rivela a Liz di essere nella protezione testimone e che i quattro uomini sono in realtà sicari dei Carlucci, la famiglia di criminali che ha truffato in passato. In poco tempo, Liz si accorge che i sicari di Carlucci hanno ucciso il suo cane e Colin. Solo allora decide di informare Bill di aver nascosto del vetro nei cubetti di ghiaccio che ha il vizio di mangiare fin dal suo arrivo e di essere un profiler dell’FBI. Uno dei tre sicari muore poco dopo grazie al veleno presente nel cibo, mentre un altro viene bruciato vivo nella legnaia. Il giorno seguente, i federali faticano a dare un nome a Grace, abile a non aver lasciato alcuna traccia di sé. Liz invece raggiunge Red in un appartamento e gli comunica di essere guarita, anche se non è riuscita a tenersi lontana dai guai come gli aveva promesso. Gli chiede infine di perdonarle, annunciando di voler trovare i killer di Tom, ma il blacklister le chiede se sarà in grado di perdonare se stessa.

ANTICIPAZIONI DEL 23 MARZO 2018, EPISODIO 10 “L’INFORMATORE N°118”

Nel nuovo episodio, Liz deciderà di trovare gli assassini di Tom con tutte le proprie forze, convinta di non volersi fermare di fronte a nulla. Intanto, Red continua ad aumentare le proprie risorse economiche ed ha come contatto fisso Samar, con cui parla di un recente attacco. Diverse persone presenti in un club sono morte infatti a causa del gas nervino. Secondo i federali si tratta di un attacco di una cellula terrorista e il Ministero del Tesoro prevede di congelare i conti che hanno finanziato l’aggressione. Uno sconosciuto noto con il nome de L’Informatore ha tuttavia provveduto a riscattare i conti ed a destinarli ai possessori originari. Individuato l’account con cui è stato fatto l’accesso, la task force scoprirà dall’assistente senatore Howard Bishop che un altro attentato potrebbe colpire il Paese in meno di 24 ore. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori