Delitto sotto il sole/ Su Iris il film su Hercule Poirot (oggi, 28 marzo 2018)

- Cinzia Costa

Delitto sotto il sole, il film in onda su Iris oggi, mercoledì 28 marzo 2018. Nel cast: Peter Ustinov, Jane Birkin e Maggie Smith, alla regia Guy Hamilton. La trama del film nel dettaglio.

Delitto_sotto_il_sole
Il film in seconda serata su Iris

CURIOSITÀ SULLA PRODUZIONE DEL FILM

La pellicola Delitto sotto il sole è stata affidata alla regia di Guy Hamilton che si basa sul soggetto tratto dal romanzo scritto da Agatha Christie e sulla sceneggiatura di Anthony Shaffer. La produzione del film è stata firmata da John Brabourne con Richard Goodwin mentre la fotografia è stata sviluppata da Christopher Challis. Il montaggio è stato realizzato da Richard Marden con le musiche di John Lanchberry e la scenografia ideata da Peter Howitt, i costumi di scena invece che sono stati indossati durante le riprese, sono stati disegnati da Anthony Powell ed il trucco dei personaggi è stato curato da Jill Carpenter. La pellicola è stata prodotta nel 1982 in Gran Bretagna con la durata di due ore circa. Il film Delitto sotto il sole, è datato 1982 ed è stato diretto da quel Guy Hamilton che in precedenza glorificò Sean Connery nel ruolo di 007 dirigendo infatti ‘Agente 007 – Missione Goldfinger’, ‘Una cascata di diamanti’, ‘Vivi e lascia morire’, insomma il regista che portò alla gloria il personaggio di James Bond. Un classico libro della Christie per un classico film in cui o spettatore rimane in sospensione sino al verdetto del detective belga. Godibile e mai stancante, ‘Delitto al sole’ ancora una volta sarà in grado di tenere immobili sulle poltrone, con la classe dello stile Christie, stile narrativo superbo, gli spettatori sino al verdetto. Nessun premio per questo film ma solo il grande affetto del pubblico anche se non lettore dei gialli classici.

NEL CAST PETER USTINOV

Delitto sotto il sole, il film in onda su Iris oggi, mercoledì 28 marzo 2018 alle ore 23,40. Siete pronti ad una serata tinta di giallo, di inchieste condotte dalle sottili ‘celluline grigie’ di monseur Hercule Poirot (attenzione però, Poirot è belga, non francese, potreste farlo arrabbiare e non poco), una serata in cui si esalta uno dei più bei testi di sua Maestà la regina del delitto Agatha Christie? Allora alle ore 23,40 di questa sera, le frequenze di Iris sono il posto giusto con la proiezione del film ‘Delitto sotto il sole’, un classico di Agatha Christie che ufficialmente s’intitolava però ‘Corpi al sole’. Nei panni di Hercule Poirot uno dei maggiori interpreti di questo ruolo, il grande Peter Ustinov, che pensate, iniziò la sua gloriosa carriera nel 1942 con il film diretto da Michael Powell ‘Volo senza ritorno’, un passaporto per una carriera che lo ha portato a ricevere encomi e onorificenze ufficiali da parte di più governi, carriera interrotta nel 2004 quando, il 28 marzo, proprio nella data in cui Iris trasmette un film nei quali interpreta il suo personaggio più eccellente, Peter Ustinov si è spento in un piccolo villaggio svizzero. Nel cast anche la stella francese Jane Birkin, ma soprattutto è da citare e ricordare la grande interprete inglese Maggie Smith, per tutti Minerva McGranitt in Harry Potter o l’arzilla e dolce vecchietta di ‘Marigold Hotel’ e del suo sequel, una delle poche attrici al mondo ad avere ricevuto il premio Oscar sia come miglior attrice protagonista che non protagonista. Ma ecco la trama del film nel dettaglio.

DELITTO SOTTO IL SOLE, LA TRAMA DEL FILM

Siamo su un’isola vacanziera al largo delle coste inglesi sull’isola del Contrabbandiere. All’interno di un hotel di lusso s’incontrano diverse persone, tutte apparentemente slegate tra loro, ma così non sarà e Hercule Poirot porterà alla luce il passato e la psicologia di ognuno di loro. Nell’hotel si trovano la bella attrice Arlena Marshall, il marito e la figliastra, una coppia di turisti americani, Odell e Carrie Gardener, un’amica d’infanzia di Arlena, la stilista Kenneth Rosamund Darnley e altri personaggi soprattutto di età non più giovane, alcuni di loro con caratteri invadenti e arroganti, altri silenti ma con l’aspetto di persone che nascondano qualcosa. E così è… Arlena Marshal viene trovata morta in una mattina nella quale inizierà per Hercule Poirot il solito gioco fatto di interrogatori, inchieste, colloqui ufficiali ma soprattutto ufficiosi, sottili giochi psicologico dettati dalle sue irriverenti e argute ‘celluline grigie’. Chi ha ucciso Arlena Marshal, ma soprattutto perché? Si scopriranno legami strani, anzi, ognuno degli ospiti era legato ad Arlena nel passato lontano o recente, alcuni di loro con importanti moventi che ne giustificherebbero, ma solo in linea teorica, l’omicidio, Arlena era arrogante e molto snob, tipico delle starlette del cinema d’antan. Anche la figliastra non è immune alle indagini, infatti odiava profondamente la matrigna, così diversa dai ricordi che serbava in lei della mamma morta. Eppure, sino al classico momento della riunione finale, nessuna trama sarà dipanata se non tramite l’intuito del detective e degli spettatori. Chi ha già visto il film o letto il romanzo, per favore non dica nulla, lasciate godere le indagini di Poirot a chi nulla sa dell’epilogo strabiliante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori