LA SIGNORA AMMAZZATUTTI/ Info streaming del film con Kathleen Turner su Cielo (oggi, 4 marzo 2018)

- Cinzia Costa

La signora ammazzatutti, il film in onda su Cielo oggi, domenica 4 marzo 2018. Nel cast: Kathleen Turner e Sam Waterston, alla regia John Waters. La trama del film nel dettaglio.

la_signora_ammazzatutti_film
Il film in prima serata su Cielo

Il film “La signora ammazza tutti” di John Waters è stato presentato fuori concorso al 47esimo Festival di Cannes. Numerosi i camei: Suzanne Somers, protagonista di “Una bionda per papà”, e Joan Rivers appaiono nei panni di se stesse. Tra la giuria la signora con le scarpe bianche è Patricia Hearst, ricca ereditiera rapita nel 1974 da un gruppo di guerriglia urbano dell’Esercito di Liberazione Simbionese e poi diventata rapinatrice di banche. Il gruppo Camel Lips è interpretato dalla band californiana L7, che si esibisce con il brano “Gas Chamber” durante la scena del concerto. All’inizio del film viene spiegato che la storia è ispirata a fatti reali: in seguito fu smentito ma non si conosce la realtà. Il film “La signora ammazza tutti”, clicca qui per vedere il trailer, va in onda dalle 21.15 su Cielo e anche in diretta streaming, grazie al portale della rete televisiva, cliccando qui.

CURIOSITÀ

Una pellicola commedia, thriller e satirica che è stata scritta, diretta e sceneggiata da John Waters. La produzione è stata firmata da John Fiedler ed il montaggio è stato realizzato da Janice Hampton con le musiche della colonna sonora che sono state composte da Basil Poledouris e con la scenografia di Vincent Peranio. La pellicola è stata realizzata nel 1994 negli Stati Uniti d’America e la sua durata è pari a 95 minuti. L’American Society for the Prevention of Cruelty to Animals (ASPCA) si oppose all’idea che nelle scene di apertura del film venisse uccisa una mosca vera, quindi il regista dovette dipingerne una finta sul muro. Il regista fa un cammeo nel film, è sua la voce registrata sul nastro che viene trovato sotto al letto di Beverly. La signora ammazzatutti è stato girato a Baltimora, nel Maryland. Errori presenti nel film. In una delle scene in cui tutta la famiglia è a cena, Beverly serve a Misty un pezzo di polpettone. Quando lei glielo mette nel piatto, si vede che si tratta di un’estremità terminale. Nella scena successiva però, quando viene inquadrato il piatto di Misty, si vede che è una fetta centrale. Quando Beverly va a scuola per parlare con i professori, l’orologio segna prima le 4 e 10, e poi le 3 e 36.

ALLA REGIA JOHN WATERS

Il film La signora ammazzatutti va in onda Cielo oggi, domenica 4 marzo 2018, alle ore 21.15. Una pellicola thriller e commedia (Serial mom, 1994), che è stata scritta e diretta da John Waters ed è quella che nel gergo anglosassone cinematografico viene definita una black comedy, una commedia nera. La protagonista è Kathleen Turner, che interpreta Beverly, con lei fanno parte del cast Sam Waterston (suo marito Eugene), Ricki Lake (sua figlia Misty), Matthew Lillard (suo figlio Chip) e Scott Morgan (il Detective Pike). La sceneggiatura, si dice, essere stata tratta da una storia vera, ma in seguito questa notizia è stata smentita come una trovata pubblicitaria. La signora ammazzatutti è diventato un cult fin quasi dal momento della sua prima uscita nelle sale cinematografiche anche se non è stato un grande successo ai botteghini. Per il ruolo di Beverly si era pensato anche ad altre attrici quali Meryl Streep, Julie Andrews, Kathy Bates e Glenn Close. Il regista John Waters, ha dovuto pagare 60 mila dollari di diritti d’autore per aver usato la canzone Tomorrow, che viene cantata da una delle vittime di Beverly poco prima che lei la uccida. Ma scopriamo nel dettaglio la trama del film.

LA SIGNORA AMMAZZATUTTI, LA TRAMA DEL FILM

Beverly è all’apparenza la perfetta mamma e moglie americana, sa cucinare, bada alla casa, vuole bene ai suoi figli e a suo marito e intrattiene rapporti cordiali con i suoi vicini. Ma dietro quest’apparenza impeccabile si cela in realtà una personalità schizofrenica e ossessiva, infatti Beverly, ha delle convinzioni assolute e ogni volta che vede qualcuno che le infrange diventa violenta. Infatti si rende colpevole di una serie di omicidi causati da futili motivazioni, come ad esempio la non corretta osservanza delle procedure della raccolta differenziata. Alla fine Beverly viene scoperta e processata, ma lei decide di assumere la sua difesa di persona e riesce a farsi scagionare, in più diventando un fenomeno mediatico e un personaggio di grande successo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori