I FATTI VOSTRI/ Puntata speciale per Fabrizio Frizzi: il ricordo di Magalli e Guardì (oggi, 27 marzo 2018)

- Elisa Porcelluzzi

Sarà una puntata speciale per “I fatti vostri” quella in onda oggi, martedì 27 marzo, su Rai2 a partire dalle 11.50, dedicata interamente al ricordo di Fabrizio Frizzi.

i_fatti_vostri_rai_2_oroscopo_paolo_fox_facebook
I fatti vostri, lo speciale oroscopo Paolo Fox (Facebook)

Ieri, lunedì 26 marzo, dopo la notizia della morte di Fabrizio Frizzi, su Rai 2 non è andato in onda I Fatti Vostri, al suo posto sono state trasmette delle puntate di “Voyager” e “Dream Hotel”. Oggi, martedì 27 marzo, su Rai 2 alle 11.50 tornano I fatti vostri con una puntata speciale dedicata interamente al ricordo di Fabrizio Frizzi, che nel 1990 fu il conduttore della prima edizione del programma. Frizzi aveva anche collaborato con il regista Michele Guardì, che in quegli anni lo fece apprezzare dal grande pubblico con le trasmissioni “Europa Europa” e “Scommettiamo che …?”. “Fabrizio conosceva le sue condizioni ma l’ultima volta che l’ho incontrato era sorridente e fiducioso, credo se ne sia andato con un sorriso”, ha detto Guardì all’uscita dell’ospedale Sant’Andrea, dove il conduttore è morto, come riporta l’Huffington Post. E ha aggiunto: “Lui non era un presentatore come gli altri, era Fabrizio Frizzi. Con la sua grande umanità, professionalità, generosità, il suo essere gentile”. Oggi a I Fatti vostri l’amico Giancarlo Magalli, insieme a Laura Forgia, Umberto Broccoli e Giò Di Tonno,  ricorderanno Fabrizio con filmati di repertorio e tanti ospiti.

Il ricordo dei conduttori de I Fatti vostri

Ieri mattina Giancarlo Magalli è stato uno dei primi a dedicare un messaggio all’amico scomparso. Magalli e Frizzi avevano iniziato a far tv negli stessi anni e all’inizio degli anni ’90 si erano alternati alla conduzione dei Fatti Vostri. “Aprire gli occhi venendo a sapere che Fabrizio Frizzi li ha chiusi per sempre è stato terribile. Se ne va un amico carissimo e un grande collega, ma soprattutto una persona buona. Uno che non ha mai fatto finta di essere buono, come spesso avviene nel nostro ambiente, uno che lo era veramente e che credeva profondamente nell’amicizia. Lo dimostra il fatto che oggi lo piangono milioni di amici”, ha scritto sul suo profilo Facebook il conduttore. Poi ha ricordato una delle ultime conversazioni con Frizzi: “Nell’ultimo messaggio che ci siamo scambiati qualche settimana fa mi scriveva: “La terapia c’è e la sto facendo. Non sarà facile, ma spero di portare a casa la pellaccia”. Era riuscito ad infilare un sorriso anche in una comunicazione drammatica come quella. Ed è proprio quel sorriso che non ci abbandonerà mai. E per ogni sorriso che lui ha regalato a noi gli saremo grati. Sempre”. Anche Laura Forgia ha espresso su Instagram il suo dolore per la scomparsa di Frizzi: “Non ho più lacrime… è un dolore straziante. Un uomo buono prima ancora che un personaggio popolare. Educato e gentile sempre, e con chiunque. Una delle persone più vere, più buone. Ti porterò sempre nel cuore. Non dimenticherò mai i tuoi abbracci sinceri e la tua voce che nei momenti più difficili mi diceva “tieni duro”. Riposa in pace Fabrizione. Ora potrai portare la tua purezza agli angeli. Ti voglio bene”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori